Android Ice Cream Sandwitch anche per sistemi PC?

Android Ice Cream Sandwitch anche per sistemi PC?

Un team di sviluppo non ufficiale ha avviato un porting del sistema operativo Google anche per sistemi PC; la non ufficialità tuttavia non permette di avere supporto ufficiale da Intel

di pubblicata il , alle 14:11 nel canale Telefonia
IntelAndroidGoogle
 

Nelle scorse settimane, con questa notizia, abbiamo segnalato la possibilità che dispositivi Android Ice Cream Sandwitch basati su piattaforma Intel, e quindi su architettura x86, possano debuttare sul mercato nel corso dei prossimi mesi. Chih-Wei Huang, uno sviluppatore taiwanese, ha avviato il gruppo Android-x86 per avere a disposizione un port del sistema operativo Android Ice Cream che possa operare con architetture x86, senza tuttavia essere entrato all'interno dell'Android Open Source Project (AOSP) ufficiale di Google. Il lavoro di questo gruppo non ufficiale mira ad utilizzare Android Ice Cream all'interno di architetture PC e non smartphone o tablet.

E' questa precisa finalità che allontana Intel da questi sforzi, che infatti vedono come azienda impegnata nel supporto attivo AMD. Intel è ovviamente interessata ad avere una versione di Android Ice Cream che possa operare con le proprie architetture x86, ma con il fine di adottare queste ultime in sistemi tablet e smartphone. Per il gruppo, stando a quanto pubblicato da Eetimes a questo indirizzo, il mercato dei sistemi PC rimane di notevole interesse e merita un investimento specifico.

Il fine di Intel è ovviamente quello di vedere proprie architetture di processore x86 adottate in modo massiccio sia in soluzioni tablet come in quelle smartphone, potendo in questo sfruttare le proprie soluzioni Atom basate su architettura Medfield a 32 nanometri. Da parte dell'azienda americana non sembra invece esserci alcun interesse all'utilizzo di Android Ice Cream in sistemi PC, opzione che invece interesserebbe ad AMD e da questo il supporto diretto fornito al team di sviluppo asiatico

Intel, inoltre, non sarebbe interessata ad avere a disposizione una versione x86 di Android Ice Cream per sistemi PC per non frammentare ulteriormente il sistema operativo Android: questo team di sviluppo non è infatti entrato nell'Android Open Source Project (AOSP) ufficiale di Google, pertanto qualsiasi attività di sviluppo di codice compatibile non è diffusa all'interno dell'AOSP potendo venir utilizzata da altri aderenti. Per Intel questo non può che portare ad una inutile frammentazione del sistema operativo: un porting x86 per PC, così come configurato al momento attuale, si ridurrebbe ad essere una iniziativa che nasce come open source ma finisce per essere closed source.

La mancanza di supporto da parte di Intel non impedisce ovviamente di avere a disposizione una versione x86 del sistema operativo che possa operare con architetture PC tradizionali, ma limita in parte la compatibilità in quanto non sono disponibili per l'integrazione alcuni dei moduli driver di Intel. E' pertanto evidente come per il successo di questa iniziativa sia necessario un punto di svolta netto, con l'inserimento all'interno dell'Android Open Source Project ufficiale e il contributo dei vari aderenti. Resta ancora da capire in ogni caso, oltre alla curiosità e ad alcuni ambiti di utilizzo specifici, quale possa essere l'utilità effettiva di mercato di un porting di Android Ice Cream Sandwitch specifico per sistemi PC, oltre ovviamente che per architetture tablet e smartphone di tipo x86.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bluknigth05 Dicembre 2011, 14:16 #1
A me vine in mente di utilizzare i vecchi Netbook.

Un vecchio EEEPC con lo schermo da 8" con Android andrebbe una meraviglia. Il dubbio è l'integrazione dei comandi, ma non credo che utilizzare un mouse al posto del touch sarebbe un groppo problema.
MiKeLezZ05 Dicembre 2011, 14:22 #2
Originariamente inviato da: Bluknigth
A me vine in mente di utilizzare i vecchi Netbook.

Un vecchio EEEPC con lo schermo da 8" con Android andrebbe una meraviglia. Il dubbio è l'integrazione dei comandi, ma non credo che utilizzare un mouse al posto del touch sarebbe un groppo problema.
Così perdi l'unica utilità di usare un sistema PC su x86: il sistema operativo Microsoft con tutto il relativo parco software.
Android su PC è perfettamente inutile, tant'è che esiste da anni e nessuno se ne interessa.
dotlinux05 Dicembre 2011, 14:24 #3
Perchè uno dovrebbe scegliere Android al posto di linux non lo sanno nemmeno in google.
Capozz05 Dicembre 2011, 14:24 #4
Azz serve ICS su x86 ?
frankie05 Dicembre 2011, 15:14 #5
Su qualche pc acer c'è come sistema di fast boot android, è x86, si han le funzioni di base, ma mancano tutte le app!!!

Io però non l'ho visto e provato, quindi non so nulla di preciso.
VirtualFlyer05 Dicembre 2011, 15:30 #6
Ma come fa una strega della sabbia a essere fatta di gelati? La sabbia non è dove fa caldo?


Però seriamente, correggete!
fireb8605 Dicembre 2011, 15:57 #7
Originariamente inviato da: VirtualFlyer
Ma come fa una strega della sabbia a essere fatta di gelati? La sabbia non è dove fa caldo?


Però seriamente, correggete!


Hardware Upgrade FAIL.. "strega della sabbia fatta di gelati" c***o che ridere!
vonugard05 Dicembre 2011, 16:40 #8
se android x86 fa girare i giochi di windows... mi faccio una dual boot e microsoft lo usero il 10 10% del tempo
ArteTetra05 Dicembre 2011, 17:33 #9
Per Corsini o Bordin o Redazione:

SANDWICH! Non "sandwitch".
doctormarx05 Dicembre 2011, 17:34 #10
Originariamente inviato da: vonugard
se android x86 fa girare i giochi di windows... mi faccio una dual boot e microsoft lo usero il 10 10% del tempo


certo, se il pc lo usi giusto per giocare e per internet... voglio vederti ad usare photoshop su ics, o cubase, o premiere, o itunes, o qualunque altra cosa ti viene in mente...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^