SandForce: ecco le specifiche dei nuovi controller

SandForce: ecco le specifiche dei nuovi controller

A distanza di pochi giorni dalle indiscrezioni emerse circa la terza generazione di SSD Intel, spuntano i dati della futura generazione di soluzioni SandForce

di pubblicata il , alle 10:39 nel canale Storage
Intel
 

Solo pochi giorni fa avevamo riportato, con questa notizia, le prime specifiche di quelle che saranno le future soluzioni SSD di terza generazione sviluppate da Intel. Come da programma la risposta da parte delle concorrenza non tarda ad arrivare e sul web spuntano le informazioni della futura generazione di soluzioni targate SandForce. A riportarle è Anandtech, a questo indirizzo.

Le specifiche che andremo ad osservare tra poco fanno riferimento alla seconda generazione di controller sviluppati da SandForce: a seguire i noti SF-1200 e SF-1500 troveremo la famiglia SF-2000. Secondo la fonte i primi sample saranno distribuiti ai clienti nelle prossime settimane mentre per vedere le prime soluzioni in commercio sarà necessario aspettare i primi mesi del 2011.

SandForce

L'architettura di base dei nuovi controller rimane la stessa delle precedenti soluzioni SF-1200 e SF-1500. Nella futura famiglia di controller SandForce avrebbe lavorato molto per riuscire a risolvere i problemi, con particolare attenzione circa la fase di scrittura: in questo senso la soluzione è stata trovata semplicemente scrivendo meno. Impiegando infatti particolari algoritmi di compressione e di deduplicazione dei dati i nuovi controller saranno capaci di immagazzinare una rappresentazione dei dati e non i dati stessi.

Le specifiche riportano come grazie alle nuove modifiche, nonostante gli algoritmi di base rimangano gli stessi presenti nelle soluzioni attuali, le unità future saranno in grado di garantire una velocità sequenziale di scrittura e lettura pari a 500MB/s, oltre riuscire a raggiungere 60,000 IOPS in lettura e scrittura di pacchetti da 4K casuale.

SandForce

Le nuove tecnologie implementate da SandForce hanno come effetto collaterale la possibilità di poter evitare l'impiego di memoria DRAM esterna per gestire le grandi tabelle di mapping. Questo si traduce, a sua volta, in una riduzione dei costi BOM (Bill of material, il costo dei materiali), riuscendo così a garantire prezzi particolarmente competitivi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Human_Sorrow08 Ottobre 2010, 10:53 #1


Capisco ancora meno le politiche Intel invece, che era partita a razzo ...
Granuz8808 Ottobre 2010, 11:02 #2
Qualcuno mi spiega che cosa vuol dire questa frase?

"Impiegando infatti particolari algoritmi di compressione e di deduplicazione dei dati i nuovi controller saranno capaci di immagazzinare una rappresentazione dei dati e non i dati stessi."

Cioè? O_O'
Severnaya08 Ottobre 2010, 11:14 #3
invece di 0 e 1 ci saranno rappresentanzioni di Kandinsky
CTR08 Ottobre 2010, 11:14 #4
STUPENDI! finalmente potrò pensionare il mio R0 di velociraptor
AceGranger08 Ottobre 2010, 11:14 #5
Originariamente inviato da: Granuz88
Qualcuno mi spiega che cosa vuol dire questa frase?

"Impiegando infatti particolari algoritmi di compressione e di deduplicazione dei dati i nuovi controller saranno capaci di immagazzinare una rappresentazione dei dati e non i dati stessi."

Cioè? O_O'


presumo che il controller in automatico, comprimera sempre i dati, una sorta di zip hardware; ovviamente questo sara possibile solo con i dati comprimibili.

quindi non scrivedirettamente il dato, ma una rappresentazione compressa
alexander.z3ro208 Ottobre 2010, 11:15 #6

@Commento # 2 di: Granuz88 pubblicato il 08 Ottobre 2010, 11:02

AHAHHAAHAH!

"torni a casa dal lavoro, ti togli delle costose scarpe e le metti nella scarpiera. il giorno dopo, dopo esserti lavato e vestito, apri la scarpiera per prendere le scarpe, ma trovi solo un post-it con scritto sopra:

SUBJECT: Scarpe
DATA_ID: Abbigliamento
DATA_TYPE: Cuoio
COMMENT: Scarpe in cuoio nere, eleganti ma sportive, adatte a situazioni che richiedono una certa professionalità ma soluzione da non scartare in ambito casual
LAST_MODIFY: Ieri, 17.13
"
azmodan7908 Ottobre 2010, 11:25 #7
@alexander.z3ro2

Nah, quella rappresentazione con stringhe di testo è poco performante, una rappresentazione adeguata e lossles ti farebbe visualizzare la posizione relativa delle molecole di cuoio e la loro composizione a livello atomico!
St. Jimmy08 Ottobre 2010, 11:44 #8
ma, perdonatemi se dico una boiata, sbaglio o questi Sandforce sembrano decisamente meglio degli Intel? forse ciò è dovuto al SATAIII? a sto giro mi sa che prima di comprare l'SSD della Intel ci penso su parecchio
coschizza08 Ottobre 2010, 12:19 #9
Originariamente inviato da: Granuz88
Qualcuno mi spiega che cosa vuol dire questa frase?

"Impiegando infatti particolari algoritmi di compressione e di deduplicazione dei dati i nuovi controller saranno capaci di immagazzinare una rappresentazione dei dati e non i dati stessi."

Cioè? O_O'


il controller non usa sistemi di compressione convenzionali come per esempio prendere un file e fare la versione zip, usa sistemi diversi perche comprimere con sistemi classici è impossibile perche la potenza necessaria sarebbe ecessiva, quindi usa un sistema misto tra compressione e deduplicazione

quindi in una cella posso avere valori uguali a quelli di un altra cella, invece di comprimere le 2 celle uso la deduplicazione e dico che la cella 2 ha un puntatore verso la cella 1 , in questo caso quando vado a leggere i dati nella cella 2 non trovo i dati non trovo i dati compressi ma trovo un puntatore.
coschizza08 Ottobre 2010, 12:24 #10
Originariamente inviato da: St. Jimmy
ma, perdonatemi se dico una boiata, sbaglio o questi Sandforce sembrano decisamente meglio degli Intel?


basandoci sulla specifiche si ma quelle non vogliono dire molto visto che non sappiamo di che classe di dischi stiamo parlando e i prezzi

magari gli intel g3 sono dedicati al mercato consumer con costi ridotti mentre questi nuovi sandforce li troveremo su dischi di classe enterprise, in questo caso è normale che risultino piu veloci perche alla fine costeranno anche molto di piu

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^