WhatsApp, rilasciata la nuova beta: arriva Protect Backup, cos'è e come funzionerà

WhatsApp, rilasciata la nuova beta: arriva Protect Backup, cos'è e come funzionerà

E' presente una nuova funzione sull'ultimo client beta di WhatsApp per Android. Si chiama Backup Protect, e funziona così.

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Telefonia
WhatsAppAndroid
 

WhatsApp è il client di messaggistica istantanea più utilizzato nel mondo occidentale, forte dei suoi oltre due miliardi di utenti attivi. Da qualche tempo l'app viene aggiornata in maniera costante, soprattutto per rispondere ai colpi della concorrenza che è sempre più agguerrita. Molte delle novità sono relative ai sistemi di sicurezza adottati, come ad esempio l'ultima arrivata all'interno del Google Play Beta Program all'interno della versione 2.20.73.


WhatsApp beta per Android v2.20.73 incude infatti una nuova funzione chiamata Protect Backup, non ancora disponibile per tutti gli utenti e avvistata al solito dal canale WABetaInfo dedicato alle novità del servizio di messaggistica di proprietà di Facebook. La funzione è ancora in fase di sviluppo, con il team dell'azienda che è al lavoro su di essa.

Cos'è Protect Backup e a cosa serve

Come spiega la fonte Protect Backup è una nuova opzione di WhatsApp che consente di proteggere i backup su Google Drive delle conversazioni attraverso la crittografia mediante una password. Per ottenere l'accesso al backup sarà quindi necessario conoscere la password impostata dall'utente, con la funzione che può essere abilitata all'interno della pagina Chat backup (in lingua inglese). Da lì è possibile accedere alla schermata Password protect backups, dove si può avviare il processo di conferma dell'operazione.

Si tratta di un passo in avanti enorme nella sicurezza, visto che di recente alcuni utenti hanno espresso paure relative alla possibilità che WhatsApp offrisse l'accesso a Google dei messaggi salvati su Google Drive, visto che gli utenti non consumano - per la funzione - lo spazio residuo sul servizio di storage. Si tratta di un'ipotesi mai confermata e molto probabilmente falsa, ma con la protezione via password dei backup il problema viene scongiurato.

Una funzione di protezione crittografica dei backup di WhatsApp è già disponibile sul client per iOS da parecchio tempo, nonostante i backup iCloud non siano di per sé protetti da crittografia. Su Android, invece, la funzione è attualmente in fase di roll-out per chi ha installato WhatsApp beta per Android v2.20.73, e dovrebbe arrivare nel prossimo futuro anche sul client stabile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
boboviz08 Marzo 2020, 21:54 #1
Visto com'è andata con il black mode, questa funzionalità, minimo minimo sarà rilasciata nel 2022.
515008 Marzo 2020, 22:24 #2
Io la 2.20.73 la ho installata ma questa funzione non c'è.
biometallo08 Marzo 2020, 22:32 #3
Originariamente inviato da: 5150
Io la 2.20.73 la ho installata ma questa funzione non c'è.


Infatti su WABetaInfo è scritto ben in chiato:

Attention:
The Protect Backup feature is not available yet.
This feature is under development: it means that WhatsApp is working on this feature and there isn’t any release date available.
If you don’t see the update on the Play Store, please be patient until Google will roll out for you (probably according to WhatsApp preferences).

Che poi ad essere pignoli è stata scovata per la prima volta nella 2.20.66 del 2 marzo.
sk0rpi0n09 Marzo 2020, 00:56 #4
Si decidessero a mettere tutto in cloud come Telegram......
palarran09 Marzo 2020, 13:34 #5
Originariamente inviato da: sk0rpi0n
Si decidessero a mettere tutto in cloud come Telegram......


Eh poi uccidi il loro mega super criptaggio end-to-end di cui si sono vantati per anni
Erotavlas_turbo09 Marzo 2020, 16:09 #6
Finalmente dovrebbe scomparire la possibilità da parte di google e facebook di leggere i dati degli utenti salvati in cloud.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^