Ericsson e TeliaSonera insieme per la prima rete commerciale 4G

Ericsson e TeliaSonera insieme per la prima rete commerciale 4G

Ericsson e TeliaSonera firmano il primo contratto al mondo per una rete commerciale 4G, in Svezia

di pubblicata il , alle 08:24 nel canale Telefonia
 

Ericsson e TeliaSonera hanno annunciato a Stoccolma la firma del primo contratto al mondo per una rete commerciale LTE (Long Term Evolution). L’implementazione della rete a banda larga mobile 4G promette ai consumatori nei piani di Ericsson e dell'operatore svedese, di poter usufruire di un traffico dati a velocità mai raggiunte finora, garantendo altissimi livelli di qualità e interattività.

Ericsson punta a offrire un accesso più rapido ai social network, alle edizioni online dei quotidiani e i programmi televisivi on-demand ad alta definizione, con velocità 10 volte superiori a quelle che caratterizzano le attuali reti broadband mobili.

Il lancio commerciale della nuova rete 4G, la cui implementazione è già in corso d’opera a Stoccolma, è previsto per il 2010. Ericsson, dopo la fase di roll-out, si occuperà anche della gestione del network nel periodo operativo iniziale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Special16 Gennaio 2009, 09:14 #1
Chissà da noi come andrà.. siamo sempre stati all'avanguardia nel campo delle telecomunicazioni mobili.. ma a prezzi vergognosi..
Davis516 Gennaio 2009, 09:33 #2
ma fate funzionare bene e a costi accettabili prima la rete 3g...


non possono scotennare gli utenti in questo modo...
Eraser|8516 Gennaio 2009, 09:37 #3
beh ragazzi.. con questa 4G avremo tutti una banda della madonna, ping bassi (già HSDPA sta spesso sotto i 100ms) e si spera una buona copertura... ma come al solito, in Italia, per sfruttarla appieno, le nostre carissime TIM, Voda, Wind e H3G ci daranno ben 100 ore al mese (ovvero ben 4 giorni interi al mese!!) o alternativamente uno sputo di traffico mensile, per evitare che la sfruttiamo oltre che per leggere le ultime novità sui portali delle suddette compagnie..
Kralizek16 Gennaio 2009, 09:57 #4
@Davis5

veramente qui la banda veramente larga é veramente accessibile. Ti parlo di 100 megabit/s in up & down full duplex a 35 €/mese...

Ed anche la banda larga mobile é veramente accessibile... con 50€ al mese ti porti a casa un abbonamento full flat (voce, sms, mms, data). In realtá puoi scendere di prezzo ma le altre compagnie hanno copertura leggermente peggiore. Con Telia io navigo in HSDPA in metro senza problemi.

domthewizard16 Gennaio 2009, 10:06 #5
che bello, un'altra rete che non sfrutterò mai

cmq non voglio difendere le compagnie, però vodafone e h3g sono straniere...
diabolik198116 Gennaio 2009, 10:08 #6
Originariamente inviato da: Kralizek
@Davis5

veramente qui la banda veramente larga é veramente accessibile. Ti parlo di 100 megabit/s in up & down full duplex a 35 €/mese...

Ed anche la banda larga mobile é veramente accessibile... con 50€ al mese ti porti a casa un abbonamento full flat (voce, sms, mms, data). In realtá puoi scendere di prezzo ma le altre compagnie hanno copertura leggermente peggiore. Con Telia io navigo in HSDPA in metro senza problemi.



che invidia...e che paese arretrato è l'italia (scritto appositamente con la "i" minuscola perchè la maiuscola non la merita)
gilthas16 Gennaio 2009, 10:29 #7
Originariamente inviato da: Kralizek
@Davis5

veramente qui la banda veramente larga é veramente accessibile. Ti parlo di 100 megabit/s in up & down full duplex a 35 €/mese...

Ed anche la banda larga mobile é veramente accessibile... con 50€ al mese ti porti a casa un abbonamento full flat (voce, sms, mms, data). In realtá puoi scendere di prezzo ma le altre compagnie hanno copertura leggermente peggiore. Con Telia io navigo in HSDPA in metro senza problemi.



ciao Krallo ma che stai dalla sorella in svezia

Cmq sono realtà diverse ragazzi, questi sono 6 milioni di persone in un territorio minimo il doppio del nostro... già se cablano le 2 città principali hanno raggiunto 80% della popolazione.
dr-omega16 Gennaio 2009, 10:59 #8
Originariamente inviato da: domthewizard
che bello, un'altra rete che non sfrutterò mai

cmq non voglio difendere le compagnie, però vodafone e h3g sono straniere...


Anche Wind è straniera, dato che ENEL l'ha regalata (fregandosene degli utenti che l'hanno pagata) ad un imprenditore egiziano...
E poi perchè non vuoi difendere le compagnie?
Solo perchè fanno cartello livellando tutte le offerte al max del gudagno (per loro) in cambio di un servizio obbiettivamente modesto (per gli utenti) non è certamente motivo per il quale possano venir giudicate male...
domthewizard16 Gennaio 2009, 11:10 #9
Originariamente inviato da: dr-omega
Anche Wind è straniera, dato che ENEL l'ha regalata (fregandosene degli utenti che l'hanno pagata) ad un imprenditore egiziano...
E poi perchè non vuoi difendere le compagnie?
Solo perchè fanno cartello livellando tutte le offerte al max del gudagno (per loro) in cambio di un servizio obbiettivamente modesto (per gli utenti) non è certamente motivo per il quale possano venir giudicate male...


non voglio difenderle perchè non voglio venir attaccato cmq di wind non lo sapevo, credevo fosse ancora di enel... col fatto che sono straniere intendevo dire che forse sono gli stranieri a non voler investire in italia pur chiedendo ampi compensi, quindi l'unica alternativa italiana è tim che però pare adeguarsi ai concorrenti
SwatMaster16 Gennaio 2009, 13:53 #10
Originariamente inviato da: diabolik1981
che invidia...e che paese arretrato è l'italia (scritto appositamente con la "i" minuscola perchè la maiuscola non la merita)


Scherzi? Sai quanti piccioni viaggiatori disoccupati ha provocato l'avvento delle telecomunicazioni? In un paese attento ai problemi ambientali e sociali come l'Italia, non è permesso che certe tecnologie prolifichino.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^