Cartello? Impossibile. I produttori di LCD rispondono a Nokia

Cartello? Impossibile. I produttori di LCD rispondono a Nokia

Sarebbe impossibile mettersi d'accordo per gonfiare i prezzi: troppi produttori e tecnologie. Le aziende taiwanesi che producono pannelli danno una prima risposta all'azione legale di Nokia

di Roberto Colombo pubblicata il , alle 16:06 nel canale Telefonia
Nokia
 

La risposta all'azione legale di Nokia nei confronti dei produttori di LCD, accusati dal colosso finlandese di aver gonfiato artificialmente i prezzi dei display a cristalli liquidi, per ora è arrivata in forma non ufficiale, non si è fatta attendere, anche se per il momento si tratta di una fonte non esplicitata tra i produttori taiwanesi di pannelli, riportata da DigiTimes.

La risposta non è molto soddisfacente e suona un po' come una giustificazione: "Non è così facile stabilire i prezzi di comune accordo nel settore dei display di piccolo e medio formato, in quanto ci sono molti concorrenti e diverse tecnologie". Visto che il mercato è vario i produttori si difendono quindi affermando che mettersi d'accordo e fare cartello sui prezzi sarebbe stata un'impresa difficile e che quindi Nokia non ha reclami da vantare nei loro confronti.

La motivazione dei produttori aggiunge anche il fatto che il mercato sia molto concorrenziale anche per l'ingresso di produttori solitamente dedicati a pannelli più grandi nei periodi in cui questo settore non tira al meglio. Ulteriore motivazione è la convivenza di molte tecnologie, come ad esempio CSTN e AMOLED. Tra le giustificazioni quest'ultima è quella che in realtà si smonta più facilmente: Nokia nel 2006, periodo per cui ha presentato l'esposto, non aveva in produzione nessun cellulare con tecnologia AMOLED.

Inoltre, sebbene effettivamente il mercato sia popolato di molti protagonisti, visti gli incredibili volumi di Nokia e probabile che siano pochi e solo i più grossi i produttori che effettivamente hanno la struttura per entrare in affari con il colosso finlandese. Siamo dunque solo alla seconda puntata, staremo a vedere come si evolverà la vicenda, anche in considerazione del fatto che alcuni trai produttori citati sono diretti concorrenti di Nokia nel mercato dei telefoni cellulari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MacLinuxWinUser03 Dicembre 2009, 16:48 #1
ehm .... nokia è alla frutta

mi ricorda le beghe legali alla SCO Linux ....

peccato davvero !!!
ziwataneo03 Dicembre 2009, 16:59 #2

Brrr

Sentiire nominare la mitica SCO e Linux nella stessa frase mi fa rabbrividire...
Comunque, in effetti nokia un po' alla frutta lo e'. Lo e' anche se avesse ragione, nel senso che in tempo di vacche grasse non avrebbe reagito con un'azione legale. E poi lo stesso dovrebbe valere anche per gli altri...
Gurzo200703 Dicembre 2009, 17:12 #3
@MacLinuxWinUser

vedo che hai capito molto del problema..mah
StIwY03 Dicembre 2009, 17:30 #4
Eh certo cosa potevano dire......"Si facciamo cartello" ?
Severnaya03 Dicembre 2009, 17:41 #5
in effetti
!fazz03 Dicembre 2009, 18:46 #6
Originariamente inviato da: Antonio23
nokia è alla frutta come lo è microsoft.

certi utenti hanno uno strano concetto dell'essere alla frutta...


