Samsung Galaxy Gear: prime foto e specifiche tecniche dello smartwatch sudcoreano

Samsung Galaxy Gear: prime foto e specifiche tecniche dello smartwatch sudcoreano

A pochi giorni dalla presunta presentazione ufficiale di Galaxy Gear, il nuovo smartwatch di Samsung, sono state divulgate le prime fotografie che ritraggono l'estetica e l'interfaccia del dispositivo

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Telefonia
SamsungGalaxy
 

Mancano due giorni all'evento Unpacked 2013 in cui Samsung presenterà il nuovo Galaxy Note III e in cui un piccolo spazio verrà ritagliato probabilmente anche per svelare al mondo il nuovo Galaxy Gear, uno smartwatch che l'azienda sudcoreana potrebbe vendere nei prossimi mesi. Proprio ieri sono state divulgate le prime foto che ritraggono il Galaxy Gear al polso di un utente, mostrandone l'aspetto estetico e l'interfaccia d'utilizzo.

Samsung Galaxy Gear bozzetto

VentureBeat ha pubblicato anche le specifiche tecniche del nuovo prodotto. Il display sarà da 3" con un aspect-ratio 1:1, quindi quadrato e una fotocamera da 4MP sarà installata nel cinturino. Sul fronte connettività, lo smartwatch supporterà le reti Wi-Fi e il Bluetooth, mentre l'interazione è garantita da una serie di comandi vocali, oltre al solito touch capacitivo.

Samsung Galaxy Gear

L'interfaccia è gestita da un Android altamente personalizzato con una serie di app Samsung progettate esclusivamente per lo smartwatch mentre l'autonomia supererà le 10 ore operative. Le modalità d'uso previste per il nuovo orologio tecnologico potrebbero essere molteplici e spesso legate al settore della salute e del benessere: Galaxy Gear potrebbe monitorare gli aspetti essenziali del nostro organismo durante le sessioni in palestra, così come misurare il battito cardiaco in ogni momento o scandire la durata e i tempi di riposo dei vari esercizi. Al tempo stesso potrebbe stabilire una dieta calcolando le calorie assunte durante i vari pasti.

Le fotografie sono state accolte da un generale dissenso da parte della stampa specializzata sia dal punto di vista estetico che funzionale. Dalle immagini sembra che il prodotto sia rivolto ad un'utenza prevalentemente maschile e il design non è né elegante, né professionale. Inoltre un'autonomia di 10 ore sarebbe insufficiente per uno smartwatch, dal momento che non si avvicinerebbe nemmeno a raggiungere un'intera giornata operativa. 

Samsung Galaxy Gear

Phandroid fa notare che probabilmente gli utenti finali non sono ancora pronti per i computer indossabili e che questo probabilmente non sia il periodo migliore per lanciarli. In passato è stata Apple a generare l'incremento per la richiesta delle nuove nicchie di mercato: la società di Cupertino non ha di certo lanciato gli smartphone, ma ha aspettato il momento opportuno rendendolo il settore più redditizio nell'ambito tecnologico. Stesso discorso potremmo farlo per i tablet.

Samsung Galaxy Gear

Tuttavia prima di definire il futuro di questa nuova categoria di prodotti non possiamo che aspettare la presentazione ufficiale del nuovo Galaxy Gear, che avverrà probabilmente, come detto poco sopra, all'evento Unpacked 2013 del 4 settembre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dwfgerw02 Settembre 2013, 12:11 #1
Va bè ma è orrendo e pare proprio un prototipo confezionato velocemente.. Per creare una nuova necessità bisogna ragionare bene e prendersi tutto il tempo necessario..Si rischia che per arrivare prima degli altri si commettano errori grossolani di valutazione.
gd350turbo02 Settembre 2013, 12:13 #2
Non lo vorrei nemmeno regalato !
Paganetor02 Settembre 2013, 12:14 #3
in effetti esteticamente sembra un cellulare al quale hanno attaccato un cinturino

Già solo mettendolo in orizzontale (cioé lungo il polso) avrebbe guadagnato in praticità (compatibilmente con la sua funzione, ovvio...)
demon7702 Settembre 2013, 12:16 #4
Phandroid fa notare che probabilmente gli utenti finali non sono ancora pronti per i computer indossabili..

A me sembra che i computer indossabili non sono ancora pronti per gli utenti finali.
Quel pataccone è orribile.

