Google, un unico team per gestire tutti i servizi di messaggistica: arriverà l'app unica?

Google, un unico team per gestire tutti i servizi di messaggistica: arriverà l'app unica?

Google è nota per aver frammentato la sua proposta in termini di app di messaggistica fino a generare parecchia confusione negli utenti. L'arrivo di Soltero potrebbe però essere determinante per il lancio di un'app unica per il settore enterprise.

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Telefonia
Google
 

Lo scorso ottbre Google ha assunto Javier Soltero come vicepresidente e direttore generale di G Suite, Google Meet e Google Chat. La società di recente, però, gli ha dato in carico un'altra serie di prodotti: Telefono e Messaggi su Android, e Duo, e tutte le app di messaggistica. Con questa mossa Google inserisce tutti i suoi prodotti di comunicazione sotto un unico tetto: il team di Soltero.

"Stiamo riunendo tutti i prodotti di comunicazione di Google sotto un unico leader e un team unificato che sarà guidato da Javier Soltero, VP e GM di G Suite", ha dichiarato l'azienda attraverso una nota rilasciata alla stampa. "Javier rimarrà nella divisione Cloud, ma entrerà anche a far parte del gruppo dirigente sotto Hiroshi Lockheimer, SVP of Platforms and Ecosystems. Al di fuori di questo aggiornamento, non ci sono altre modifiche al personale e Hiroshi continuerà a svolgere un ruolo significativo nei nostri continui sforzi di partnership".

Soltero si è unito a Google solo nell'ottobre dello scorso anno e in precedenza ha creato l'app di posta elettronica Acompli, che Microsoft ha acquisito nel 2014 e trasformato nell'app mobile Outlook. La fonte scrive che Google non ha "piani immediati per modificare o integrare nessuna delle app di comunicazione", tuttavia sostiene anche che l'obiettivo della nuova strategia è il progressivo ammodernamento del parco di applicazioni legate a Google Meet e Google Chat.

Soltero riporterà a Hiroshi Lockheimer, che ha un ruolo importante in Google come SVP di Chrome e Android. Lo stesso Lockheimer ha parlato anche di "una visione molto più coerente" per il futuro delle app consumer di comunicazione di Google, in passato formata da diverse app tutte molto simili fra di loro che hanno provocato nei consumatori più confusione che altro. Il nuovo cambio dirigenziale di Google, infatti, non è il primo ma si spera che sia il più proficuo.

Nel 2016 la parte della messaggistica di Google era stata unificata sotto Nick Fox, che è stato VP della divisione legata alla comunicazione che includeva prodotti come Hangouts, Project Fi e WebRTC. Fox ha supervisionato il lancio di Google Allo, aggiungendo un altro client di messaggistica alla gamma di Google che è durato solo un anno e mezzo prima della chiusura. Anche Hangouts aveva lo scopo di unificare i servizi di Google, combinando Google Talk, Google+ Messenger, l'app SMS di Android e Google Voice in un'unica app.

Per un certo periodo, Hangouts ha realizzato quella che sembrava un'utopia, ma alla fine l'azienda ha perso interesse sul progetto e ha continuato a frammentare la base di utenti avviando nuove app di comunicazione. Non sappiamo ancora quali siano i piani di Google, ma l'allineamento di tutte le app di messaggistica su GSuite sembra congiungersi a una voce secondo cui il team di G Suite vorrebbe progettare una "nuova app di comunicazione unificata" allo scopo di combattere app di comunicazione aziendale come Microsoft Teams e Slack.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
silviop09 Maggio 2020, 22:33 #1

Hangouts ha funzionato molto bene...

...fino alla dipartita di G+ , ma e' stata gestita malissimo dopo affiancargli altre due applicazioni di chat e' stato un errore imperdonabile.
ShinyDiscoBoy11 Maggio 2020, 15:00 #3
Fraintendendo il titolo.. ho sperato in un aggregatore/visualizzatore di tutta la messaggistica in un unico elenco. che è tutto quello desidero.

Mi manca troppo il Blackberry HUB.. adesso mi "tocca" aprire IG, chiudere IG, tornare a WA, chiudere WA. e mi perdo molte cose (soprattutto sms)..
mymo11 Maggio 2020, 20:55 #4
"Soltero *riporterà* a Hiroshi Lockheimer, che ha un ruolo importante in Google come SVP di Chrome e Android."

Forse meglio dire, "farà rapporto a, avrà come referente X".

Io spero molto che Google unifichi il suo universo di app di messaggistica, prendendo il meglio da ognuna di esse, con un'unica app per tutti gli Android.
Zurlo12 Maggio 2020, 12:35 #5
Sono sicuro che l'unificazione del team produrra' un'altra applicazione, incompatibile con le precedenti: io invece vorrei tanto un hub per connettere TUTTI i vari sistemi di messaging, in uno solo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^