Huawei, Ascend P2 a 399 euro, Mate tra 399 e 499 e W1 a 199 euro

Huawei, Ascend P2 a 399 euro, Mate tra 399 e 499 e W1 a 199 euro

In una intervista rilasciata in queste ore in occasione del MWC 2013 Daniele de Grandis conferma i prezzi delle nuove soluzioni Huawei per l'Italia

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Telefonia
Huawei
 

Tra le realtà più attese a questo Mobile World Congress 2013 non mancano sicuramente i produttori cinesi, sempre più decisi a fare propria la maggior quota di mercato possibile. L'evoluzione qualitativa dei prodotti distribuiti negli ultimi anni da Huawei, forse il più noto tra questi, è stata sicuramente rapida e siamo giunti in breve tempo a soluzioni degne dell'attenzione di una parte sempre più nutrita di utenti.

Daniele De Grandis, Executive Director della compagnia Cinese per Italia e Svizzera ci parla in diretta dal Mobile World Congress della strategia Huawei per il 2013: oltre allo smartphone quad-core LTE appena annunciato, Huawei Ascend P2, ci sono anche il phablet Huawei Mate e il Windows Phone Ascend W1. Il primo arriverà a 399 euro, il secondo in una fascia tra 399 e 499 e lo smartphone Windows Phone 8 a 199 euro.

[HWUVIDEO="1296"]Huawei: strategia con quad-core LTE, Phablet e Windows Phone[/HWUVIDEO]

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Armax200026 Febbraio 2013, 09:27 #1

Coerenza

Belle premesse ma come è successo nello scorso anno annunciano bei terminali quasi imminenti e poi te li ritrovi a distanza di mesi e mesi quando ormai sono già superati, per non parlare poi del Ascend D mai apparso sul mercato. Boccerei Huawei almeno sotto questo aspetto.
nikkesan26 Febbraio 2013, 09:36 #2
Azienda che secondo me incarna la crescita tecnologica del suo paese di origine. Partita con piccoli oggetti elettrici e adesso è qui a sfornare terminali potenti ma secondo me ancora molto carenti dal punto di vista estetico ed innovativo (lte è ancora presto)
theJanitor26 Febbraio 2013, 09:42 #3
stai parlando del più grande fornitore mondiale di impianti per telecomunicazioni....
nikkesan26 Febbraio 2013, 10:06 #4
Originariamente inviato da: theJanitor
stai parlando del più grande fornitore mondiale di impianti per telecomunicazioni....


come sempre non si legge bene. Ho detto che incarna lo spirito di crescita della Cina, ho detto che "è" partita con piccoli dispositivi. Fai una ricerca e guarda quando è nata l'azienda, se ricordo forse fine anni 80. Crescita esponenziale, oggi è certamente una realtà. Io parlavo di terminali moderni smartphone. Ho anche detto in altri post che questa azienda avrebbe potuto trovare moltissimo spazio nel mercato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^