Razer si prepara all'IPO e lavora a uno smartphone per giocatori

Razer si prepara all'IPO e lavora a uno smartphone per giocatori

Razer sarebbe al lavoro su uno smartphone per i giocatori, frutto dell'acquisizione di Nextbit. L'azienda avrebbe ritirato il Robin dal mercato in previsione del lancio di un nuovo dispositivo, e intanto si prepara ad un'IPO da 5 miliardi.

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 13:21 nel canale Telefonia
Razer
 

L'acquisizione di Nextbit da parte di Razer e la conseguente cessazione della vendita del Robin, lo smartphone orientato alla cloud di Nextbit, sembrano acquisire un senso alla luce delle ultime indiscrezioni che circondano l'azienda di Min-Liang Tan. Razer sarebbe infatti intenzionata a debuttare nel mercato degli smartphone con un prodotto destinato ai giocatori. Un progetto che richiede fondi, per raccogliere i quali Razer si starebbe preparando ad un'IPO da 5 miliardi di dollari.

L'acquisizione di Nextbit (della quale non sono stati resi noti i termini) è stata necessaria per Razer proprio per perseguire questo progetto: la società era infatti formata da ex-ingegneri di Google e HTC con una vasta esperienza nel campo.

Non è ancora chiaro come sarà realizzato lo smartphone, ma le indiscrezioni lo vorrebbero improntato al gaming "spinto" e questo potrebbe indicare una grande potenza di calcolo da un lato e la presenza di controlli fisici dall'altro.

È possibile che Razer opti per un design parzialmente modulare, simile a quello impiegato da Lenovo/Motorola per la sua serie Z; in questo modo l'azienda potrebbe offrire un prodotto dalle dimensioni compatte e in grado di rispondere alle variegate esigenze dell'utenza. Sarebbe indubbiamente interessante e curioso anche il caso in cui Razer optasse per un design a scorrimento come quello del Sony Xperia Play, progetto non molto fortunato ma indubbiamente peculiare.

Un ulteriore elemento potrebbe essere la possibilità di giocare a titoli resi disponibili in streaming, con una modalità simile a quella offerta da Sony con PlayStation Now o da NVIDIA con GeForce Now.

Dal momento che quest'espansione in un settore come quello degli smartphone, particolarmente complesso e ricco di competizione, richiede un investimento cospicuo, Razer starebbe preparandosi ad un'IPO che dovrebbe portare 5 miliardi di dollari nelle sue casse.

L'azienda singaporiano-americana dovrà offrire qualcosa di innovativo per risultare interessante agli occhi dell'utenza, dato che anche realtà di lungo corso come HTC e Sony non riescono a raccogliere frutti consistenti da questo settore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bestio24 Luglio 2017, 17:50 #1
Speriamo sia più affidabile dei loro mouse....
ScaNicky24 Luglio 2017, 20:54 #2
Quindi razer si farà quotare in borsa?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^