Obama torna sul tema NSA, annunciando una proposta bipartisan per arginare il problema

Obama torna sul tema NSA, annunciando una proposta bipartisan per arginare il problema

Domani sarà presentata alla Camera dei Rappresentanti USA una proposta di legge per arginare lo strapotere NSA sulle comunicazioni private. Ma sono in molti a credere che non cambierà nulla

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Telefonia
 

Il presidente Obama ha affermato che domani sarà presentato alla Camera dei Rappresentanti USA (un ramo del parlamento USA, l'altro è il Senato) un disegno di legge che dovrebbe limitare l'enorme potere della NSA in termini di intercettazioni, almeno nelle intenzioni. Il desiderio di rassicurare l'opinione pubblica è evidente, specie dalla natura bipartisan della proposta, che è firmata da Mike Rogers (area repubblicana) e "Dutch" Ruppersberger (area democratica).

La proposta dovrebbe contenere almeno alcune delle promesse fatte da Obama in gennaio, come ad esempio la presenza di un organismo esterno per convalidare la liceità di archiviare e analizzare conversazioni, non più massive ma mirate a specifici  numeri. L'archiviazione delle conversazioni dovrà essere ad esclusivo carico delle aziende telefoniche e non della NSA, per un periodo limitato (qui le fonti divergono: alcuni indicano 18 mesi, altri 5 anni).

Servirà insomma il permesso di un ente indipendente alla NSA per mettere le mani sulle intercettazioni di chiamate sospette, cercando quindi di placare le ire di molte associazioni di cittadini indignati per la violazione della propria privacy. Sono in molti però a credere che l'operazione sia più che altro di facciata, un "contentino" che potrebbe nascondere una realtà ben diversa. Ricordiamo inoltre che tutte le pratiche della NSA, che in altri momenti storici sarebbero state definite come criminali, sono state adottate sotto l'egida del Patriot Act, una sorta di "tutto è lecito per la lotta al terrorismo" approvato in seguito all'attacco dell'11 settembre 2001.

Non resta che attendere fino a domani per conoscere nel dettaglio la proposta che sarà sottoposta alla Camera dei Rappresentanti, che riteniamo verrà approvata con una larghissima maggioranza poiché figlia di un accordo bipartisan. Vi faremo sapere.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pier220425 Marzo 2014, 13:11 #1
Fino a quando non buttano nel WC il Patriot Act sono solo palliativi..

Una legge che permette a FBI, CIA e tutti gli enti di sicurezza Americana di agire indisturbati senza il consenso della Magistratura.
Una sentenza della corte costituzionale di New York ha definito incostituzionale le National Security Letter previste dal Patriot Act.

Sono violati in sequenza
Diritti alla Privacy
Diritti alla libertà di espressione
Diminuzione dei diritti ai cittadini
Raccolata a strascico di informazioni sensibili.

Obama, Obama.....
Italia 125 Marzo 2014, 13:28 #2
Con la storia dell'NSA gli USA hanno perso tutta la faccia ed altra ancora ne stanno perdendo con la storia della Crimea. Speravo Obama cambiasse un pò di cose, invece è in linea con tutti gli altri presidenti: loro comandano punto e basta. La loro linea democratica sembra "tutti liberi di fare quello che voglio io"
Axios200625 Marzo 2014, 13:41 #3
Originariamente inviato da: Italia 1
Con la storia dell'NSA gli USA hanno perso tutta la faccia ed altra ancora ne stanno perdendo con la storia della Crimea. Speravo Obama cambiasse un pò di cose, invece è in linea con tutti gli altri presidenti: loro comandano punto e basta. La loro linea democratica sembra "tutti liberi di fare quello che voglio io"


Obama è il presidente USA: di chi pensi faccia gli interessi?

Gli USA possono e vogliono fare quello che gli pare. Peggio per noi che abbiamo perso il treno della tecnologia. Fosse la UE ad avere Echelon sarebbe buono e giusto.

2000 anni fa Roma dominava sul mondo. Non mi pare ne parlino male nei libri di storia.
Pier220425 Marzo 2014, 14:02 #4
Originariamente inviato da: Axios2006
Obama è il presidente USA: di chi pensi faccia gli interessi?

Gli USA possono e vogliono fare quello che gli pare. Peggio per noi che abbiamo perso il treno della tecnologia. Fosse la UE ad avere Echelon sarebbe buono e giusto.

2000 anni fa Roma dominava sul mondo. Non mi pare ne parlino male nei libri di storia.


