YouTube, in arrivo su mobile nuove pubblicità che non si possono saltare

YouTube, in arrivo su mobile nuove pubblicità che non si possono saltare

Google ha annunciato un nuovo formato pubblicitario per YouTube: piccoli spot da 6 secondi che non possono essere saltati in alcun modo dall'utente

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Telefonia
GoogleYouTube
 

YouTube ha annunciato un nuovo formato pubblicitario tutto incentrato sulla rapidità. Con la semplicità con cui gli utenti installano ad-block, e con il declino del cost-per-click, Google ha bisogno di creare dei banner che siano poco invasivi, che siano interessanti e che siano visti nella loro interezza. Le tre caratteristiche potrebbero essere racchiuse nei nuovi "Bumper ads", un nuovo formato che debutterà presto sui client mobile di YouTube della durata di soli 6 secondi.

I nuovi Bumper ads sono pensati per il modo in cui vengono "consumati" i contenuti su mobile e l'idea alla loro base deriva dal mondo televisivo, in cui in alcune circostanze vengono mandati in onda alcuni spot pubblicitari dalla breve durata. Una novità che ha senso anche se si considera che la visualizzazione dei contenuti sul web si fa sempre più ridotta in termini di tempo, e un'attesa di 30 secondi può divenire frustrante se il video correlato dura meno di un minuto.

In questi casi l'effetto della pubblicità può essere diametralmente opposto rispetto agli obiettivi, con l'utente che la vede come una pura e semplice scocciatura, e non come un valore aggiunto al video. I nuovi Bumper ads non sostituiranno gli attuali, più lunghi, ma sono da vedere come un loro "complemento". Un inserzionista può realizzare una campagna di YouTube centrata su un video più lungo, e poi usare i "Bumper ads" per rinforzare il messaggio e raggiungere più audience.

A differenza di molti dei video pubblicitari tradizionali presenti oggi su YouTube, che si possono saltare dopo 5 secondi, l'utente non potrà in alcun modo saltare uno spot Bumper e sarà costretto a visualizzarlo nella sua interezza. Dovrà, in altre parole, aspettare un secondo in più rispetto agli standard utilizzati oggi, vedendo però un breve spot pubblicitario per intero: "Nei primi test i Bumper hanno guidato una forte crescita nelle statistiche come richiamo, consapevolezza e considerazione", ha scritto Google sul blog ufficiale. 

Sono già disponibili sulla piattaforma alcuni video realizzati da Audi Germany e Atlantic Records che danno una prima idea di quello che saranno i Bumper ads su YouTube. Stando agli annunci della società gli inserzionisti potranno iniziare ad utilizzarli a partire dal mese di maggio in parallelo agli spot tradizionali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sintopatataelettronica27 Aprile 2016, 16:33 #1
Veramente brutto.
Del mobile non mi interessa una cippa..
..ma se lo implementano pure su desktop..

Per essere un minimo accettabile questa pubblicità dovrebbe apparire su un nuovo video che si apre SOLAMENTE dopo che si è fatto un tot di minuti di visualizzazione.

Se apro l'inizio di 4-5-6-10 video perché sto cercando qualcosa (capita di frequente).. non posso reggere di vedere spot ogni volta: è stato questo il motivo per cui ho installato un adblock la prima volta.. (e da allora non ho più smesso d'usarlo.)

Internet e youtube NON SONO la tv tradizionale, che uno guarda i programmi SEQUENZIALMENTE (al massimo puoi fare zapping, ma non ricercare e selezionare contenuti "on demand" ): un modo di fare pubblicità accettabile dovrebbe tener conto innanzitutto della maniera di fruizione del mezzo.
Cloud7627 Aprile 2016, 16:37 #2
I nuovi Bumper ads non sostituiranno gli attuali, più lunghi, ma sono da vedere come un loro "complemento". Un inserzionista può realizzare una campagna di YouTube centrata su un video più lungo, e poi usare i "Bumper ads" per rinforzare il messaggio e raggiungere più audience.

Non ho capito, quindi invece che uno lungo ora ci sarà uno lungo + eventualmente uno corto?

l'utente non potrà in alcun modo saltare uno spot Bumper e sarà costretto a visualizzarlo nella sua interezza

Prego? cosa vuol dire "in alcun modo"? nemmeno con un adblock?
Apix_102427 Aprile 2016, 16:41 #3
stanno esagerando con questa pubblicità...
mi passa la voglia di usare il tubo. piuttosto quando so che cosa voglio guardare mi scarico il video dal tubo così lo guardo offline come, quando e senza pubblicità del caso!
Epoc_MDM27 Aprile 2016, 16:48 #4
Si parla di mobile. Il fatto che questi spot vadano ad erodere il traffico dati, non interessa a nessuno?
uc8427 Aprile 2016, 17:18 #5
possono mettere tutta la pubblicità che vogliono, purché:
- non sparino musica e idiozie a tutto volume
- non si sovrappongano ai contenuti o ne rallentino drasticamente il caricamento
- non traccino gli utenti

esistono modelli alternativi alla scocciatura della pubblicità che distrae il lettore/spettatore dal contenuto che gli interessa. la pubblicità stessa può essere interessante, o distensiva... tipo gli articoli a stampo commerciale che HWU pubblica da qualche tempo, o le brevi interruzioni su spotify.

quando un giorno i pubblicitari capiranno che non tutti gli utenti di internet sono rintronati che si bevono qualsiasi cosa gli si propini, magari calerà anche l'uso di ablock e simili (indispensabili mezzi di resistenza passiva oggigiorno).
Italia 127 Aprile 2016, 18:47 #6
Giusto per capire questa parte:

"In questi casi l'effetto della pubblicità può essere diametralmente opposto rispetto agli obiettivi, con l'utente che la vede come una pura e semplice scocciatura, e non come un valore aggiunto al video"

Quando mai una qualsiasi pubblicità è un valore aggiunto ?
aqua8427 Aprile 2016, 18:50 #7
come per il pc, chi ha android: firefox+ublock origin.
li guardo da li i video di youtube, le poche volte che voglio guardarli sullo smartphone.
Vindicator2327 Aprile 2016, 18:55 #8
da quando ho un piano semi flat notturno mobile in 4g con una nota compagnia uso jdownloader 2, letteralmente basta che fai un click su una playlist o un utente ti scarichi tutti i video e li hai on demand offline

ad esempio bitsnap ha 340 video da mezz'ora di nuclear throne in una notte li ho tirati giu'
realista27 Aprile 2016, 21:45 #9
root e adaway.... con xposed youtube adaway... e 0 spot!
Mory27 Aprile 2016, 22:52 #10
su w10 desktop e mobile basta installare app come tubecast e la pubblicità è sconfitta
poi se la mettono embedded nei video come se fosse parte del video stesso allora probabilmente anche con tubecast sarà visibile

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^