Smartphone in fiamme per colpa di BadPower: ecco la falla scoperta sui caricabatterie 'fast'

Smartphone in fiamme per colpa di BadPower: ecco la falla scoperta sui caricabatterie 'fast'

BadPower è una vulnerabilità su alcuni caricabatterie che può essere sfruttata per surriscaldare ed eventualmente mandare in fiamme gli smartphone. Ecco tutti i dettagli

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Telefonia
 

Ricercatori di sicurezza cinesi hanno scoperto una vulnerabilità sui sistemi di ricarica rapida chiamata BadPower che, se sfruttata adeguatamente, può provocare surriscaldamento sui device in ricarica e nei casi peggiori mandarli addirittura in fiamme. In passato per la ricarica di uno smartphone venivano utilizzati caricabatterie da pochi Watt/ora, tuttavia con l'arrivo dei caricabatterie a ricarica rapida siamo passati a 40W, 65W e, più di recente, a oltre 100W.

I moderni sistemi di ricarica rapida possono sfruttare valori elevati di tensione elettrica per ridurre i tempi di ricarica della batteria, e nei modelli più recenti è possibile ottenere diverse ore di autonomia in pochi minuti di carica. Perché il sistema funzioni in maniera sicura, affidabile e senza danneggiare la batteria nel tempo, i "fast charger" hanno bisogno di una sorta di mini-computer integrato capace di gestire la tensione e l'intera procedura di ricarica in maniera adeguata.

Con l'ultimo lavoro dei ricercatori dello Xuanwu Lab di Tencent è stato dimostrato che anche il computer integrato dei caricabatterie può essere attaccato dall'esterno, nello specifico trasmettendo il codice di BadPower attraverso lo smartphone collegato. Per far sì che ciò avvenga basta collegare uno smartphone con BadPower installato perché il firmware del caricabatterie venga compromesso e possa danneggiare il telefono, anche mandandolo in fiamme.

BadPower è programmato per configurare la tensione in uscita dal caricabatterie ad un valore più elevato rispetto a quello che lo smartphone può accettare. Di solito caricabatterie e smartphone negoziano questi dati in modo da evitare problemi in fase di ricarica, ma se i dati sono compromessi è facile provocare danni irreparabili. Soprattutto se vengono utilizzati caricabatterie molto potenti e non originali, che supportano voltaggi elevati (alcuni modelli arrivano anche a 20V).

Di norma gli smartphone possono accettare fino a una ventina di Watt, con alcuni modelli che possono spingersi anche oltre, ma se si utilizzano caricabatterie da 65 o 125W senza che il firmware possa regolare la tensione è molto probabile che la stragrande maggioranza dei dispositivi venga danneggiata irreparabilmente. E' chiaro che il successo dell'hack dipende dalla capacità del dispositivo di accettare una tensione più o meno elevata in ricarica, tuttavia i ricercatori cinesi hanno testato 35 dei caricabatterie "fast" venduti in Cina su 234 modelli, trovandone 18 vulnerabili.

Tencent ha già contattato i produttori dei caricabatterie difettosi, ma molti dei modelli in commercio non offropno la possibilità di aggiornare il firmware. E' quindi molto probabile che BadPower rimanga un problema irrisolvibile su questi modelli, mentre sugli altri può essere corretto con un semplice fix software.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarDuck21 Luglio 2020, 21:42 #1
Ma c'è veramente bisogno di avere una ricarica ancora più rapida di quelle oggi in circolazione?

Il mio cellulare attuale, con batteria da poco più di 4000mAh si carica in poco meno di 1h30m dal 15% al 95%, quindi in genere lo metto a caricare di giorno, e solo quando il cellulare arriva ad essere quasi scarico (20-15%).

Il precedente invece lo mettevo a caricare per lo più la sera, lasciandolo tutta la notte, e comunque non è mai stato un problema.

Poi vabbè capisco che magari agli utilizzatori compulsivi si scarica in poco tempo. A me una carica per il mio utilizzo (che è molto blando) può durare anche 3-4 giorni.
AarnMunro22 Luglio 2020, 06:11 #2
...ed ovviamente tu ci tenevi a dire che tutto il mondo DEVE fare come te.
Svelgen22 Luglio 2020, 07:19 #3
Originariamente inviato da: WarDuck
Ma c'è veramente bisogno di avere una ricarica ancora più rapida di quelle oggi in circolazione?

Il mio cellulare attuale, con batteria da poco più di 4000mAh si carica in poco meno di 1h30m dal 15% al 95%, quindi in genere lo metto a caricare di giorno, e solo quando il cellulare arriva ad essere quasi scarico (20-15%).

