StoreJet 25P, chassis per dischi da 2,5 pollici da Transcend

StoreJet 25P, chassis per dischi da 2,5 pollici da Transcend

Nuovo chassis esterno presentato da Transcend, caratterizzato dalla possibilità di sostituire il disco grazie ad un cassetto a scorrimento

di pubblicata il , alle 17:04 nel canale Storage
 

Transcend

La sempre crescente esigenza di storage, che consegue alla diffusione sempre più massiccia di file multimediali o immagini sempre più ingombranti, sta portando molti produttori di hard disk ad aggiornare la propria gamma di prodotti con modelli sempre più capienti e pratici, e così molte aziende specializzate in accessori per poterli ospitare. E' il caso di Transcend, che presenta un nuovo modello della famiglia StoreJet, battezzato 25P.

Dotato di interfaccia USB 2.0, il nuovo chassis nasce per assecondare le esigenze di chi è solito spostarsi spesso con il proprio archivio. L'unità è infatti realizzata in alluminio, materiale leggero e resistente, con in più la caratteristica di poter montare facilmente il disco grazie ad un cassetto a scorrimento.

L'unità è inoltre venduta anche in abbinamento ad un disco da 2,5 pollici da 250GB  (prezzo 108 Euro IVA inclusa), mentre per tutti i modelli è prevista la Storejet Suite, ovvero un corredo software con tool tipo AutoLogin Internet, Preferiti Mobile (che non lasciano traccia nella cronologia del browser), Secret-Zip (criptazione dati), E-mail Mobile, Aggiornamento Online ed altri strumenti per il backup pianificato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Praetorian23 Luglio 2008, 17:52 #1
che avrebbe di speciale sto coso?
dema8623 Luglio 2008, 18:29 #2
il cassettino?
MarK_kKk23 Luglio 2008, 18:44 #3
Il prezzo XD
Sig. Stroboscopico23 Luglio 2008, 18:53 #4
In pratica ha dei software standalone installati, mi pare

Versioni migliori e di gran lunga più complete le trovi opensource e già confezionate anche in italiano.

Questa è roba da niubbi.

Ciao
Adric23 Luglio 2008, 19:58 #5
Ho letto il datasheet sul sito della Transcend:
Power Consumption: 1090mA (Max.)..... troppo !
Danji23 Luglio 2008, 22:27 #6
I vantec sono i n.1
Cmq ne esistono millemila modelli.
Perchè una news proprio su questo?
Tetsu7924 Luglio 2008, 09:59 #7
Non capisco perchè non vogliono far decollare la tecnologia e-sata, in giro ci sono pochi modelli costano molto e francamente non capisco perchè, penso sia più facile pilotare il segnale su un canale e-sata che su usb visto che l'hd è sata.
hackaro7524 Luglio 2008, 14:32 #8

@stroboscopico

ciao,

mi diresti quali sono le soluzioni sw in ita, anche opensource, di cui parlavi nel tuo post!? Mi interessa!

grazie e buona giornata
simona_7024 Luglio 2008, 17:01 #9
beh.. e-SATA è penso come SATA e anche se il controller lo prevede non lo prevede windows e non puoi colelgare o scolelgare al volo il disco a macchina accesa... Io come SATA perlomento ci sono rimasto malissimo quando ho visto che non potevo collegarlo a macchina accesa...
Tetsu7925 Luglio 2008, 12:14 #10
Originariamente inviato da: www.zandor.it
beh.. e-SATA è penso come SATA e anche se il controller lo prevede non lo prevede windows e non puoi colelgare o scolelgare al volo il disco a macchina accesa... Io come SATA perlomento ci sono rimasto malissimo quando ho visto che non potevo collegarlo a macchina accesa...


Guarda, non vorrei sbagliarmi e fare disinformazione ma mi sembra proprio che il protocollo sata2 supporti l'Hot Swap a patto che siano conformi a questo protocollo sia la motherboard che l'hd che il cassettino, per questo penso bisognerebbe spingere di più sull' e-sata visto che le velocità sono nettamente superiori all'USB.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^