Xiaomi non permette il ''downgrade'' dalla MIUI 10 per Redmi Note 5 e 5 Pro. Attenzione

Xiaomi non permette il ''downgrade'' dalla MIUI 10 per Redmi Note 5 e 5 Pro. Attenzione

Arriva una notizia che potrebbe rendere poco felici i possessori di Xiaomi Redmi Note 5 e 5 Pro. Chi installerà, infatti, la nuova MIUI 10 non potrà poi tornare a versioni precedenti del sistema operativo dell'azienda. Ecco il motivo.

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Telefonia
Xiaomi
 

Tutti coloro che aggiorneranno il proprio Xiaomi Redmi Note 5 e 5 Pro alla versione ultima della MIUI 10 purtroppo non potranno poi in futuro tornare alla versione precedente del sistema personalizzato dall'azienda cinese. La notizia arriva direttamente da Xiaomi che nel proprio forum ha dichiarato come i possessori di Redmi Note 5 o di Redmi Note 5 Pro, i quali decidano di aggiornare il device alla nuova MIUI 10 in versione Public 8.7.5 o successive, non potranno più tornare alle precedenti versioni.

Il post realizzato da Xiaomi nel proprio forum comunica appunto come sia stata eliminata la possibilità di poter realizzare un passo indietro per tutti coloro che installeranno la nuova versione del sistema operativo personalizzato dall'azienda. Il motivo però sembra essere valido o comunque l'azienda vuole proteggere i propri utenti che nel fare queste operazioni potrebbe incontrare situazioni poco sicure.

La ragione si chiama "Rollback Protection" e altro non è che una procedura presentata da Google con la nuova versione del proprio sistema operativo Android. In questo caso nel momento in cui l'utente passato alla versione ultima della MIUI, come detto la versione 10 con codice 8.7.5 o superiori, sarebbe impossibilitato a tornare sui suoi passi a causa dell'avvio verificato di Android 8.0 Oreo con un firmware più datato ossia precedente e dunque non verificato a livello di sicurezza. Palese in tal caso la volontà di rendere impossibile l'accesso a terzi ai dati personali dell'utente soprattutto nelle situazioni in cui smartphone venisse rubato o perso.

Al momento il post di Xiaomi parla esclusivamente di questa procedura attivata solo per i due device Redmi Note 5 e Redmi Note 5 Pro. Non è dato sapere se l'azienda sia intenzionata ad estendere il blocco anche ad altri device che al momento supportano già la nuova MIUI 10.

Di fatto quello che potrebbe far arrabbiare gli utenti è l'impossibilità a questo punto di provare una determinata ROM di nuova generazione, anche ufficiale e in versione Stabile, la quale però presenti situazioni di malfunzionamenti e dunque sia necessario abbandonare momentaneamente per tornare alla precedente magari più ottimizzata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz12 Luglio 2018, 14:04 #1
Ma sbaglio o questo vale per tutti i dispositivi android che passano ad Oreo?
Anche dall'articolo sembra intuirsi ma non è chiarissimo.

P.S: ovviamente se non parliamo di dispositivi sbloccati, in tal caso dovrebbe potersi flashare tutta la rom.
nickmot12 Luglio 2018, 14:18 #2
Nessun problema, Xiaomi mi ha lasciato direttamente a Marshmallow, così non devo preoccuparmi di downgrade.
devil_mcry12 Luglio 2018, 14:24 #3
Originariamente inviato da: Bivvoz
Ma sbaglio o questo vale per tutti i dispositivi android che passano ad Oreo?
Anche dall'articolo sembra intuirsi ma non è chiarissimo.

P.S: ovviamente se non parliamo di dispositivi sbloccati, in tal caso dovrebbe potersi flashare tutta la rom.


Non è implementata da tutti perché è una protezione esterna all'os anche se presentata insieme. E no, se implementata anche se sblocchi il bootloader non puoi flashare una rom più vecchia stando a quanto dichiarato da google (lo scopo è proprio quello per altro)
Bivvoz12 Luglio 2018, 14:24 #4
Originariamente inviato da: nickmot
Nessun problema, Xiaomi mi ha lasciato direttamente a Marshmallow, così non devo preoccuparmi di downgrade.


Scusa ma che terminale hai?
Bivvoz12 Luglio 2018, 14:25 #5
Originariamente inviato da: devil_mcry
Non è implementata da tutti perché è una protezione esterna all'os anche se presentata insieme. E no, se implementata anche se sblocchi il bootloader non puoi flashare una rom più vecchia stando a quanto dichiarato da google (lo scopo è proprio quello per altro)


Ah addirittura? Allora non avevo proprio capito bene sta funzione
CapoHorn12 Luglio 2018, 14:26 #6
Originariamente inviato da: nickmot
Nessun problema, Xiaomi mi ha lasciato direttamente a Marshmallow, così non devo preoccuparmi di downgrade.


Urka...
Vabbè dai accontentati...dipende dal terminale...mica è Apple che quando aggiorna, aggiorna per tutti quelli prodotti da una certa data in poi...
Lì ora devi intervenire tu...
nickmot12 Luglio 2018, 14:41 #7
Originariamente inviato da: Bivvoz
Scusa ma che terminale hai?


Redmi 4 pro.
Terminale uscito con android vecchio e MAI aggiornato.
Mi aspettavo Nougat, non di più, ma quando l'ho comprato era sul mercato da circa 6 mesi, non era un rudere.

Originariamente inviato da: CapoHorn
Urka...
Vabbè dai accontentati...dipende dal terminale...mica è Apple che quando aggiorna, aggiorna per tutti quelli prodotti da una certa data in poi...
Lì ora devi intervenire tu...


Ho preso xiaomi perché universalmente giudicata azienda con un supporto serio, nella realtà dei fatti vedo che è come tutte le altre.
Io non ci metto mano finché è in garanzia, col cavolo che me la gioco.
Giouncino12 Luglio 2018, 14:45 #8
Anche il mio redmi 4 pro è nato con Android 6.0 e temo purtroppo che morirà con quello.
Per questa cosa sono molto deluso da Xiaomi
mattewRE12 Luglio 2018, 14:53 #9
Android Oreo is the new iOS.
Dal mio punto di vista è un beneficio, ma immagino che la nuova direzione intrapresa da Google non piaccia ai fan Android (già parecchio infastiditi dalle API di Android sempre più limitanti).
unnilennium12 Luglio 2018, 16:56 #10
possiamo discutere sul supporto quanto volete, se fosse opportuno o meno implementare questa funzione, se fosse più importante questa rispetto alla possibilità di avere per esempio un kernel 4.x per oreo, come consigliato da google, e mai fatto da xiaomi stessa, ma la cos importante viene omessa dall'articolo... LA ROM MIUI 10 è IN FASE BETA, QUINDI SE LA PROVATE SONO PROBLEMI VOSTRI. non funziona qualcosa, peggio per voi. non riuscite a tornare indietro, peggio per voi. Se non volete problemi, restate con la beta e non pasticciate con le dolci manine con le rom.

Sinceramente meglio questo approccio rispetto a quello huawei, che chiude tutto e tanti saluti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^