Galaxy Note 7: oltre 70 unità con batterie difettose solo in USA

Galaxy Note 7: oltre 70 unità con batterie difettose solo in USA

Il caso del Galaxy Note 7 con batterie suscettibili di surriscaldamento ed esplosione prosegue con un aggiornamento sul numero di unità difettose rilevate nel mercato statunitense. Secondo i dati forniti dal governo canadese in collaborazione con Samsung il numero di casi sale a 70.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 09:04 nel canale Telefonia
GalaxySamsung
 

Sale ad oltre 70 il numero di casi relativi ai Galaxy Note 7 con batterie suscettibili di surriscaldamento ed esplosione. Il nuovo report è stato diffuso dal governo canadese in collaborazione con Samsung e fa riferimento esclusivamente al numero di segnalazioni diffuse nel mercato statunitense. La cifra a livello mondiale potrebbe essere pertanto ancor più elevata. Samsung, in precedenza, aveva fatto riferimento a 35 casi documentati a livello mondiale, ma la cifra appare evidentemente superiore. 

galaxy note 7

Stando a quanto si legge nella nota del governo canadese: Samsung ha ricevuto oltre 70 segnalazioni di casi negli Stati Uniti. Circa 21.953 degli smartphone richiamati sono stati venduti in Canada. Gli smartphone richiamati sono stati venduti nel periodo compreso tra il 19 agosto e l'1 settembre. In Canada, in ogni caso, si è registrato un unico caso che non ha prodotto danni alle persone. 

L'invito rivolto dal governo canadese agli acquirenti del top gamma Samsung è chiaro: spegnere immediatamente il terminale ed attivare la procedura di sostituzione. Un appello recentemente rilanciato dallo stesso produttore sudcoreano consapevole della gravità della vicenda. 

Verosimilmente le oltre 70 segnalazioni prendono in considerazione le notizie di nuovi casi che non conteggiati nel primo report diffuso da Samsung, come, ad esempio, i recenti episodi, avvenuti in Florida e nella Carolina del Sud, in cui l'esplosione del Galaxy Note 7 ha causato, rispettivamente, danni ad una Jeep Grande Cherokee e ad un garage. Nel corso del week-end il New York Post ha segnalato il caso del bambino che ha riportato ustioni alle mani a seguito dell'esplosione del phablet.

Samsung ha recentemente rinnovato l'invito ad aderire immediatamente al programma di sostituzione delle unità difettose e prova a rassicurare i potenziali acquirenti del Galaxy Note 7 con l'introduzione di un sistema di etichettatura delle confezioni di vendita che permette di individuare immediatamente le unità perfettamente funzionanti. Un piccolo adesivo di colore blu con una lettera S e un quadratino nero sull'etichetta del codice di identificazione segnalano che il modello utilizza una batteria non difettosa (ulteriori dettagli QUI).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheDarkAngel13 Settembre 2016, 09:54 #1
Per fare un richiamo così repentino e un mea culpa così mondiale, il problema non potevano essere una manciata di casi, mi sembra evidente.
Pier220413 Settembre 2016, 10:32 #2
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Per fare un richiamo così repentino e un mea culpa così mondiale, il problema non potevano essere una manciata di casi, mi sembra evidente.


Samsung teme danni fisici ai malcapitati con inevitabili richieste danni più che il numero in se. E' proprio di due giorni fa un Note 7 esploso in tasca provocando ustioni di secondo e terzo grado. La persona in questione non ha esitato un attimo per fare causa a Samsung e richiesta danni..

http://www.tuttoandroid.net/samsung...plosivi-411277/
NickNaylor13 Settembre 2016, 10:52 #3
Originariamente inviato da: Pier2204
Samsung teme danni fisici ai malcapitati con inevitabili richieste danni più che il numero in se. E' proprio di due giorni fa un Note 7 esploso in tasca provocando ustioni di secondo e terzo grado. La persona in questione non ha esitato un attimo per fare causa a Samsung e richiesta danni..

http://www.tuttoandroid.net/samsung...plosivi-411277/


è un galaxy s7 edge, non un note.
Persilù13 Settembre 2016, 10:55 #4
Originariamente inviato da: NickNaylor
è un galaxy s7 edge, non un note.


Se infatti...Ma a parte tutto...vuoi che ora non ci sia qualche furbone che non ne approfitta e salta sulla ruota del carro con terminali che non c'entrano nulla giusto per guadagnare un po di sghei?
Pier220413 Settembre 2016, 11:05 #5
Originariamente inviato da: NickNaylor
è un galaxy s7 edge, non un note.


