SpaceX, priorità massima allo sviluppo di Starship: si punta verso la Luna e Marte

SpaceX, priorità massima allo sviluppo di Starship: si punta verso la Luna e Marte

La Starship porterà astronavi su Marte nella missione del 2024 della NASA, ma sarà la base per sperare di raggiungere Marte in tempi relativamente brevi.

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Scienza e tecnologia
SpaceX
 

Il 30 Maggio per la prima volta nella storia un'azienda privata ha lanciato degli uomini verso lo spazio: si tratta di SpaceX, che ha portato due astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. L'azienda capitanata da Elon Musk è nata solo 18 anni fa con l'obiettivo non solo di inviare persone nello spazio, ma anche di trasformare l'umanità in una specie "multi-pianeta".

Si tratta di un obiettivo estremamente ambizioso che deve essere affrontato a piccoli passi. Il prossimo? Costruire un razzo capace di trasportare fino a 100 persone oltre l'orbita terrestre bassa che ad oggi è noto con il nome di Starship, il più grande veicolo spaziale pensato dall'azienda di Musk. Gli ingegneri dell'azienda sono rimasti concentrati negli ultimi anni sulla progettazione di propulsori e prototipi sempre più complessi al fine di velocizzare quanto possibile lo sviluppo dell'ambizioso progetto dell'imprenditore americano.

Un passo importante per SpaceX è stato portare degli uomini nello spazio, dopo aver consegnato un manichino su una Tesla Roadster verso Marte. Se tutto va come sperato SpaceX dovrebbe ricevere la certificazione per i voli regolari verso la stazione spaziale, ma gli occhi sono ancora puntati tutti verso Marte. L'azienda sta quindi concentrando gli sforzi sullo sviluppo della Starship, e a confermarlo è un'email ottenuta dalla CNBC scritta proprio da Musk. Nel testo si legge: "È da considerare la Starship (oltre a tutto quello che possa ridurre il rischio nei ritorni della Dragon) la priorità massima di SpaceX".

La prima Starship è stata avvistata in Texas all'inizio del 2019, con Musk che ha messo in competizione diversi team interni (oltre a quello texano ha lavorato sulla navicella anche un team in Florida) per velocizzarne lo sviluppo. Ad oggi i lavori sulla Starship sono confinati nel Texas, e il propulsore dell'ultimo prototipo (SN4) - dopo aver resistito per un numero maggiore di test rispetto a tutte le precedenti iterazioni - è esploso di recente causando la perdita dell'intera navicella per l'azienda e, pertanto, una battuta d'arresto all'interno dell'ambizioso programma.

La Starship ha comunque già vinto un importante contratto della NASA, e sarà la navicella che porterà gli esseri umani di nuovo sulla superficie lunare nel 2024. Sono necessari. però, ancora numerosi test e prototipi perché la navicella sia in grado di trasportare esseri umani riducendo al minimo i rischi, e a quanto pare l'azienda sta massimizzando gli sforzi sul progetto. Dopo SN4 l'azienda sta lavorando su SN5, che dovrebbe essere pronto a breve per i primi test, ed è al lavoro anche sul successore, SN6. Fra i due, almeno uno dovrebbe riuscire a spiccare il volo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
quartz08 Giugno 2020, 13:31 #1
Da una news di una decina di giorni fa:

SpaceX: esploso un altro prototipo di Starship in Texas
http://www.hwupgrade.it/news/scienz...exas_89777.html

Il CEO di SpaceX Elon Musk ha dichiarato ad Aviation Week che SpaceX ha pianificato di mettere in pausa lo sviluppo di Starship per concentrarci sul lancio con equipaggio. "Ho reindirizzato le priorità di SpaceX per concentrarmi sul lancio dell'equipaggio", ha detto Musk nell'intervista podcast pubblicata il 26 maggio. "Quindi questo rallenterà le cose sul fronte dei lavori su Starship".


Come al solito si legge tutto e il contrario di tutto ...



