Windows Phone 8.1 si connette automaticamente a reti WiFi e condivide le credenziali di accesso

Windows Phone 8.1 si connette automaticamente a reti WiFi e condivide le credenziali di accesso

Una nuova funzionalità introdotta nell'ultimo aggiornamento di Windows Phone potrebbe presentare rischi per la sicurezza delle reti wireless

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Telefonia
WindowsWindows PhoneMicrosoft
 

Gli aggiornamenti a Windows Phone 8.1 introducono una funzionalità chiamata "Wi-Fi Sense" che permette di collegarsi automaticamente a reti Wi-Fi ed accettare i termini del servizio. Come sottolinea la società di sicurezza F-Secure, si tratta di una caratteristica che potrebbe essere potenzialmente pericolosa, specialmente in contesto aziendale.

Wi-Fi Sense, tradotto in italiano con "Sensore Wi-Fi" e che può comunque essere attivato o meno dall'utente, lascia in pratica che sia il telefono ad occuparsi delle operazioni di registrazione e accesso a reti Wi-Fi, allo scopo di "risparmiare il traffico dati cellulare".

All'utente sarà richiesto di salvare alcune informazioni private (come il proprio numero di telefono, il proprio nome e altre informazioni), in maniera che queste possano essere automaticamente trasmesse nel caso dovessero essere necessarie per la connessione alla rete wireless.

La funzionalità consente inoltre di condividere le credenziali di accesso alla rete (che però non sono comunicate in chiaro) con altri contatti Outlook, Skype e con gli amici di Facebook che utilizzano la funzionalà Wi-Fi Sense: è facile immaginare come questa funzionalità potrebbe esporre le aziende al rischio di accessi non autorizzati alla rete aziendale.

Anche la funzionalità di condivisione potrà essere attivare o meno dall'utente, ma è opportuno segnalare che il sistema non offre per ora un controllo più granulare, magari con blacklist e whitelist, per i contatti a cui si vuole consentire o vietare la condivisione delle credenziali di accesso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz05 Settembre 2014, 16:49 #1
"Windows Phone 8.1 si [COLOR="Red"]può connettere[/COLOR] automaticamente a reti WiFi e[COLOR="Red"] può condivide[/COLOR] le credenziali di accesso"

È un po' diverso, leggendo il titolo pensavo fossero impazziti in MS.
Invece è una funzione opzionale, forse un po' azzardata per gli utenti meno smaliziati che potrebbero abilitarla e incappare in furti di dati o identità.
Però avvisa che potrebbero essere non sicure alla fine, quindi se leggi e non sei cretino un dubbio te lo fai venire.
Bluknigth05 Settembre 2014, 16:52 #2
sta cosa è terribile...

Se non lo sai e dai la password del Wifi aziendale a un collega, consulente o altri rischi che questa vada in giro e la regali al mondo!

Marok05 Settembre 2014, 17:02 #3
Infatti è comune che al lavoro sotto copertura wi-fi ci siano membri della tua rubrica facebook o skype che non lavorano in quella azienda e che vengono apposta per scroccare la connessione con la scusa di venirti a trovare....
liquidoso05 Settembre 2014, 17:06 #4
Originariamente inviato da: Marok
Infatti è comune che al lavoro sotto copertura wi-fi ci siano membri della tua rubrica facebook o skype che non lavorano in quella azienda e che vengono apposta per scroccare la connessione con la scusa di venirti a trovare....


Hai centrato in pieno in problema! Bravo!
Bluknigth05 Settembre 2014, 17:09 #5
Il problema è che per una legge di cui non ricordo il nome, è dimostrato che tramite tre persone puoi di norma raggiungere chiunque sulla terra....

E nella stessa città è facile raggiungere chiunque.
L'amico dell'amico dell'amico....


giocher0305 Settembre 2014, 17:15 #6
Originariamente inviato da: Bluknigth
sta cosa è terribile...

Se non lo sai e dai la password del Wifi aziendale a un collega, consulente o altri rischi che questa vada in giro e la regali al mondo!



forse non avete capito: i contatti NON possono entrare in possesso della password del wifi, è il telefono che si collega all'altro come se fosse un router (spiegazione terra-terra)
è proprio per offrire agli ospiti il wifi senza dover consegnare la password: entra ma la chiave rimane al proprietario, non che l'altro poi vada a regalarla al mondo intero
Manublade05 Settembre 2014, 17:43 #7
Ma solo io penso che sia per la connessione agli hotspot di aeroporti, città, negozi ecc che ti chiedono chi sei prima di connetterti? non serve mica per quello di casa/ufficio dove c'è una chiave WAP!
laverita05 Settembre 2014, 18:06 #8
Certo che PROVARE a capire la notizia per di commentare è una cosa passata di moda?
Tasslehoff05 Settembre 2014, 18:30 #9
Originariamente inviato da: Bluknigth
sta cosa è terribile...

Se non lo sai e dai la password del Wifi aziendale a un collega, consulente o altri rischi che questa vada in giro e la regali al mondo!
Il fatto è che non puoi non saperlo, dopo l'update e alla prima connessione il wizard per attivare o disattivare questa feature avvisa a caratteri cubitali su quello che stai facendo.
Se una persona accetta senza leggere deve solo battersi il petto e fare mea culpa...
Unrealizer05 Settembre 2014, 19:32 #10
A qualcuno non è chiaro come funziona questa funzionalità: si può scegliere per quali reti attivarlo e comunque non condivide i dati di accesso delle reti WPA2-Enterprise, quindi nessun problema con le aziende con una rete configurata come si deve

Il telefono condivide BSSID e password in modo sicuro con il telefono, l'utente non la vede mai... e soprattutto non ha accesso a nulla sulla rete, solo la navigazione ad internet

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^