Seagate aderisce al consorzio IVDR

Seagate aderisce al consorzio IVDR

Anche Seagate si aggiunge al consorzio per lo sviluppo dello standard destinato ai dispositivi di archiviazione portatili

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:19 nel canale Storage
Seagate
 

IVDR è l'acronimo di Information Versatile Disk for Removable usage, uno standard pensato per dare modo agli utenti di trasferire e trasportare in modo rapido e semplice contenuti multimediali. Lo standard IVDR prevede principalmente l'impiego di dischi-cartucce, che possono essere utilizzate anche con i più recenti televisori che supportano questo standard.

Seagate, presso l'area espositiva al CES di Las Vegas, annuncia l'adesione al consorzio IVDR presentando alcune soluzioni prototipo basate su questo standard. Si tratta, come detto, di cartucce che contengono dischi in formato da 2,5 pollici che possono arrivare fino ad una capienza di 250GB.

Si può pensare a questo tipo di dischi come ad una sorta di scheda di memoria dall'elevata capacità, che consente di poter trasferire, ad esempio, film di notevoli dimensioni dal computer al televisore senza la necessità di particolari connessioni e collegamenti. Maggiori dettagli sui dischi IVDR di Seagate saranno resi noti nel corso dei prossimi mesi: la disponibilità commerciale di questi prodotti è prevista per l'estate dell'anno in corso.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor11 Gennaio 2008, 10:31 #1
interessante come iniziativa!

ma quali sono i televisori compatibili? non ne ho mai visti... tra l'altro, le TV dovranno avere un hardware supplementare per gestire i media contenuti nelle cartucce!

una sorta di media center all'interno della TV!

e se il futuro fosse quello? un simil-pc all'interno della TV (ormai fanno cose notevoli anche su single-chip) e una memoria di massa removibile per condividere i dati?

stay tuned!
Lucamax11 Gennaio 2008, 10:39 #2
Li useranno nei Dvd recorder o nei decoder satellitari con funzioni PVR .
Immagino che includeranno però un sistema di protezione dei contenuti coperti da copyright
Manwë11 Gennaio 2008, 10:41 #3
Ovviamente tutto con contorno di TC e DRM
LZar11 Gennaio 2008, 10:45 #4
Originariamente inviato da: Paganetor
interessante come iniziativa!

ma quali sono i televisori compatibili? non ne ho mai visti... .
....


Hitachi dovrebbe avere qualche modello:

http://www.tecnovideoblog.it/televi...ischi-ivdr.html
Freisar11 Gennaio 2008, 11:02 #5
Domanda il transferate è superiore o inferiore a quello di un lettore DVD?

E costa tanto produrle?
LZar11 Gennaio 2008, 11:26 #6
Originariamente inviato da: Freisar
Domanda il transferate è superiore o inferiore a quello di un lettore DVD?

E costa tanto produrle?



Questo è l'indirizzo del sito del Consorzio IVDR:
http://www.ivdr.org/iVDR/ivdr_e.html

L'interfaccia è una Serial ATA, per cui in pratica il transfer rate dipende solo dalla caratteristiche dell'hard disk usato. Direi che i 21 MB/s di un DVD 16X vengono superati alla grande.

Indicazioni sul costo di produzione non ne trovo.
schwalbe11 Gennaio 2008, 11:30 #7
La forza dell'HD è nella versatilità, dopo la registrazione a max qualità si può far editing e poi registrare su disco alla max qualità possibile senza far i passaggi da 1 a 2 poi 4 ore.
Con la registrazione diretta se registri per 2h 10m sei obbligato ad andare il LP (4 ore), peccato che da SP a LP la differenza si vede eccome!
Si usa il DVD solo per le registrazioni che si tengono o per vederle poi da altra parte.
Freisar11 Gennaio 2008, 11:34 #8
Ce le vedrei bene come cartucce per console....però se costano tanto nisba.

Perchè su console fra rumore dvd (il bd su ps3 gira come na lumaca) poco transfer rate sono un pò castrate.
Nemesis198411 Gennaio 2008, 11:39 #9
Questi si possono definire STANDARD
ministro14 Gennaio 2008, 06:26 #10
Siamo tornati a 20 anni fa con le cartucce del Nintendo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^