CYRANO08 Giugno 2020, 13:41 #2
ma non capisco tutta sta voglia di andare su quel sasso sabbioso di marte, non è meglio puntare a venere che almeno si tromba ?



Clkslsòòsòsms
frankie08 Giugno 2020, 13:44 #3
Finchè le news sono copie di email e pseudo tweet i risultati son questi.
I comunicati ufficiali non si usano più?
coschizza08 Giugno 2020, 13:53 #4
Originariamente inviato da: quartz
Da una news di una decina di giorni fa:

SpaceX: esploso un altro prototipo di Starship in Texas
http://www.hwupgrade.it/news/scienz...exas_89777.html



Come al solito si legge tutto e il contrario di tutto ...





evidentemente non hai letto bene perchè quello scritto è coerente con quello che hanno detto, hanno messo in pausa per una settimana e poi hanno ripreso come previsto. Andate oltre il titolo
marcram08 Giugno 2020, 15:02 #5
La Starship non porterà astronavi nello spazio, la Starship è l'astronave.
Non è esploso il propulsore dell'SN4, è esploso l'SN4 a causa di un problema del sistema di rilascio del cordone ombelicale. Il Raptor SN20 aveva solo la colpa di essere ancora caldo...
E non ha distrutto la navicella perché ancora non c'era...
L'SN5 è già pronto da un po' per i test, manca la piattaforma che è andata distrutta. Ed è già iniziata da un po' anche la costruzione dell'SN7.
+Benito+08 Giugno 2020, 15:11 #6
Infatti. Articolo un po' da cestinare...non c'è nessuna battuta d'arresto, sono in fase sperimentale e la strategia spacex è di provare, rompere, correggere e riprovare. Finora si è dimostrata più veloce ed economica del trazionale processo di validazione di tutto
calabar08 Giugno 2020, 16:09 #7
Oltretutto la Starship non è, come riportato dall'articolo, "il più grande veicolo spaziale pensato dall'azienda di Musk".
In precedenza (nel 2016 se non sbaglio) avevano annunciato l'ITS con razzo e nave più grandi, su un diametro di 12m, un sistema con un carico utile massimo stimato di 550 tonnellate. L'anno dopo si sono ridimensionati.
+Benito+09 Giugno 2020, 09:07 #8
Oltretutto stanno testando solo i propotipi di starship ma manca ancora il primo stadio, infatti ormai sembra impossibile che facciano più di hop nel 2020, con solo 3 raptor non vacuum non sembra sia possibile raggiungere l'orbita.
marcram09 Giugno 2020, 10:03 #9
Originariamente inviato da: +Benito+
Oltretutto stanno testando solo i propotipi di starship ma manca ancora il primo stadio, infatti ormai sembra impossibile che facciano più di hop nel 2020, con solo 3 raptor non vacuum non sembra sia possibile raggiungere l'orbita.


Con l'esperienza che hanno maturato finora, non dovrebbe volerci molto a costruire un serbatoio da 70 metri...
Diciamo che, salvo ulteriori imprevisti, secondo me è ancora possibile vedere il razzo intero prima della fine dell'anno. Se continuano con i disguidi che hanno avuto finora, invece, è più difficile...
Musk ha annunciato qualche giorno fa la costruzione della "Giant High Bay", quindi il Super Heavy non dovrebbe essere molto lontano...
marcram10 Giugno 2020, 09:03 #10
A ben guardare, i pezzi di SN7 che girano tra i capannoni sono un po' strani...
Ieri hanno capovolto quella che sembra la cupola di separazione tra i due serbatoi, ma provvista del solo buco per il tubo di collegamento del metano, senza header tank.
Facile pensare, quindi, che l'SN7 sia in realtà un prototipo di SuperHeavy...
In più, al sito di lancio, stanno iniziando a palificare dove verrà probabilmente costruita la torre di lancio.

Quindi, forse, riusciremo a vedere davvero il lancio di uno stadio completo prima del 2021...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^