Motorola Moto X, 100.000 esemplari distribuiti ogni settimana

Motorola Moto X, 100.000 esemplari distribuiti ogni settimana

Secondo le stime diffuse in queste ore il nuovo e primo smartphone nato dalla partnership Motorola-Google sta ottenendo dei discreti risultati con oltre 100.000 pezzi venduti ogni settimana

di pubblicata il , alle 14:51 nel canale Telefonia
MotorolaGoogle
 

Motorola Moto X, annunciato lo scorso mese di agosto e primo vero frutto dell'acquisizione da parte di Google del produttore americano era indubbiamente uno dei terminali più attesi per quanto riguarda questo 2013. A dire il vero, a seguito dell'annuncio in molti hanno dubitato sul reale successo di una soluzione che, dotata di una scheda tecnica discreta è proposta ad un prezzo meno conveniente del previsto.

In realtà, secondo gli ultimi dati diffusi in queste ore pare che la soluzione non stia andando poi così male, facendo rilevare dati di vendita che parlano di circa 100.000 esemplari distribuiti ogni settimana. Lo stesso CEO di Motorola, Dennis Woodside ha poi dichiarato che si tratta solo dell'inizio di un progetto ben più ampio che porterà ad un successo ancora più grande.

Woodside non ha specificato quante di queste unità sono acquistate direttamente sul sito Motorola e personalizzate tramite il Moto Maker e quante invece vengono spedite ai carrier come Verizon, AT&T e Sprint e venduti abbinati al consueto contratto biennale.

Per promuovere il fatto che il nuovo Motorola Moto X è realizzato negli Stati Uniti, il CEO di Flextronics Mike McNamara ha inoltre fatto notare che gli operai degli stabilimenti americani percepiscono un salario che varia tra i 12 e i 14 dollari l'ora contro i 4 degli operai di una paragonabile fabbrica in Cina.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo12 Settembre 2013, 14:56 #1
a quanto pare il mercato usa é l'unico che risce ad offrirgli un certo tipo di business, in europa ormai motorola é ridotta ad una sorta di mercato per amatori.
TheZeb12 Settembre 2013, 15:09 #2
Ciè un operaio americano becca dal 1900 ai 2.500 $ al mese ad assemblare telefoni ?? Ho sbagliato mestiere..
Microfrost12 Settembre 2013, 15:11 #3
Originariamente inviato da: TheZeb
Ciè un operaio americano becca dal 1900 ai 2.500 $ al mese ad assemblare telefoni ?? Ho sbagliato mestiere..


uno stipendio in america non è come uno in italia
aldarev12 Settembre 2013, 15:28 #4
Originariamente inviato da: Microfrost
uno stipendio in america non è come uno in italia


E loro parlano sempre di stipendi lordi.
toskano7912 Settembre 2013, 15:35 #5
Originariamente inviato da: TheZeb
Ciè un operaio americano becca dal 1900 ai 2.500 $ al mese ad assemblare telefoni ?? Ho sbagliato mestiere..

in euro fanno dai 1500 ai 1900 LORDI
se fai una media a 1700 è quanto prende un metalmeccanico 5° livello in italia al minimo contrattuale
poi però in america non hai nulla al punto di vista sanitario, assicurazioni etc ..
non è che siano stipendi faraonici
Mparlav12 Settembre 2013, 15:37 #6
Considerato che viene venduto ad un prezzo elevato (199$ + contratto 2 anni, è la stessa cifra richiesta per i top Apple, Samsung ed HTC) e che le vendite sono limitate ai soli USA, direi che è un buon risultato, potrebbe spingere Flextronics ad ampliare lo stabilimento e la produzione.

CLAUDIO7812 Settembre 2013, 15:47 #7
ok tutte le considerazioni che volete, ma è innegabile che questa scelta oltrechè richiamare il senso di appartenenza alla propria nazione abbia dei risvolti occupazionali positivi.
Aenil12 Settembre 2013, 15:48 #8
Originariamente inviato da: TheZeb
Ciè un operaio americano becca dal 1900 ai 2.500 $ al mese ad assemblare telefoni ?? Ho sbagliato mestiere..


come dicono qui sul forum e anche persone che conosco e che vivono in america è un normale stipendio non molto lontano dai nostri..

Originariamente inviato da: CLAUDIO78
ok tutte le considerazioni che volete, ma è innegabile che questa scelta oltrechè richiamare il senso di appartenenza alla propria nazione abbia dei riscolti occupazionali positivi.


sì infatti è lodevole come iniziativa
tmx12 Settembre 2013, 16:06 #9
pensa te se una delle features di un telefono dev'essere apertamente che non sia fatto da schiavi.
san80d12 Settembre 2013, 18:58 #10
Originariamente inviato da: toskano79
poi però in america non hai nulla al punto di vista sanitario, assicurazioni etc ..


esatto e aggiungici pure la pensione

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^