WD Gold, arrivano nuovi SSD per le imprese fino a 7,68 terabyte

WD Gold, arrivano nuovi SSD per le imprese fino a 7,68 terabyte

Western Digital ha annunciato l'introduzione di nuove unità SSD nella famiglia WD Gold per supportare le Piccole e Medie Imprese nel loro passaggio al protocollo di archiviazione NVMe. Le unità offrono alte prestazioni e capacità per ogni tipo di impiego.

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Storage
Western Digital
 

Western Digital ha presentato la nuova linea di SSD WD Gold per il settore aziendale - piccole e medie imprese in particolare. Il brand è noto, in quanto già usato per gli hard disk meccanici, ma l'azienda è solita usare i propri marchi trasversalmente tra SSD e HDD, con esempi come Blue, Green, Black e Red.

Nonostante il nome, i WD Gold non portano nulla di nuovo sul fronte tecnologico, infatti è fondamentalmente un rebranding della linea Ultrastar DC SN640 con qualche opzione in meno. Gli SSD WD Gold spaziano da 960 GB a 7,68 TB su quattro capacità in formato U.2, con una resistenza di 0,8 DWPD (drive writes per day, scritture totali dell'unità al giorno) e un tempo medio fra i guasti pari a 2 milioni di ore. La garanzia è pari a 5 anni.

A bordo troviamo la memoria 3D NAND TLC a 96 layer prodotta da Western Digital/Kioxia e un controller NVMe progettato in casa dall'azienda statunitense. Le prestazioni delle unità - oltre che per il controller - sono figlie dell'interfaccia PCIe Gen 3.1 x4 e dei limiti di consumo e termici del form factor U.2 adottato per queste soluzioni.

Il modello da 960 GB è quello meno prestante, raggiunge 3000 MB/s per quanto concerne le letture sequenziali e 1100 MB/s in caso di scritture sequenziali. Le letture e scritture casuali si fermano rispettivamente a 413.000 IOPS e 44.000 IOPS. Con carichi misti (70% letture, 30% scritture) l'azienda statunitense indica 111.000 IOPS.

L'unità più veloce è quella da 1,92 TB con prestazioni sequenziali fino a 3000 MB/s in fatto di letture e 2000 MB/s in scrittura. Le prestazioni casuali arrivano a 472.000 e 63.000 IOPS in lettura e scrittura. Le altre unità non sono molto lontano da questi dati. In termini di consumi, si parla di 4,6 watt in idle e fino a 12 watt sotto carico. Quanto alla disponibilità e ai prezzi, WD non ha indicato i listini, mentre l'inizio delle consegne è previsto nel corso del secondo trimestre.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^