Western Digital presenta Scorpio, disco da 2,5 pollici per notebook

Western Digital presenta Scorpio, disco da 2,5 pollici per notebook

Western Digital approda nel mondo dei PC portatili presentando una nuova famiglia di dischi da 2,5 pollici con regime di rotazione di 5400 giri e capienza fino a 80GB

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 16:49 nel canale Storage
Western Digital
 

Scorpio

Western Digital fa il suo ingresso nel mondo dei dischi da 2,5 pollici dedicati al settore notebook con la famiglia Scorpio. La casa californiana sceglie di esordire con una famiglia dalle buona caratteristiche, pur non ancora al top prestazionale e di capienza; vi è da dire che si tratta di una prima famiglia alla quale ne potranno seguire altre ancora più performanti o capienti.

I modelli della serie hanno capienze di 40, 60 e 80GB con un quantitativo di cache che può essere di 2 o 8MB per ogni modello; tutti i dischi sono accomunati dal regime di rotazione di 5400 giri e tempo medio di accesso ai dati di 12 millisecondi dichiarati.

La tecnologia "WhisperDrive" con algoritmi "SoftSeek", stando sempre a quanto dichiarato da Western Digital, permette al disco di essere il più silenzioso fra i modelli in commercio.

In quanto a consumo energetico vengono dichiarati valori simili a quelli dei modelli 4200 giri, meno performanti.

Non resta che attendere l'andamento delle vendite di questi dischi, sperando in un "Raptorino" a 2,5 pollici quando il SerialATA entrerà ufficialmente all'interno dei PC portatili...

Fonte: Western Digital

Scorpio

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cagnaluia05 Ottobre 2004, 16:54 #1
Beh... Benvenuta WD!
Mad Penguin05 Ottobre 2004, 16:55 #2
un raptor in un notebook????
Con che lo raffreddi?
Che duarata hai della batteria??
10000 giri son troppi per notebook
21305 Ottobre 2004, 17:08 #3
X Mad Penguin:

Io ho 2 Raptor in Raid 0 e ti assicuro che non scaldano più dei classici hard disk da 7200 rpm. L'unica pecca è che sono leggermente più rumorosi.
Per quanto riguarda lo Scorpio, non credo WD introdurrà un hard disk da 10K in un notebook, in quanto senz'altro hanno un consumo superiore di un 5.4K, che andrebbe a ridurre la durata della batteria
Karandas05 Ottobre 2004, 17:18 #4

si diceva la stessa cosa del 7ks, in realtà la differenza erano pochissimi minuti di batteria in meno, tipo 6 o 7
cagnaluia05 Ottobre 2004, 17:30 #5
sono 5400
21305 Ottobre 2004, 17:43 #6
Questo hard disk consuma circa 2,0/2,2 Watts contro i quasi 9,0 Watts di un 7/10K. Si può pertanto stimare un risparmio energetico che tradotto in durata batteria significa circa 20/25 minuti. Contando su una durata di al massimo 3 h, non mi sembrano pochi una ventina di minuti.
LASCO05 Ottobre 2004, 18:09 #7
Originariamente inviato da 213
Questo hard disk consuma circa 2,0/2,2 Watts contro i quasi 9,0 Watts di un 7/10K. Si può pertanto stimare un risparmio energetico che tradotto in durata batteria significa circa 20/25 minuti. Contando su una durata di al massimo 3 h, non mi sembrano pochi una ventina di minuti.
Si guadagna con questo modello WD da 5400rpm circa 20/25 minuti rispetto a chi? Ad un HD desktop da 7200 o 10000 rpm? I modelli da 5400 e 7200 rpm per notebook consumano e riscaldano praticamente come un 4200rpm.
Spero proprio che più concorrenza in quest'ambito faccia proprio bene alla diffusione di HD con regimi di rotazione superiori ai 4200rpm.
21305 Ottobre 2004, 18:42 #8
Rispetto ad un 10K intendo.
MiKeLezZ05 Ottobre 2004, 20:36 #9
213 quello che dici non ha senso

4200, 5400 e 7200 cambia pochissimo in quanto a consumi
stiamo parlando dei 2,5'', ovviamente :\
NoX8305 Ottobre 2004, 21:24 #10
Western digital è sempre la migliore; benvenuti, per quanto mi riguarda, questi nuovi prodotti!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^