offerte prime day amazon

Accordo tra Ericsson e STMicroelectronics per i chip Wireless

Accordo tra Ericsson e STMicroelectronics per i chip Wireless

Ericcson e STMicroelectronics hanno siglato un accordo che unirà rispettive divisioni Mobile platforms e Wireless delle due compagnie al fine di dare vita ad una joint venture per la fornitura di chip wireless

di pubblicata il , alle 09:23 nel canale Telefonia
 

Ericsson e STMicroelectronics si preparano a dare l'assalto a Qualcomm e Texas Instruments nel mercato dei chip Wireless con la creazione di una nuova compagnia, nata dall'unione delle divisioni Mobile platform di Ericsson e Wireless di STMicroelectronics. Secondo quanto riportato dal sito Web InformationWeek, la nuova società sarà controllata al 50% da entrambi i due produttori.

La nuova compagnia si occuperà di fornire chip e semiconduttori per la produzione di cellulari Nokia, Samsung, LG Electronics, Sharp ed ovviamente Sony Ericsson. L'accordo siglato da Ericsson e STMicroelectronics risulta particolarmente interessante, alla luce del fatto che attualmente circa l'80% della domanda di smartphone e cellulari è soddisfatta dai produttori appena citati.

La joint venture avrà sede a Ginevra, in Svizzera, e dovrebbe dare lavoro a circa 8000 dipendenti. A capo del consiglio di amministrazione siederà Carl-Henric Svanberg di Ericsson, mentre al suo fianco, come vice presidente, prenderà posto Carlo Bozotti di STMicroelectronics.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ripe22 Agosto 2008, 10:06 #1
Grande ST, una delle nostre aziende migliori!
melomanu22 Agosto 2008, 10:40 #2
Si come no, una volta magari....
Willy_Pinguino22 Agosto 2008, 10:54 #3
dubito siano 8000 nuovi posti di lavoro, dubito che i concorrenti staranno a guardare, visto che counque tutti quei produttori ora come ora producono telefoni senza usare i futuri chip della joint venture, e dubito che presentare una Press Relase abbia qualche utilità se viene presentata come notizia, quasi fosse oro colato... mancano ancora i prodotti, e sono i prodotti che decretano il successo di un'azienda (almeno fino a che l'azienda non diventa così grossa da fagocitare il mercato... leggi M$ Adobe, Intel ecc...)

detto ciò auguro alla nascitura azienda la massima fortuna
Billabong22 Agosto 2008, 12:31 #4
Mi pare ovvio che gli 8000 risultano dalla combinazione, di solito in questi casi non si assume, bensì si licenzia per eliminare le sovrapposizioni.
Pincus8223 Agosto 2008, 13:33 #5

8000 posti di lavoro...già occupati

Innanzitutto non si parla del fatto che la JV con Ericsson da parte di STM prevede l'impiego di una parte della nuova società (creata ad inizio agosto) tra STM e NXP: ST-NXP wireless. Si, il nome è questo sebbene sia decisamente brutto.
Come dite giustamente nei commenti gli 8000 impiegati fanno parte delle società che formano la JV (è questo lo spirito di una JV).
Si potrebbe sprecare dieci minuti in più a tradurre per bene e non sparare cavolate...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^