chiudi X
PlayStation 5 in redazione: primo unboxing

Vodafone annuncia la prima piattaforma di cloud gaming nata per il 5G

Vodafone annuncia la prima piattaforma di cloud gaming nata per il 5G

Vodafone a sorpresa ha annunciato al Milan GamesWeek un servizio di cloud gaming nato per il 5G. Lo abbiamo provato alla fiera presso l'area espositiva di Vodafone

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Telefonia
Vodafone
 

GameNow è un servizio di cloud gaming nato per la rete 5G e dedicato in esclusiva ai clienti Vodafone. L'operatore telefonico lo ha annunciato al GamesWeek che si sta svolgendo a Milano, prospettando dei piani molto ambiziosi rispetto all'offerta già presente nel settore. Si tratta di un progetto completamente italiano, la cui infrastruttura tecnologica è stata creata ad hoc nella nostra penisola.

Per Vodafone sarà parecchio complicato tenere aggiornato un sistema del genere e rimpolpare il database dei titoli nel corso del tempo. Promette, però, 60 titoli all'esordio per PC e per console, mentre alla fiera era possibile giocare con Metro Exodus e Valentino Rossi: The Game. GameNow è multipiattaforma, nel senso che consente di giocare senza limitazioni di hardware da smartphone, tablet, TV e PC. Si può giocare con il gamepad compatibili o attraverso i comandi touch.

Al GamesWeek ci è stato detto che sarà presto disponibile un'app su Google Play nel caso dei terminali Android, mentre nella prima fase su iOS e PC si giocherà tramite web app. L'app si caratterizzerà per un'interfaccia intuitiva e senza pubblicità. Abbiamo registrato alla fiera un filmato che evidenzia come l'esperienza di gioco sia molto fluida e reattiva, pur in cloud gaming. La connessione internet al terminale era erogata tramite rete 5G.

Il piano di Vodafone è sicuramente ambizioso e il progetto interessante, dimostrando le capacità di sviluppo di Vodafone e la capacità della rete 5G, che oltre a una banda maggiore promette minori latenze, il che è parecchio congeniale con il gaming. Allo stesso tempo, Vodafone va senz'altro a scontrarsi con avversari del mondo della tecnologia con molta più esperienza nel settore e la possibilità di stringere accordi con molti partner dell'industria dei videogiochi.

Le tempistiche del lancio del servizio verranno comunicate nelle prossime settimane.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bartsimpson27 Settembre 2019, 19:24 #1
il primo piano "gaming" con rimodulazioni settimanali, accorrete numerosi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^