Motorola presenta il nuovo One Fusion+: lo smartphone per gli scatti in ''super risoluzione''

Motorola presenta il nuovo One Fusion+: lo smartphone per gli scatti in ''super risoluzione''

Motorola aggredisce il mercato degli smartphone e torna a presentare un nuovo device della famiglia One. Si chiama Fusion+ e la sua caratteristica è quella di avere una comparto fotografico davvero interessante oltre ad altro hardware da top di gamma.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Telefonia
MotorolaAndroid
 

Motorola cerca di rendere sempre più efficaci i suoi smartphone prendendo alcune caratteristiche da top di gamma e proponendole su di un device dal prezzo decisamente più concorrenziale. E' questo il caso del nuovo Motorola One Fusion+ che l'azienda ha appena presentato ufficialmente e che cerca di dare ''molto'' agli utenti in cerca di un device con un comparto fotografico efficiente ad un prezzo di meno di 300€. Sì, perché One Fusion+ possiede dalla sua un sistema per gli scatti con un sensore principale ad alta risoluzione da 64MP pronto a realizzare scatti di qualità.

Ma non solo perché Motorola One Fusion+ possiede anche altre caratteristiche molto interessanti come un display a tutto schermo senza notch o fori per le camere selfie vista la presenza di un sensore a scomparsa sulla cornice. Processore Snapdragon 730 per ottime prestazioni efficienti dal punto di vista energetico grazie anche ad una batteria incredibile da ben 5.000 mAh. Ecco dunque il nuovo Motorola One Fusion+.

Motorola One Fusion+: le sue caratteristiche tecniche

Motorola One Fusion+ vede innanzitutto la presenza, come detto, di un sistema ''Quad'' di fotocamere decisamente interessante e che sulla carta dovrebbe consentire di catturare immagini realistiche ad alta risoluzione . Questo grazie alla presenza del sensore ad altissima risoluzione da 64 MP, dotato della tecnologia Quad Pixel e Night Vision per assicurare che ogni foto sia nitida e luminosa grazie al sensore con apertura focale da f/1.8. A livello tecnico ecco che le fotocamere risultano:

  • Principale Wide da 64MP (f/1.8, 0.8um) scatti in 16MP (f/1.8, 1.6um) Quad Pixel e PDAF
  • Ultra grandangolare da 8MP (f/2.2, 1.12um) angolo di visione 118°
  • Macro Vision Camera da 5MP (f/2.2, 1.12um)
  • Depth Sensore da 2MP (f/2.2, 1.75um)

Nessun problema per i selfie visto che Motorola One Fusion+ possiede un sensore da 16MP con apertura focale da f/2.0 (1um) capace di realizzare scatti anche di gruppo o anche realizzare video in qualità cinematografica.

Il resto della scheda tecnica vede la presenza di un display ''Total Vision'' ossia a tutto schermo IPS LCD da 6.5'' in risoluzione Full HD+ (2340x1080 pixel) con una densità di pixel pari a 395ppi ma anche un formato 19.5:9 ma con un Aspect Ratio dell'84%. Il display su Motorola One Fusion+ offre un'ampia gamma di colori ed è anche certificato per supportare i contenuti in HDR10, in modo da poter godere film preferiti, spettacoli e foto con colori vivaci e realistici e con luminosità e contrasto migliorati.

  MOTOROLA One Fusion+
OS (al lancio) Android 10 con My UX
Processore Qualcomm Snapdragon 730 Octa-Core a 2.2GHz
RAM 6 GB
Display IPS LCD 6.5" Full HD+ (19.5:9)
Risoluzione 2340x1080 px
Storage (al lancio) 128 GB + MicroSD fino a 1TB
Fotocamera Posteriore

Quad Camera:

  • Principale Wide da 64MP (f/1.8, 0.8um) scatti in 16MP (f/1.8, 1.6um) Quad Pixel e PDAF
  • Ultra grandangolare da 8MP (f/2.2, 1.12um) angolo di visione 118°
  • Macro Vision Camera da 5MP (f/2.2, 1.12um)
  • Depth Sensore da 2MP (f/2.2, 1.75um)
    Video 4K UHD @30fps
Fotocamera Anteriore 16MP (f/2.0)
Extra

4G LTE
NFC
Sensore impronte digitali

Porte USB Type-C + jack da 3.5mm
Batteria 5.000 mAh + Ricarica rapida
Dimensioni 162.9 x 76.4 x 9.6 mm 
Peso 210 gr 

A livello tecnico come detto il processore che muove il One Fusion+ è lo Snapdragon 730 che conosciamo come un chipset Octa Core con clock da 2.2GHz Kryo 470 ma anche una scheda grafica Adreno 618 da 610MHz ed un comparto di Intelligenza Artificiale che viene mosso dalla NPU Qualcomm 600MHz. A tutto questo vengono aggiunti 6GB di RAM ma anche uno storage interno da 128GB che potranno essere espansi con MicroSD fino ad 1TB. Presente un sensore per le impronte digitali posto nella parte posteriore mentre è presente anche il jack da 3.5mm.

