Trump, un ordine esecutivo per vietare le transazioni con Alipay, WeChat Pay e altre sei app cinesi

Trump, un ordine esecutivo per vietare le transazioni con Alipay, WeChat Pay e altre sei app cinesi

Seppur vicino al termine del suo mandato, Donald Trump prosegue la sua crociata contro la Cina: il Presidente USA ha firmato un ordine esecutivo per bloccare le transazioni con WeChat Pay e altre sette app cinesi.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Telefonia
 

Il Presidente Trump ha firmato un ordine esecutivo che proibisce entro 45 giorni le transazioni negli Stati Uniti verso aziende proprietarie di otto app cinesi. La lista delle applicazioni coinvolte è la seguente: Alipay, CamScanner, QQ Wallet, SHAREit, Tencent QQ, VMate, WeChat Pay e WPS Office.

"Il ritmo e la pervasività della diffusione negli Stati Uniti di alcune applicazioni mobili e desktop connesse e di altri software sviluppati o controllati da persone nella Repubblica popolare cinese... continuano a minacciare la sicurezza nazionale, la politica estera e l'economia del Stati Uniti", si legge nell'ordine.

"Accedendo a dispositivi elettronici personali come smartphone, tablet e computer, le app cinesi connesse possono accedere e acquisire vaste quantità di informazioni dagli utenti, comprese informazioni sensibili di identificazione personale e informazioni private", continua il testo. Tale raccolta di dati "consentirebbe alla Cina di rintracciare le posizioni dei dipendenti federali e degli appaltatori e di creare fascicoli di informazioni personali".

Il Segretario al Commercio, Wilbur Ross, ha confermato che il suo Dipartimento "inizierà a implementare le direttive dell'ordine esecutivo, inclusa l'identificazione delle transazioni vietate". Secondo l'agenzia di stampa Reuters, il Dipartimento del Commercio agirà prima che Trump abbandoni lo Studio Ovale il 20 gennaio.

Le nuove disposizioni seguono due direttive emanate lo scorso agosto che tentavano di vietare le transazioni verso ByteDance, la casa madre di TikTok, e WeChat. Un giudice, tuttavia, bloccò il provvedimento contro WeChat in due occasioni, mentre un altro emanò un'ingiunzione preliminare per fermare il ban di TikTok a dicembre.

Le otto applicazioni indicate nell'ordine esecutivo sono estremamente popolari tra gli utenti mobile cinesi, e se non ci saranno interventi contrari da parte dei giudici o interventi della nuova amministrazione Biden, il ban potrebbe rappresentare un grosso problema per le famiglie cinesi-americane che usano queste app per comunicare con le persone in Cina.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Axios200606 Gennaio 2021, 17:19 #1
Ovviamente la Cina che banna 39000 app non fa notizia...

https://www.gamasutra.com/view/news...re_in_China.php

Solito cliche', USA = cattivi, Cina = buoni
Sputafuoco Bill06 Gennaio 2021, 17:24 #2
Ottima notizia, bisogna continuare ad arginare la principale minaccia di questo secolo, il PCC, così come è stato fatto con nazismo e comunismo sovietico nel secolo scorso.
Alfhw06 Gennaio 2021, 17:29 #3
Trump ha fatto bene. E' da anni che la Cina blocca o limita aziende tecnologiche americane (Google, Facebook, WhatsApp, Youtube etc.) con la scusa che sono contro la morale e lo stato. Anzi, avrebbe dovuto farlo prima.
Mparlav06 Gennaio 2021, 17:48 #4
Tra risultati in Georgia e ratifica del Congresso, oggi sarà una giornata piuttosto dura, aveva bisogno di qualcosa con cui distrarsi
Klontz06 Gennaio 2021, 17:50 #5
E quindi gli USA che non sono come la Cina... ora si comportano come la Cina, o dovrebbero prendere esempio dalla Cina... a leggere i commenti di cui sopra.
USA ed UE sono democrazie... la Cina semplicemente non lo è, inutile fare paragoni, o abbassarsi a reazioni da bamboccione.. "siccome loro fanno cosi.. per ripicca pure noi !!!" un ragionamento e modo di fare da infante. Trump lo fa perché la sua carriera politica è segnata.. e si sta preparando al grande ritorno in TV, quella trash e qualunquista che l'ha contraddistinto e reso famoso nell'ultima decade prima di diventare presidente.
Takuya06 Gennaio 2021, 17:54 #6
Originariamente inviato da: Axios2006
Ovviamente la Cina che banna 39000 app non fa notizia...

https://www.gamasutra.com/view/news...re_in_China.php

Solito cliche', USA = cattivi, Cina = buoni


Ma non c'è scritto che vengono bannati perché sono app americane, se vai a leggere su reuters dice che:

HONG KONG (Reuters) - Apple removed 39,000 game apps on its China store Thursday, the biggest removal ever in a single day, as it set year-end as deadline for all game publishers to obtain a licence.