2000 anni fa non esistevano comunicazioni di massa intercettabili, ma in particolare l'impero Romano copre centinaia di anni che vanno da dittature brutali a amministrazioni innovative per l'epoca, come chi vedeva il consenso popolare la legittimazione, senato e diritto Romano.
La storia Americana e il suo dominio economico, militare, tecnologico è ancora giovane, ma cominciano a vedersi i primi effetti di deriva imperiale dopo l'innovativa difesa della democrazia nel dopo guerra.
Il fondo lo hanno toccato con l'amministrazione Bush, non per niente amico di un altro B di casa nostra, periodo in cui anche l'Italia ha toccato il fondo e non sarà facile uscirne.
Quando limiti i diritti civili in nome della sicurezza diventi un paese in declino.
aled197425 Marzo 2014, 14:37 #5
Originariamente inviato da: Pier2204
Fino a quando non buttano nel WC il Patriot Act sono solo palliativi..

Una legge che permette a FBI, CIA e tutti gli enti di sicurezza Americana di agire indisturbati senza il consenso della Magistratura.
Una sentenza della corte costituzionale di New York ha definito incostituzionale le National Security Letter previste dal Patriot Act.

Sono violati in sequenza
Diritti alla Privacy
Diritti alla libertà di espressione
Diminuzione dei diritti ai cittadini
Raccolata a strascico di informazioni sensibili.

Obama, Obama.....


quoto, anch'io da molto lontano ho l'impressione che dopo l'11 settembre con l'introduzione del patriot act siano stati violati i diritti dei cittadini americani e calpestata la costituzione stessa

però a distanza di tanti anni non vedo segni di proteste massive, finanche pacifiche s'intende

forse alla fine la maggioranza degli americani sono contenti così


però oggi citare l'nsa e la cia è un po' riduttivo, dato che contano molto meno nel panorama dell'intelligence americana rispetto al passato. La parte dei leoni attualmente mi pare (ma forse sbaglio) che oggi venga ricoperta da società private che lavorano sotto contratto governativo

e a cui i dipendenti dedicano la propria fedeltà (all'azienda, non al governo)


magari mi sbaglio, ci vorrebbe qualcuno che vive in usa da almeno tre lustri a darci un quadro più realistico


speriamo non vengano "strane idee" anche ai politici nostrani che già così come siam messi...

ciao ciao


Edit: http://en.wikipedia.org/wiki/Privat...lligence_agency
san80d25 Marzo 2014, 14:46 #6
si, come no
Mparlav25 Marzo 2014, 16:18 #7
La proposta di legge parla di telefonate.
Ma non parla di email, messaggi tipo Whatsapp e Twitter oltre che al Voip.

E se ho capito bene, la proposta lascia aperta la possibilità che al rinnovo del Patrioc Act, previsto l'anno prossimo, possa essere nuovamente consentita nuovamente la raccolta di massa dei dati telefonici.

Inoltre la CIA procede alla raccolta di massa dei dati sui trasferimenti monetari in entrata ed uscita dagli Usa, ma non quelli interni:
http://www.nytimes.com/2013/11/15/u...icials-say.html

ripeto, raccolta di massa, non selettivi sulla base di indizi di reato.
Naturalmente la CIA continua a ripetere che hanno a cuore la privacy [U]degli americani[/U].
pirlano25 Marzo 2014, 20:14 #8
Originariamente inviato da: Pier2204
Il fondo lo hanno toccato con l'amministrazione Bush, non per niente amico di un altro B di casa nostra, periodo in cui anche l'Italia ha toccato il fondo e non sarà facile uscirne.


Un altro: "è solo colpa di B"

E tutti gli altri? Quelli che lo hanno difeso per anni? Quelli che si sono lasciati (e si lasciano) corrompere?

B era amico di Bush, Putin, Gheddafi...ora abbiamo pupazzetti che regalano magliette di calcio alla Merkel...

Sia chiaro, non sto difendendo Berlusconi, ne ha fatte di cotte e di crude, ma l'Italia andava ancora decentemente...
san80d25 Marzo 2014, 20:16 #9
se cominciamo a parlare di politica e' la fine
Pier220425 Marzo 2014, 20:37 #10
Originariamente inviato da: san80d
se cominciamo a parlare di politica e' la fine


Vero, ma questo argomento è frutto di scelte politiche, impossibile parlarne evitando la causa di queste scelte, a meno di parlare di questioni prettamente tecniche, discussione interessante ma sterile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^