E poi io mi aspettavo un COMPLEMENTO per lo smartphone che si connette in BT... non un telefono indipendente..

la strada è ancora lunga.
NighTGhosT02 Settembre 2013, 12:37 #5
Schifo schifo non mi fa....pero' potevano senz'altro fare di meglio eh.

Assomiglia a un iPod Nano + cinturino polso (che ho) solo un po' piu' grande.
Marok02 Settembre 2013, 12:40 #6
@demon77
quoto la prima parte, ma un complemento non serve a nulla, il dispositivo deve vivere di vita propria se no è assolutamente inutile, sarebbe un ulteriore dispositivo da ricaricare e portare con se oltre la sleppa da 5 pollici.

Purtroppo la tecnologia non è pronta, lato batterie servono nuove scoperte o nuovi modi di ricarica.
Atom7302 Settembre 2013, 12:40 #7
bello, sembra quello che si mettono ai carcerati in libertà vigilata.
per quanto riguarda i computer indossabili spero solo che in tutta la mia vita non sarò mai veramente costretto ad indossare nulla di elettronico.
Mparlav02 Settembre 2013, 12:42 #8
A quanto dicono l'estetica è quella di un prototipo per gli sviluppatori non del modello definitivo:
http://gigaom.com/2013/09/01/more-d...of-a-prototype/

mentre l'hw probabilmente resterà più o meno quello citato.

Cmq il Gear a quanto pare E? un complemento allo smartphone via Bluetooth, non un telefono.
Senza smartphone, si potrà leggere l'ora e forse scattare qualche foto.

Leggo tra l'altro:
The Gear is powered by Android 4.3, with keyboard featured turned off
The device won’t have a browser and will need the phone to tether to the Internet.
It will need a Samsung device with a watch-focused app store to install apps on the watch.

E se lo restringono all'uso con una Samsung app, diventerà ancor più limitato.

Brajang02 Settembre 2013, 12:54 #9
Già di per se secondo me è un fail clamoroso se poi dovesse avere veramente questa forma è una cosa completamente fuori dal mondo.

Che senso ha avere 18 dispositivi indipendenti l'uno dall'altro? ancora non hanno capito che è impensabile dover avere da ricaricare tablet-smarthphone-glass-watch ognuno con una propria memoria e potenza.
Se proprio volessero fare uno smartwach dovrebbero creare un dispositivo dall'autonomia notevole, che non fa altro che mostrare informazioni elaborate dallo smartphone così da ridurre al minimo consumi e ingombri.
Che me ne dovrei fare di avere un'accrocchio con hardware con prestazioni inferiori al mio smartphone e per di più limitato ad alcune funzioni?
Viene citata l'utilità in sport et simila... ma a questo punto compro un bel cardiofrequenzimetro polar con tanto di gps il cui costo non sarà tanto diverso da questo "orologgione" e sicuramente fa tutto meglio! (magari senza il superdisplay a colori che ne limita solo l'autonomia.
Bivvoz02 Settembre 2013, 12:59 #10
Originariamente inviato da: Brajang
Già di per se secondo me è un fail clamoroso se poi dovesse avere veramente questa forma è una cosa completamente fuori dal mondo.

Che senso ha avere 18 dispositivi indipendenti l'uno dall'altro? ancora non hanno capito che è impensabile dover avere da ricaricare tablet-smarthphone-glass-watch ognuno con una propria memoria e potenza.
Se proprio volessero fare uno smartwach dovrebbero creare un dispositivo dall'autonomia notevole, che non fa altro che mostrare informazioni elaborate dallo smartphone così da ridurre al minimo consumi e ingombri.
Che me ne dovrei fare di avere un'accrocchio con hardware con prestazioni inferiori al mio smartphone e per di più limitato ad alcune funzioni?
Viene citata l'utilità in sport et simila... ma a questo punto compro un bel cardiofrequenzimetro polar con tanto di gps il cui costo non sarà tanto diverso da questo "orologgione" e sicuramente fa tutto meglio! (magari senza il superdisplay a colori che ne limita solo l'autonomia.


Ma a cosa diamine serve un display da polso che mi fa vedere quello che elabora lo smartphone che ho in tasca?
Serve ad evitarsi la fatica di tirare fuori lo smartphone dalla tasca?
Cavolo che innovazione tecnologica spaventosa!
La prossima cosa sarà un allacciascarpe automatico che ti evita la fatica di chinarti ad allacciarle?

Quel coso comunque è una schifezza, sembra un galaxy mini con il cinturino.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^