The takedowns come amid a crackdown on unlicensed games by Chinese authorities.

Including the 39,000 games, Apple removed more than 46,000 apps in total from its store on Thursday. Games affected by the sweep included Ubisoft title Assassin’s Creed Identity and NBA 2K20, according to research firm Qimai.

Qimai also said only 74 of the top 1,500 paid games on Apple store survived the purge.

Apple did not immediately respond to a request for comment.

Apple initially gave game publishers an end-of-June deadline to submit a government-issued licence number enabling users to make in-app purchases in the world’s biggest games market.

Apple later extended the deadline to Dec. 31.

China’s Android app stores have long complied with regulations on licences. It is not clear why Apple is enforcing them more strictly this year.


Se gli sviluppatori che pubblicano sull'app store non si adeguano in tempo (tra l'altro il termine è stato pure posticipato di 6 mesi) mi sembra un po' pretestuoso dare la colpa al governo cinese.
Ovviamente appena richiedono la licenza possono ritornare sull'app store, diversamente dal ban imposto dal biondo.
Opteranium06 Gennaio 2021, 18:11 #7
Originariamente inviato da: Axios2006
Ovviamente la Cina che banna 39000 app non fa notizia...

https://www.gamasutra.com/view/news...re_in_China.php

Solito cliche', USA = cattivi, Cina = buoni

c'è una piccola differenza tra un ban per motivi tecnici e uno per motivi ideologici
Vindicator2306 Gennaio 2021, 18:36 #8
non è necessario ussare alipay

si puo fare il pagamento diretto se si ha una visa o mastercard
come in qualsiasi negozio online italiano

io faccio sempre cosi sono 6 anni che uso aliexpress
Alfhw06 Gennaio 2021, 18:38 #9
Originariamente inviato da: Klontz
E quindi gli USA che non sono come la Cina... ora si comportano come la Cina, o dovrebbero prendere esempio dalla Cina... a leggere i commenti di cui sopra.
USA ed UE sono democrazie... la Cina semplicemente non lo è, inutile fare paragoni, o abbassarsi a reazioni da bamboccione.. "siccome loro fanno cosi.. per ripicca pure noi !!!" un ragionamento e modo di fare da infante.

Non è un ragionamento da infante. E' un ragionamento di chi vuol farsi rispettare. Ha iniziato la Cina anni fa a usare motivazioni futili per favorire le proprie aziende e giustamente gli Usa vogliono farsi rispettare anche a costo di usare pure loro motivazioni futili.
Trump gli ha giustamente fatto capire che se vogliono fare affari all'estero devono permettere anche agli stranieri di fare affari in Cina. Con quella gente fare le pecore e mettersi a novanta gradi è peggio.


Originariamente inviato da: Opteranium
c'è una piccola differenza tra un ban per motivi tecnici e uno per motivi ideologici

E i ban o limitazioni cinesi ad aziende tecnologiche americane (Google, Facebook, WhatsApp, Youtube etc.) sono per motivi tecnici? Suvvia, la Cina lo ha fatto per motivi economici mascherati da motivi ideologici per favorire le sue aziende. Per esempio WeChat non sarebbe mai divenuto così popolare in Cina se non avessero bannato WhatsApp.
Takuya06 Gennaio 2021, 18:55 #10
Originariamente inviato da: Alfhw
E i ban o limitazioni cinesi ad aziende tecnologiche americane (Google, Facebook, WhatsApp, Youtube etc.) sono per motivi tecnici? Suvvia, la Cina lo ha fatto per motivi economici mascherati da motivi ideologici per favorire le sue aziende. Per esempio WeChat non sarebbe mai divenuto così popolare in Cina se non avessero bannato WhatsApp.


Whatsapp funzionava fino a settembre 2017, quando Wechat dominava già da un bel pezzo la messagistica istantanea e i pagamenti cashless e WA aveva una quota infinitesima del mercato cinese.
Quindi la motivazione economica non regge.

A Microsoft, Google e Facebook è stata offerta la possibilità di operare nel mercato cinese con le leggi cinesi, Microsoft ha accettato e infatti lavora tranquillamente in Cina con Bing, Outlook, ecc, Google e Facebook no e pertanto sono stati censurati.
Se volessero tornarci possono benissimo fare come Microsoft e rispettare le leggi locali, ma non hanno voluto farlo.
Il paragone con i ban di Trump non ha perciò nessun fondamento, i cinesi non hanno mai invocato la sicurezza nazionale e fantomatici rischi dovuti alla nazionalità delle app, ma hanno sempre permesso la presenza di aziende straniere nel rispetto delle loro leggi.

By the way, il numero di utenti di Wa suddiviso per paese nel 2019:
Link ad immagine (click per visualizzarla)

Vediamo che in Italia e in Germania 1 persona su 2 ha WA, in America solo 1 persona su 5: anche lì c'era il perfido CPC che favoriva WeChat?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^