Chrome, modalità Incognito più sicura e inviolabile con i prossimi aggiornamenti

Chrome, modalità Incognito più sicura e inviolabile con i prossimi aggiornamenti

La modalità Incognito di Google Chrome può essere rilevata in maniera abbastanza agevole dai siti web, ma con i prossimi aggiornamenti questo non sarà più possibile

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Web
GoogleChrome
 

Attraverso un futuro aggiornamento non meglio precisato Google sistemerà un bug su Chrome che consente ai siti web di rilevare l'attivazione della Modalità Incognito e bloccare i tentativi di accesso alle sessioni private. La Modalità Incognito serve a non tenere traccia in locale delle attività di navigazione, ma fra le sue funzioni c'è anche la possibilità di impedire ai siti web di tracciare gli utenti utilizzando i cookie.

Tuttavia, visto che una buona parte del web vive e può esistere grazie alle pubblicità online, e che a loro volta le pubblicità online vivono grazie al tracking effettuati dai cookie, alcuni siti impediscono di leggere i propri articoli se la modalità Incognito o qualsiasi tecnologia anti-tracking è attiva. Molti siti cercano di bloccare questi accessi richiamando l'API FileSystem, che viene disattivata quando si usa la Modalità Incognito dal momento che permette di creare file permanenti sull'unità di storage.

Secondo quanto riportato da 9to5Google, però, sembra che Google stia progettando un cambiamento sostanziale nel funzionamento della modalità. La fonte ha scoperto alcuni progetti all'interno di Chromium Gerrit attraverso i quali sarà possibile far credere ai siti web che l'API FileSystem sia sempre operativa. Quando i siti richiederanno l'uso dell'API, infatti, Chrome non risponderà con un messaggio d'errore ma creerà un file system virtuale sulla memoria RAM che verrà scambiato dal sito per una unità di storage.

Alla fine della sessione di navigazione, però, il file system salvato sulla RAM verrà cancellato e nessuna traccia delle attività svolte saranno salvate permanentemente in locale. Si tratta di un fix probabilmente temporaneo, visto che le API su cui si affida potrebbero essere presto rimosse interamente, soprattutto se non verranno utilizzate per altri scopi a parte il rilevamento dell'uso della Modalità Incognito. Il fix dovrebbe essere rilasciato su Chrome 74, attivabile dalle feature sperimentali nella pagina "chrome://flags".

La versione indicata dovrebbe essere rilasciata nel mese di Aprile, e si spera che verrà fornita attiva di default a partire da Chorme 76. Ad oggi, però, non ci sono conferme ufficiali da parte della compagnia a riguardo delle tempistiche di rilascio della funzionalità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lithios19 Febbraio 2019, 16:39 #1
"Chrome, modalità Incognito: seghe più sicure e inviolabile con i prossimi aggiornamenti"
]Rik`[19 Febbraio 2019, 17:18 #2
Originariamente inviato da: Lithios
"Chrome, modalità Incognito: seghe più sicure e inviolabile con i prossimi aggiornamenti"


ho aperto la news per scrivere la stessa cosa, ma vedo che qualcuno mi ha preceduto
Averell19 Febbraio 2019, 19:33 #3
e più lavoro per gli oculisti tra una decina di anni [SIZE="1"](se avete quindi dei figli da indirizzare per l'Università[/SIZE]...
emiliano8420 Febbraio 2019, 06:54 #4
Chrome, modalità Incognito più sicura e inviolabile (fino alla scoperta del prossimo exploit) con i prossimi aggiornamenti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^