A livello di interfacica grafica Motorola ci mette del suo e non solo permette di avere Android 10 in una versione davvero poco personalizzata e capace di garantire le migliore perfomance. Qui viene concessa anche la presenza di un pulsante dedicato a Google Assistant sul lato dello smartphone. Basta toccarlo e permetterà di utilizzare il controllo vocale per chiedere risposte e approfondimenti, anche quando il telefono è bloccato. One Fusion+ come i due smartphone Edge ed Edge+ è dotato della nuova My UX, che include tutte le funzionalità personalizzate di Motorola ossia le Moto Experiences che abbiamo già visto e che garantiscono una serie di funzionalità utili per l'uso dello smartphone. Non solo perché gli utenti potranno anche personalizzare i toggle rapidi nel menu delle notifiche grazie a nuove interazioni.

Infine la batteria da ben 5.000mAh con la presenza di una carica batteria da 15W per la ricarica rapida. Qui però la ricarica sarà solo un ricordo visto che lo smartphone dovrebbe raggiungere e superare tranquillamente le due giornate di autonomia grazie anche alla precisa e puntigliosa ottimizzazione del processore con l'interfaccia di Motorola.

Motorola One Fusion+: prezzo e disponibilità

Il nuovo Motorola One Fusion+ sarà disponibile da questo mese di Giugno nella sua versione da 6GB e 128GB in doppia colorazione Twilight Blue e Moonlight White ad un prezzo di 299€.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno08 Giugno 2020, 14:28 #1
Ma la vecchia originale feature Moto Voice, quella che permetteva di parlare allo smartphone anche quando lo schermo era bloccato, non è più supportata sui nuovi dispositivi Motorola?
amd-novello08 Giugno 2020, 14:59 #2
fullscreen senza stupro dello schermo, che bello
idt_winchip08 Giugno 2020, 15:23 #3
Sono positivamente impressionato dal rapporto qualità prezzo degli smartphone Motorola.
Provengo da telefoni di fascia premium (Galaxy, Huawei, Xperia), ci ho speso sempre un bel po' di soldi e con qualcuno (sony) sono pure rimasto deluso dalla qualità fotografica, non in linea con il prezzo.
Stanco di spendere soldi, dopo la rottura dell'xperia mi sono comprato un Motorola One Vision, perché attirato dal basso prezzo (200€) e dal sensore 48MP con stabilizzazione ottica F1.7.

E' un telefono eccezionale, la qualità delle foto è molto sopra le mie aspettative, il telefono è fluido e aggiornatissimo grazie ad android one, inoltre ha un design curato, buona autonomia ed eccellente ricezione.
Se continua così darò volentieri una seconda occasione.
frankie08 Giugno 2020, 16:01 #4
Buon reparto fotografico
Batteria "grossa"
meno di 300€

Lo potrei prendere in considerazione, ma per ora il mio nokia 7+ va ancora bene.

Non ho capito se questo è androidone oppure no.
ripe08 Giugno 2020, 17:50 #5
Molto, molto interessante....
ziozetti08 Giugno 2020, 18:33 #6
Originariamente inviato da: frankie
Non ho capito se questo è androidone oppure no.

Non credo visto che si parla di Android 10 con My UX.
colmar5808 Giugno 2020, 19:17 #7
peccato l'inserimento del grandangolo a discapito anche di un minimo zoom 2x, io sono sempre dell'idea (che vale x tutti gli smartphone) che il grandangolo spinto equivale a distorsione spinta visto che le ottiche dei cellulari (24/25/26/27mm) sono già grandangolari e già distorcono a sufficienza...
CrapaDiLegno09 Giugno 2020, 09:53 #8
le ottiche dei cellulari (24/25/26/27mm) sono già grandangolari e già distorcono a sufficienza...

Le distorsioni possono essere sistemate via SW.
Un grandangolare spinto fa foto panoramiche migliori di uno 24mm.
Io uso un 16mm sulla reflex e se potessi scenderei ancora di più.
Detto questo, fare foto con un sensore della dimensione della punta di un capello, senza diaframma e con ottiche di plastica e pretendere qualità è un ossimoro, quindi personalmente sullo smartphone mi basterebbe la lente sufficiente per fotografare il piatto che sto mangiando con una buona luce e stop.
acerbo09 Giugno 2020, 09:58 #9
azz se non avessi appena preso un mi 9T questo lo avrei preso senz'altro. Non ho scelto il G8 power per il buco sul display, questo sarebbe stato perfetto anche se per avere una batteria da 5A tocca portarsi dietro un bel mattoncino da oltre 2 etti.
futu|2e09 Giugno 2020, 11:39 #10
Da batterie da 5000 è difficile tornare indietro, un utilizzo medio del g7 power
dura 3 giorni almeno una carica completa.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^