SSD Toshiba TR200, entry level a basso prezzo con tagli fino a 960GB [test sintetici]

SSD Toshiba TR200, entry level a basso prezzo con tagli fino a 960GB [test sintetici]

Breve presentazione e testing della nuova famiglia SSD Toshiba TR200, che verrà commercializzata a breve. Da segnalare i chip BiCS di terza generazione a 64 layer e tagli da 240GB, 480GB e 960GB.

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 16:01 nel canale Storage
Toshiba
 

Da oggi sono ufficialmente disponibili gli SSD della serie Toshiba TR200, destinati al mercato entry-level, con tagli da 240GB, 480GB e 960GB. Prezzi molto competitivi già al debutto, fatto che rende queste unità davvero interessanti. La questione non deve stupire: Toshiba è uno dei principali produttori di memorie NAND, motivo per cui non deve rivolgersi a terzi per l'approvvigionamento. Questa cosa permette di contenere un po' i costi complessivi, un fattore chiave per le proposte entry-level del mercato.

[HWUVIDEO="2421"]SSD Toshiba TR200, first look[/HWUVIDEO]
 
In pratica possiamo considerare questa famiglia di SSD come quella che segue il filone OCZ delle serie Trion 100 e Trion 150, andando a collocarsi nella fascia di ingresso degli SSD SATA 6Gbps con form factor 2,5 pollici e 7mm di spessore. I chip utilizzati sono dei Toshiba BiCS TLC di terza generazione, quindi con tecnologia 3D a 64 strati TLC, una tendenza sempre più comune negli SSD a basso costo, mentre rimangono in commercio SSD con chip MLC nella fascia media e alta.

Si tratta della prima famiglia consumer a marchio Toshiba, e non OCZ, equipaggiata con chip a più strati. Come consuetudine di Toshiba il controller viene dichiarato come proprio, ma dati alla mano siamo di fronte a un Phison S11 rimarchiato e in parte rimaneggiato nella componente software di gestione, che è di fatto un'evoluzione dei Phison S10 utilizzati in generazioni di SSD precedenti. I tagli sono di 240GB, 480GB e 960GB. Manca il taglio da 120GB, solitamente presente nelle linee economiche.

Alcuni test sintetici

Come spesso ci è capitato di assistere in SSD value, talvolta privi di un sistema di caching come in questo caso, le prestazioni non sono molto costanti al crescere dei pacchetti scambiati durante i test con AS SSD. Si può notare infatti la grande differenza, specie in scrittura, fra i test con pacchetto da 1GB e quello da 10GB: nel secondo caso il transfer rate crolla a circa 220MB/s. Poco male comunque, poiché nell'utilizzo ordinario non è così comune imbattersi in scenari simili.

Nella simulazione offerta da AS SSD con pattern ISO, Program e Game riscontriamo lo stesso calo. In questo scenario vendono copiati pacchetti dati di varia natura, motivo per cui sono coivolti processi di lettura e scrittura contemporanea. Tutto in linea con gli SSD più performanti finché si sta intorno al GB, poi tutto decade a partire dai 5GB.

Anche gli IOPS indicati da AS SSD confermano il trend, specie in scrittura.

Da sempre CrystalDiskMark è uno dei test più "ottimisti". Nel caso di letture e scritture sequenziali abbiamo riscontrato dati molto simili a quelli dichiarati (550MB/s in lettura e 540MB/s in scrittura). Le cose però cambiano prendendo in esame i dati letti e scritti casualmente:

Anche con CrystalDiskMark, utilizzando pacchetti da 1GB, 8GB e 32GB, si nota un calo prestazionale sensibile al crescere appunto della mole di dati campionata. Questo, ripetiamo, allinea il comportamento prestazionale di Toshiba TR200 alle altre soluzioni entry-level presenti sul mercato.

La garanzia è di tre anni, mentre da segnalare sono anche i prezzi ufficiali: € 84,99  per l'unità da 240GB, € 154,99 per il 480GB e € 284,99 per il 960GB. Attenzione: sono i prezzi ufficiali dichiarati al debutto, bene o male allineati a quelli di altri SSD entry-level presenti sul mercato già da un po'. E' lecito quindi supporre che scenderanno ancora, rendendoli davvero interessanti nel caso si fosse interessati ad un SSD dalle buone prestazioni senza spendere troppo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Domenik7311 Ottobre 2017, 20:10 #1
Sarà entry level, ma i prezzi sono elevati
s12a12 Ottobre 2017, 09:10 #2
Prezzi non competitivi e prestazioni abbastanza sotto la media, a giudicare dalle review dettagliate su altri siti.

http://www.tomshardware.com/reviews...0-ssd,5241.html
Cons

Low performance
Still overpriced
Poor battery life (notebooks)
Poor user experience


https://www.anandtech.com/show/1186...nand-ssd-review

[...] But until Toshiba can bring the TR200 prices way down, it's making their 3D NAND look bad
Giouncino12 Ottobre 2017, 09:39 #3
il samsung 850 evo da 500Gb ha un prezzo molto vicino al toshiba da 480Gb se non sbaglio, quindi direi che questi SSD non sono nulla di che...
NoX8312 Ottobre 2017, 22:53 #4
Toshiba aveva venduto anche gli A100, che seppur considerati "di fascia media" grazie alla tecnologia SLC Write Cache Technology, venivano paragonati (e dichiarati come molto simili) all'OCZ Trion150. Anche loro avevano memorie con 3bit per cella ed un prezzo relativamente economico.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^