Gadget audio/video e VoIP ispirati al mondo di Star Wars

Gadget audio/video e VoIP ispirati al mondo di Star Wars

Dal CES di Las Vegas due kit ispirati alla celebre saga diretta da George Lucas

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 10:04 nel canale Telefonia
Star Wars
 

Il CES di Las Vegas ha riservato anche novità molto particolari. É il caso di alcuni dispositivi ispirati al mondo di Star Wars.

Sono disponibili due pacchetti, uno dedicato al mobile entertainment, l'altro al mondo VoIP. Quest'ultimo è costituito da una fedele riproduzione in scala 1:5 del robot R2-D2 (da noi noto come C1P8) e dalla celeberrima spada laser. Il robot, definito 'Skype enabled' funge da telefono VoIP ed integra una webcam.

La particolarità sta nel fatto che è motorizzato, emette suoni, ed è controllabile da remoto con il programma in dotazione (la cui grafica è ispirata alla console di comando del Millenium Falcon). Integra anche un sensore che lo ferma prima che vada a sbattere contro ostacoli o cada dai gradini.

La spada laser poggia su una docking station collegabile al computer tramite porta USB, che ha il compito di stabilire la connessione wireless per l'utilizzo del robot. Quando connessa al PC la docking station si illumina mettendo in bella evidenza la scritta 'Star Wars'.

Anche la spada laser è ricca di particolarità: oltre ad avere le funzioni di telefono VoIP (con tastierino numerico per la composizione dei numeri da chiamare) funge da controller per i movimenti di D2-R2. Anch'essa emette diversi suoni originali del film e emette luce blue o rossa a seconda della funzione in uso.

Il robot utilizza 6 batterie stilo, mentre sono 3 quelle necessarie per alimentare la spada laser.

Degno di nota anche il kit dedicato all'intrattenimento audio/video. Accanto a C1P8 (questa volta con funzioni diverse e in scala 1/2) troviamo un telecomando con una docking station con un design ispirato all'astronave Millenium Falcon.

Il piccolo robot, anche in questo caso motorizzato, ha svariate funzioni: prima fra tutte la capacità di proiettare immagini con risoluzione 800x600 pixel fino a 2 metri di dimensione. D2-R2 integra un lettore DVD/CD che supporta diversi formati compresi mp3, videoCD e immagini jpeg.

Per l'ascolto delle tracce audio è dotato di altoparlandi stereo, con funzione surround. Tra le altre particolarità la docking station per l'iPod, compatibile dalla terza generazione in poi, e il lettore di diversi formati di schede di memoria, da quelle USB alle Memory Stick.

Diverse le uscite disponibili, tra cui anche quella ottica per il dolby digital. In comune con il fratello VoIP i tre sensori di sicurezza per il movimento.

Per ora non ci sono notizie riguardanti i prezzi e la disponibilità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Il Capitano17 Gennaio 2007, 10:15 #1
Ma che e' quella roba?

Non so se ridere o piangere.
letsmakealist17 Gennaio 2007, 10:19 #2
santo cielo che tamarrate!

PS: da fanatico della serie, avendo i soldi, me le prenderei tutte
Alessio.1639017 Gennaio 2007, 10:23 #3
Non sanno più cosa inventarsi..
theocrates17 Gennaio 2007, 10:34 #4
figata entrambi
TROJ@N17 Gennaio 2007, 10:38 #5
Ma al CES07 non cè proprio niente di interessante? xchè guardando qui e in generale sul web, non cè na mazza....imho claro.
zioccaro17 Gennaio 2007, 10:49 #6
> Ma al CES07 non cè proprio niente di interessante?

Le cose interessanti stavano al Macworld

Scherzi a parte, l'unica cosa rivoluzionaria presentata al CES e' stata la tecnologia di trasmissione della corrente wireless.
Il resto fuffa con schermi piu' grossi, e poco altro.
the.smoothie17 Gennaio 2007, 11:31 #7
R2-D2 è una tamarrata!

Tuttavia se avessero fatto la spada laser con la funzionalità di solo telefono voip (e non anche quella di comando per r2-d2) io mi sa che l'avrei presa al volo! (anche perchè è una tamarrata però molto ganza!)

Ciauz!
Marco7117 Gennaio 2007, 12:20 #8

Pensate...

...che quando ho visto al cinema, verso la fine degli anni '70 e primi anni '80, la trilogia degli episodi IV,V e VI di "Guerre Stellari", quello che oggi si chiama R2D2 (forse molti ricorderanno) veniva denominato nella edizione italiana C1P8.
Prova ne sia che in vendita la Harbert aveva il modello comandato di "C1P8" alias R2D2.
Misteri degli adattamenti italiani di molte serie robotiche e di film.
Altra cosa che mi torna in mente è che una volta forse il popolo italiano veniva considerato "culturalmente arretrato"...molti film quando arrivavano in Italia traslavano il titolo in lingua italiana ("Guerre Stellari" in luogo di "Star Wars".
Grazie.

Marco71.
guerret17 Gennaio 2007, 15:44 #9
Che è successo, Cloud City si è buttata nel mercato informatico???

La questione dell'adattamento del nome è presto detta. In inglese, R2D2 suona "Artoo-Deetoo", foneticamente gradevole e rapido a pronunciarsi. Anche nell'abbreviazione "Artoo". In italiano "Erredue Diddue" non è altrettanto gradevole né rapido, e abbreviarlo in "Erredue" non lo migliora. "Cìuno Pìotto" o "Cìuno" suonano meglio.

Per contro non mi spiego il traduttore, convertito da C3PO a D3BO. Però quasi tutti i nomi principali hanno subito leggeri adattamenti (Darth Vader - Dart Fener, Han - Ian, Chewbacca - Chewbecca, Leia - Leila), immagino per ragioni fonetiche. Una pratica che oggi porterebbe gli adattatori alla ghigliottina, ma evidentemente 30 anni fa era più accettata.
Pitagora17 Gennaio 2007, 16:31 #10
E poi non con r2d2 non avrebbero fatto la rima nella frase: "ciunopiotto! Stai bene, non sei rotto!"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^