WD Gold, arrivano nuovi SSD per le imprese fino a 7,68 terabyte

WD Gold, arrivano nuovi SSD per le imprese fino a 7,68 terabyte

Western Digital ha annunciato l'introduzione di nuove unità SSD nella famiglia WD Gold per supportare le Piccole e Medie Imprese nel loro passaggio al protocollo di archiviazione NVMe. Le unità offrono alte prestazioni e capacità per ogni tipo di impiego.

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Storage
Western Digital
 

Western Digital ha presentato la nuova linea di SSD WD Gold per il settore aziendale - piccole e medie imprese in particolare. Il brand è noto, in quanto già usato per gli hard disk meccanici, ma l'azienda è solita usare i propri marchi trasversalmente tra SSD e HDD, con esempi come Blue, Green, Black e Red.

Nonostante il nome, i WD Gold non portano nulla di nuovo sul fronte tecnologico, infatti è fondamentalmente un rebranding della linea Ultrastar DC SN640 con qualche opzione in meno. Gli SSD WD Gold spaziano da 960 GB a 7,68 TB su quattro capacità in formato U.2, con una resistenza di 0,8 DWPD (drive writes per day, scritture totali dell'unità al giorno) e un tempo medio fra i guasti pari a 2 milioni di ore. La garanzia è pari a 5 anni.

A bordo troviamo la memoria 3D NAND TLC a 96 layer prodotta da Western Digital/Kioxia e un controller NVMe progettato in casa dall'azienda statunitense. Le prestazioni delle unità - oltre che per il controller - sono figlie dell'interfaccia PCIe Gen 3.1 x4 e dei limiti di consumo e termici del form factor U.2 adottato per queste soluzioni.

Il modello da 960 GB è quello meno prestante, raggiunge 3000 MB/s per quanto concerne le letture sequenziali e 1100 MB/s in caso di scritture sequenziali. Le letture e scritture casuali si fermano rispettivamente a 413.000 IOPS e 44.000 IOPS. Con carichi misti (70% letture, 30% scritture) l'azienda statunitense indica 111.000 IOPS.

L'unità più veloce è quella da 1,92 TB con prestazioni sequenziali fino a 3000 MB/s in fatto di letture e 2000 MB/s in scrittura. Le prestazioni casuali arrivano a 472.000 e 63.000 IOPS in lettura e scrittura. Le altre unità non sono molto lontano da questi dati. In termini di consumi, si parla di 4,6 watt in idle e fino a 12 watt sotto carico. Quanto alla disponibilità e ai prezzi, WD non ha indicato i listini, mentre l'inizio delle consegne è previsto nel corso del secondo trimestre.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^