Thecus presenta il NAS a 4 unità N4310, presto disponibile anche in Italia

Thecus presenta il NAS a 4 unità N4310, presto disponibile anche in Italia

Fra i produttori di NAS Thecus non è ancora un nome di prima grandezza nel nostro paese, ma in altre zone d'Europa il marchio è apprezzato al pari di altri più famosi. Ecco la novità per il Computex 2014

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Storage
Thecus
 

Il NAS, Network Attached Storage, è un dispositivo di archiviazione molto conosciuto nell'ambito delle piccole aziende, poiché permette di accentrare in un punto di rete tutti i dati necessari, con privilegi assegnati e soprattutto protezione dalla perdita dei dati stessi qualora uno disco si guastasse. Da tempo però anche fra le mura casalinghe è nata l'esigenza di mettere al sicuro i propri dati, come ad esempio GB e GB di fotografie e film, con un livello di sicurezza maggiore rispetto a quello offerto da un semplice hard disk esterno.

Molte aziende hanno quindi aggiunto ai propri listini modelli di NAS a 2 e 4 unità pensati per essere economici ma in grado di svolgere egregiamente il proprio mestiere. Fra queste troviamo Thecus, che ha per ora riscosso successo in paesi come la Germania ma che presto vedremo anche nel nostro paese con maggiore frequenza. La novità per il Computex 2014 prende il nome di N4310 ed è un modello a 4 unità, realizzato in alluminio e contraddistinto da software di gestione molto semplici da utilizzare, compresi quelli per la prima installazione.

All'interno di Thecus N4310 troviamo un SoC AMCC APM86491RDK operante a 1GHz, affiancato da un quantitativo di memoria da 1GB. Troviamo in questo modello una singola porta Ethernet, una USB 2.0 e una USB 3.0, mentre le configurazioni RAID, prendendo in esame lo scenario in cui siano montati tutti e 4 i dischi, possono essere di tipo RAID 0, RAID 1, RAID 5, RAID 6 e JBOD. Non manca la cifratura hardware a 128bit, mentre da segnalare sono le molte possibilità di controllo e gestione grazie alle app  Free DDNS e T-OnTheGo disponibili per sistemi iOS e Android (dovrebbero arrivare anche per Windows Phone).

E' possibile gestire dal proprio smartphone qualsiasi operazione, compreso lo streaming dei contenuti dal NAS ai terminali. Ad onor del vero praticamente ogni produttore di NAS mette a disposizione ormai la propria app per la gestione remota, ma la presenza di un'alternativa in più giova sempre al mercato. Thecus N4310 arriverà sul mercato fra tre settimane.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wonder06 Giugno 2014, 11:59 #1
CPU scarsa e 1 sola LAN. Se non supera i 250€ senza dischi sarebbe anche valido
Personaggio06 Giugno 2014, 15:59 #2
Al momento synolgy sta anni avanti con il suo software di gestione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^