Una strategia sugli smartphone anche per HP

Una strategia sugli smartphone anche per HP

Dopo aver dismesso la propria divisione legata a sistema operativo WebOS e ai prodotti smartphone, HP comunica di star lavorando a una nuova strategia per questa famiglia di prodotti

di pubblicata il , alle 09:17 nel canale Telefonia
HP
 

Anche smartphone nel futuro di HP? E' a questo risultato che è giunta Meg Whitman, CEO dell'azienda americana, che ha fornito questa indicazione in occasione di un'intervista condotta con Fox Business Network.

Alla base di questa decisione una semplice considerazione: in molte regioni del mondo gli smartphone sono diventati il primo dispositivo di elaborazione nelle mani degli utenti. HP è una "computing company" e non può pertanto non essere presente con propri prodotti in questo segmento del mercato.

Nel corso dell'estate 2011 il precedente CEO dell'azienda, Leo Apotheker, aveva comunicato l'intenzione di vendere la divisione Personal Systems Group dell'azienda, volendosi dedicare solo a prodotti e servizi per l'ambito professionale. Questo aveva portato all'interruzione dello sviluppo di prodotti smartphone e del sistema operativo WebOS, integrato in HP a seguito dell'acquisizione di Palm.

In seguito Meg Whitman, nuovo CEO, aveva comunicato un cambio di strategia: la divisione PSG non sarebbe stata venduta dall'azienda ma in quel momento era stata accantonata qualsiasi strategia legata allo sviluppo di smartphone. WebOS, nel frattempo, è stato reso open source così che la community degli sviluppatori possa adattarlo a vari progetti.

HP potrebbe quindi acquistare la canadese RIM e da questa ripartire con una proposta strategia per il mercato degli smartphone? La risposta di Whitman è stata molto chiara: non è questa la direzione verso la quale HP si sta muovendo. Vedremo quindi nel corso dei prossimi mesi con quali prodotti, e soprattutto in abbinamento a quali sistemi operativi, HP svilupperà la propria strategia legata al mercato degli smartphone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto17 Settembre 2012, 09:49 #1

rim?

Per fargli fare la fine di palm?
Hp nel mobile è fuori da un bel po',come dell che non ha nemmeno avuto il coraggio di lanciare i suoi smartphone in tutta europa.....
heavyrain8417 Settembre 2012, 09:50 #2
Sarebbe un ottima notizia per hp anche se ci sarebbe da colmare un gap di diversi anni con la concorrenza . L'azienda in questo periodo soffre la crisi del pc e le scelte sbagliate con i tablet . Speriamo le cos ecambino .
acerbo17 Settembre 2012, 10:05 #3
Se comprano RIM possono ritagliarsi la loro fetta di mercato business, webOS possono anche buttarlo in /dev/null. Sti progetti delle volte proprio non li capisco, multinazionali che commettono errori di valutazione così pacchiani ... idem per Meego.
Korn17 Settembre 2012, 10:40 #4
ma se ne usciranno un terminale android lo fanno pure le peggio marche come ngm e similari, cmq in hp sta proprio il detto poche idee ma ben confuse
Asterion17 Settembre 2012, 11:52 #5
Non dicono nulla sulla loro strategia per il futuro. I casi possibili sono due: al momento non hanno alcuna strategia oppure non ne vogliono parlare.

Potrebbero puntare su WebOS ma sarebbero i soli e non credo che HP voglia inaugurare un proprio negozio virtuale per le applicazioni.

Produttori di dispositivi Android ce ne sono tanti e credo sia difficile per HP ritagliarsi una propria fetta di mercato.

Potrebbero, infine, concentrarsi su Windows 8 ma la concorrenza di Nokia darebbe loro filo da torcere.

Non vedo molte opzioni disponibili.
Tasslehoff17 Settembre 2012, 11:55 #6
Originariamente inviato da: acerbo
Se comprano RIM possono ritagliarsi la loro fetta di mercato business, webOS possono anche buttarlo in /dev/null. Sti progetti delle volte proprio non li capisco, multinazionali che commettono errori di valutazione così pacchiani ... idem per Meego.
Se solo avessero proseguito sulla strada che avevano intrapreso con Palm, RIM se la sarebbero mangiata a colazione
I Palm erano dispositivi fantastici per l'utenza business, avevano un sistema operativo (quel webOS che butteresti) fantastico, compatti, tastiera fisica fullsize, già anni fa avevano di default persino il caricabatterie a induzione con il quale qualcuno oggi fa tanto il brillante...
JackZR17 Settembre 2012, 13:11 #7
Va bene acquisire RIM, non sono male come terminali ma se non vogliono fargli fare la stessa fine di Palm devono cambiare il sistema operativo e puntare su qualcosa che sia già affermato e che venda, quindi no WebOS o BBOS (anche questo lo possono tranquillamente rendere open e lasciarlo alla comunità, direi che le scelte miglori sono WP e Android.
Per differenziarsi e affermarsi non devono fare altro che avere buon hardware, buon design, un sistema ben ottimizzato, garantire l'adeguato supporto e fare tanta pubblicità.
Alfhw17 Settembre 2012, 15:37 #8
Originariamente inviato da: acerbo
Se comprano RIM possono ritagliarsi la loro fetta di mercato business, webOS possono anche buttarlo in /dev/null. Sti progetti delle volte proprio non li capisco, multinazionali che commettono errori di valutazione così pacchiani ... idem per Meego.

WebOS era un ottimo OS e quando uscì nel 2009 era uno dei migliori con alcune caratteristiche che mancavano perfino a iOS ed Android. Come detto da un altro utente gli smartphone Palm nel 2009 avevano già il caricabatterie a induzione. Quando HP acquisì Palm nel 2010 era ancora in tempo a farla fruttare per bene. Purtroppo hanno messo a capo della divisione mobile di HP quell'incapace di Jon Rubenstein (ultimo CEO di Palm) che dopo aver affossato Palm con scelte ridicole ha fatto lo stesso con la divisione mobile di HP.
E oramai per WebOS è troppo tardi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^