Si l'ho notato, ma se succede a un 7 edge che per il momento non mi risultavano incidenti, figuriamoci al Note 7 dove invece Samsung stessa fa una campagna di richiamo.

Ciò che teme Samsung, secondo la mia opinione, è la possibilità di incidenti gravi come il caso menzionato, con inevitabili richieste danni oltre al danno di immagine.
Bene hanno fatto a muoversi immediatamente...e non a nascondersi dietro un "lo impugnano male"
NighTGhosT13 Settembre 2016, 11:14 #6
".....NON sono loro a esplodere......SIETE VOI a caricarli male..."

A parte le battute.....70 unita' sull'intero distribuito in USA sono un numero ristretto.......facendo due conti statistici, in tutto il mondo risulterebbero poche centinaia di unita' fallate......mi verrebbe da pensare a UNA linea produttiva che ha ricevuto UNA partita di batterie fallate.

Fosse cosi'.........tanto polverone sollevato per nulla ....sono cose che posson capitare anche ai migliori.....brava Samsung ad aver reagito correttamente subito come gia' han detto altri. IMHO ovviamente
Simonex8413 Settembre 2016, 11:15 #7
Originariamente inviato da: Pier2204
Bene hanno fatto a muoversi immediatamente...e non a nascondersi dietro un "lo impugnano male"


per dovere di cronaca, dati alla mano (di AT&T) hanno dimostrato le le chiamate perse erano meno della media della concorrenza, inoltre hanno rimborsato al 100% chiunque non fosse soddisfatto del prodotto (e pochissimi l'hanno fatto)

Samsung non avrebbe neanche dovuto metterlo in commercio un prodotto con una batteria simile, fare questo richiamo era il minimo che potesse fare.
NickNaylor13 Settembre 2016, 11:21 #8
Originariamente inviato da: Pier2204
Si l'ho notato, ma se succede a un 7 edge che per il momento non mi risultavano incidenti, figuriamoci al Note 7 dove invece Samsung stessa fa una campagna di richiamo.

Ciò che teme Samsung, secondo la mia opinione, è la possibilità di incidenti gravi come il caso menzionato, con inevitabili richieste danni oltre al danno di immagine.
Bene hanno fatto a muoversi immediatamente...e non a nascondersi dietro un "lo impugnano male"


un terminale fallato può scapparci, i note hanno un problema reale visto da quanto sono sul mercato e quanti stanno prendendo fuoco, è diverso.
comunque non direi che samsung si é mossa immediatamente, anzi. doveva essere veramente più aggressiva nel momento in cui ha rilvato il problema per azzerare il caso mediatico. adesso commercialmente quel telefono è spacciato in ogni caso e la polemica non si esaurirà a breve.

comunque quella dell'antenna del 4 era una vaccata, io quel tel l'ho avuto per 5 anni e la ricezione era assolutamente in linea con i prodotti concorrenti.
NighTGhosT13 Settembre 2016, 11:22 #9
Originariamente inviato da: Simonex84
per dovere di cronaca, dati alla mano (di AT&T) hanno dimostrato le le chiamate perse erano meno della media della concorrenza, inoltre hanno rimborsato al 100% chiunque non fosse soddisfatto del prodotto (e pochissimi l'hanno fatto)

Samsung non avrebbe neanche dovuto metterlo in commercio un prodotto con una batteria simile, fare questo richiamo era il minimo che potesse fare.


Australia: 'esplode' iPhone in tasca, ciclista ustionato (R.it, 03 Agosto 2016)

Il Messaggero, 2 Marzo 2015: iPhone gli esplode in tasca: ustione di terzo grado alla gamba

Gennaio 2014, ispazio.net, iPhone esplode in tasca di uno studente

Come ho detto....capita anche ai migliori.....e NESSUNO era in carica, ma TUTTI in TASCA.

E si riportano esplosioni dall'iPhone 4S in poi.....5.....5s......6....inclusi
NickNaylor13 Settembre 2016, 11:26 #10
Originariamente inviato da: NighTGhosT
Australia: 'esplode' iPhone in tasca, ciclista ustionato (R.it, 03 Agosto 2016)

Il Messaggero, 2 Marzo 2015: iPhone gli esplode in tasca: ustione di terzo grado alla gamba

Gennaio 2014, ispazio.net, iPhone esplode in tasca di uno studente

Come ho detto....capita anche ai migliori.....e NESSUNO era in carica, ma TUTTI in TASCA.

E si riportano esplosioni dall'iPhone 4S in poi.....5.....5s......6....inclusi


si, ma lo vedi anche da solo che non sono 2 al giorno.. il note da quant'é che é in vendita?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^