Il precedente invece lo mettevo a caricare per lo più la sera, lasciandolo tutta la notte, e comunque non è mai stato un problema.

Poi vabbè capisco che magari agli utilizzatori compulsivi si scarica in poco tempo. A me una carica per il mio utilizzo (che è molto blando) può durare anche 3-4 giorni.


No. Non ce n'è assolutamente bisogno.
Avevo fatto un commento simile al tuo in occasione di una news dove si parlava di non includere il caricabatterie nelle confezioni dei nuovi smartphone.
Sembra che la nuova moda ora sia diventata quella a chi carica lo smartphone più velocemente. Io, se ho un PC acceso non spreco corrente per alimentare un altro circuito elettrico. Uso la porta USB del PC per ricaricare eventuali dispositivi. E me ne frego anche del tempo impiegato: in otto ore di lavoro hai voglia a ricaricare smarthphone, smartwatch e sportwatch.
DjLode22 Luglio 2020, 08:23 #4
Originariamente inviato da: Svelgen
No. Non ce n'è assolutamente bisogno.
Avevo fatto un commento simile al tuo in occasione di una news dove si parlava di non includere il caricabatterie nelle confezioni dei nuovi smartphone.
Sembra che la nuova moda ora sia diventata quella a chi carica lo smartphone più velocemente. Io, se ho un PC acceso non spreco corrente per alimentare un altro circuito elettrico. Uso la porta USB del PC per ricaricare eventuali dispositivi. E me ne frego anche del tempo impiegato: in otto ore di lavoro hai voglia a ricaricare smarthphone, smartwatch e sportwatch.


Diciamo che la ricarica rapida potrebbe (e ribadisco, protrebbe) servire quando si è in giro (in viaggio, per lavoro o altro). A me è capitato ad esempio di rientrare tardi dalla spiaggia e avere un'oretta per docciarmi e vestirmi, in quel caso uscire con lo smartphone carico a sufficienza per la serata è una buona cosa. Ecco uno 0-80% in 40/60 minuti penso sia una ricarica sufficientemente rapida.
Ma sono opinioni personali
Svelgen22 Luglio 2020, 08:54 #5
Originariamente inviato da: DjLode
Diciamo che la ricarica rapida potrebbe (e ribadisco, protrebbe) servire quando si è in giro (in viaggio, per lavoro o altro). A me è capitato ad esempio di rientrare tardi dalla spiaggia e avere un'oretta per docciarmi e vestirmi, in quel caso uscire con lo smartphone carico a sufficienza per la serata è una buona cosa. Ecco uno 0-80% in 40/60 minuti penso sia una ricarica sufficientemente rapida.
Ma sono opinioni personali


Nell'emergenza, sono perfettamente d'accordo con te.
andbad22 Luglio 2020, 08:58 #6
La carica rapida su uno smartphone la considero sostanzialmente inutile. In 12 anni che ne uso, mi sarebbe servita forse 1-2 volte. Per carità, se ce l'avessi magari ogni tanto la userei pure, ma avrei più timore dell'eccessivo degrado della batteria che rimanere senza carica (ormai una presa USB non si nega a nessuno).

By(t)e
Bonaparte222 Luglio 2020, 10:00 #7
Dovrebbero poter far scegliere quando attacchi il telefono la velocità di ricarica
canislupus22 Luglio 2020, 10:28 #8
Originariamente inviato da: andbad
La carica rapida su uno smartphone la considero sostanzialmente inutile. In 12 anni che ne uso, mi sarebbe servita forse 1-2 volte. Per carità, se ce l'avessi magari ogni tanto la userei pure, ma avrei più timore dell'eccessivo degrado della batteria che rimanere senza carica (ormai una presa USB non si nega a nessuno).

By(t)e


Usata molto spesso.
La trovo utilissima quando si scarica il cellulare e magari non ci si vuole trovare per strada senza un caricabatterie nelle vicinanze.
Sopratutto perchè io lo ricarico all'occorrenza e non tutte le notti.

Originariamente inviato da: Bonaparte2
Dovrebbero poter far scegliere quando attacchi il telefono la velocità di ricarica


Il mio cellulare prevede la possibilità di disabilitare la ricarica veloce.
DjLode22 Luglio 2020, 10:50 #9
Originariamente inviato da: canislupus
Il mio cellulare prevede la possibilità di disabilitare la ricarica veloce.


Sui Samsung di fascia abbastanza alta c'è la possibilità. Su Samsung di altra fascia ad esempio no (A7 di un mio amico).
bonzoxxx22 Luglio 2020, 10:52 #10
Originariamente inviato da: Bonaparte2
Dovrebbero poter far scegliere quando attacchi il telefono la velocità di ricarica


Magari, sarebbe ottimo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^