Con Google Docs anche lo storage online: ecco GDrive

Con Google Docs anche lo storage online: ecco GDrive

A breve tempo Google renderà possibile l'upload e la condivisione di file in cloud all'interno della propria offferta Google Apps

di pubblicata il , alle 09:28 nel canale Web
Google
 

Google in un post pubblicato sul proprio blog ufficiale svela alcuni particolari sul tanto chiaccherato e atteso servizio GDrive, anche se Google non ha per il momento assegnato un nome specifico a questa nuova funzionalità. Attraverso questa opzione gli utenti in possesso di un account Google potranno memorizzare i propri dati in uno spazio messo a disposizione da Google; il servizio di Mountain View si affianca di fatto a molte altre alternative già disponibili ma nel particolare caso va valutato in modo strategico.

In passato vari tool e vari sistemi consentivano di sfruttare le ampie risorse offerta da Gmail anche per lo storage, ma ora pare che la condivisione di file in cloud abbia un'identità propria e legata a doppio filo con le web application Google Docs. Gli utenti avranno 1GB massimo di spazio disponibile gratuitamente, ma nei prossimi mesi, Google renderà possibile per gli utenti di Google Apps Premier l’acquisto di ulteriore capacità di archiviazione al costo di 3 euro per gigabyte l’anno. GDrive -ormai per abitudine continuiamo a chiamarlo così - consentirà l'upload di file di dimensioni anche superiori rispetto ai 250MB.

Per Google questo servizio assume importanza strategica nell'ambito della propria offerta cloud: oltre ai file creati e gestiti con le applicazioni online l'utente ha la possibilità di accedere anche alle proprie risorse personali necessitando solo di una connessione internet. Con un minimo di lungimiranza GDrive sarà interessante anche per Chrome OS, il sistema operativo che Google sta sviluppando e del quale ci sono ormai svariate anticipazioni.

Per gli utenti di Google Apps Premier – la versione di Google Apps indirizzata alle aziende e offerta a 40 euro per utente l’anno - sono previste ulteriori opzioni per la condivisione, l'accesso e il backup dei dati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marck7713 Gennaio 2010, 09:52 #1
Ottimo! Se sarà un servizio potente ed affidabile come la GMail me ne servirò sicuramente per archiviare i miei doc personali.
G3013 Gennaio 2010, 10:12 #2
Idem! E' la volta buona che fanculizzo alla grande mobile me di apple!
lupin8713 Gennaio 2010, 10:23 #3
arrivati a questo punto non si poteva implementare un servizio di web-hosting gratuito?
ACMJ238213 Gennaio 2010, 10:31 #4
quello c'è già, si chiama AppEngine
Jimmy3Dita13 Gennaio 2010, 10:31 #5
Io uso già DropBox, e c'è anche l'app per iPhone!
hurtle13 Gennaio 2010, 10:42 #6
scusate ma se la vostra fonte è il post che avete linkato...

i file potranno essere al massimo di 250MB e non avere "dimensioni anche superiori rispetto ai 250MB".

inoltre avere un giga in + di spazio disponibile all'anno dal post sembra costare 0,25 $, e non 3€ come detto qua.

avete altre fonti o è un errore?
rdv_9013 Gennaio 2010, 10:55 #7
comunque c'era già la possibilità di farlo con l'account di gmail LINK
I[r]0n13 Gennaio 2010, 11:10 #8
anche io uso dropbox... troppo comodo!... peccato nn ci sia la app per il mio android! però se implementano Gdrive è sempre 1gb gratis in piu...
atomo3713 Gennaio 2010, 11:58 #9
basta che non ti fanno cliccare service agreements del tipo: "accettando tutti i tuoi dati diventeranno di nostra proprietà e potremo liberamente utilizzarli eventualmente anche per ricattarti"
Jak69613 Gennaio 2010, 12:11 #10
Per una volta non hanno fatto meglio degli altri, Dropbox da 2gb e fornisce client che si integrano con il sistema operativo per un casino di piattaforme

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^