bisogna dire che nokia non è che se la stia passando bene, calcola che ha appena chiuso la divisione infrastrutture mentre fino a poco tempo fà era una dei principali produttori di ponti radio
LUKE8812303 Dicembre 2009, 20:18 #7
Personalmente trovo le motivazioni date da nokia (l'aumento del prezzo finale del cellulare) delle grandi idiozie!! l'N96 lo vende a oltre 300 € e non penso che le facciano pagare 150€ lo schermo, visto che oltre tutto non è nemmeno touch..mah
Sono però d'accordo che i produttori siano dei ladro, e altrettanto quelli che aggiustano i cellulari (della nokia); mi si era rotto il display, e volevano 80 € per mettermelo a posto; mi sono rifiutato e ho comprato io il display a 40 € (che ho montato in nemmeno 30 minuti), che per un 2.n pollicii, mi sembrano decisamente troppi!!!
Cappej03 Dicembre 2009, 20:40 #8
diciamo che nokia deve la perdita delle sue quote di mercato ai suoi prodotti... non più così Innovativi e "di tendenza". il fatto è che le cose non vanno bene lo si vede proprio da questi campanelli di allarme ... LA CAUSE PERSE! allo scopo ? raccimolare qualcosa e al tempo stesso creare danno alla concorrenza... e pubblicità, naturalmente...
- Fanno causa ad Apple per i diritti di alcuni brevetti utilizzati su Iphone... Casualmente... forse il cellulare più venduto in fascia Alta
- Adesso il cartello sui Display....

Finisce la pacchia... soprattuto quando tiri fuori terminali come N96-N97... Via!
beppe87.8704 Dicembre 2009, 02:04 #9
Si, sembra che nokia stia passando il periodo del "facciamo causa all'azienda X"... a voler essere malizioso uno dice che sta perdendo colpi e tenta di rifarsi un po' di denaro con le cause, ma seriamente parlando, i soldi ricavati da tali cause (sempre se si vince la causa) possono realmente risanare il bilancio?!? IMHO io non farei con troppa leggerezza certe affermazioni, neanche a voler essere, appunto malizioso. E se la causa viene persa? Tutti soldi spesi per niente... visto il periodo, allora tanto vale giocare 100.000 euro a Win for Life che passa la paura... IMHO sembra più plausibile considerare il periodo attuale di stallo adatto per poter ingaggiare quelle cause che, magari, in un periodo più produttivo non sarebbero state una priorità.
Balzy04 Dicembre 2009, 08:19 #10
Originariamente inviato da: LUKE88123
Personalmente trovo le motivazioni date da nokia (l'aumento del prezzo finale del cellulare) delle grandi idiozie!! l'N96 lo vende a oltre 300 € e non penso che le facciano pagare 150€ lo schermo, visto che oltre tutto non è nemmeno touch..mah
Sono però d'accordo che i produttori siano dei ladro, e altrettanto quelli che aggiustano i cellulari (della nokia); mi si era rotto il display, e volevano 80 € per mettermelo a posto; mi sono rifiutato e ho comprato io il display a 40 € (che ho montato in nemmeno 30 minuti), che per un 2.n pollicii, mi sembrano decisamente troppi!!!


Originariamente inviato da: Cappej
diciamo che nokia deve la perdita delle sue quote di mercato ai suoi prodotti... non più così Innovativi e "di tendenza". il fatto è che le cose non vanno bene lo si vede proprio da questi campanelli di allarme ... LA CAUSE PERSE! allo scopo ? raccimolare qualcosa e al tempo stesso creare danno alla concorrenza... e pubblicità, naturalmente...
- Fanno causa ad Apple per i diritti di alcuni brevetti utilizzati su Iphone... Casualmente... forse il cellulare più venduto in fascia Alta
- Adesso il cartello sui Display....

Finisce la pacchia... soprattuto quando tiri fuori terminali come N96-N97... Via!


Ma voi pensate davvero che Nokia sia solo cellulari?

Nokia è un colosso della telecomunicazione, mica N96 e bimbominkia che vuole l'iPhone. Se fanno causa ad un'azienda è solo perchè vedono in quella causa la possibilità di DANNEGGIARE quell'azienda, non di guadagnare qualcosa loro

Se fosse solo un problema di guadagni, non credo proprio che la Nokia abbia problemi di soldi


Per l'assistenza nokia: tutti i riparatori ufficiali sono cari, mica solo i Nokia. Non ci vuole Albert Einstein per arrivare al fatto che se ti compri lo schermino e te lo ripari da solo spendi meno che a portarlo a riparare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^