IDF: SerialATA II multiporta

IDF: SerialATA II multiporta

SerialATA e tecnologia RAID: un futuro destinato a mandare in pensione la tecnologia SCSI?

di pubblicata il , alle 16:36 nel canale Storage
 

Anandtech ci offre lo spunto per parlare di un interessante prodotto, di sicuro interesse per chi chiede al SerialATA risposte riguardo la tecnologia RAID.


SerialATA

Quello riportato in figura è un moltiplicatore di porta, basato su interfaccia SerialATA II. Pur essendo un prototipo è facile immaginare come tale realtà non sia lontana (si parla di 2004, ma è facile attendersi versioni simili anche per interfaccia SarialATA di prima generazione).

Questa soluzione prevede di poter collegare fino a 15 dischi ad una singola porta. Prevenendo i dubbi che potranno sorgere ai lettori più attenti, diciamo subito che il collegamento di 15 dischi è puramente teorico, essendo la bandwidth della porta di 150MB massimo per il serialATA I e 300 per il SerialATA II. E' però vero che per soluzioni a due o quattro dischi la cosa diventa molto interessante.

Molte domande sorgono spontanee: nel lungo periodo lo SCSI è destinato a sparire? Riuscirà il SerialATA a rimpiazzare una piattaforma così performante? Il problema, come diciamo spesso, è di meccanica dischi. Se dopo l'annuncio di Western Digital di produrre un disco ATA a 10.000 giri qualche dubbio può venire, siamo comunque certi che lo SCSI è tutt'altro che moribondo. Siamo più propensi a pensare al SerialATA come ad una via di mezzo fra il ParallelATA e lo SCSI, che comunque avrà un suo motivo di esistere anche negli anni a venire.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ronthalas21 Febbraio 2003, 16:41 #1

bah...

io vorrei vederlo come una sorta di USB2-Firewire... con l'hub multiporta a monte... del resto ai livelli attuali 150MB/s sono sufficienti per 4 dischi (e cmq se non in situazioni raid direi che si può arrivare almeno al doppio senza casini e rallentamenti)
MisterG21 Febbraio 2003, 16:46 #2
Parchè ci ostiniamo a dire che il sata è ilsuccessore dello scsi???? Il sata segue l'evoluzione IDE>EIDE>SATA, lo scsi invece ha già una sua linea evolutiva che sono i dischi fibrechannel!!!!!!
suppostino21 Febbraio 2003, 17:24 #3
E chi ha detto che il SATA è il sucessore dello SCSI???
Nella news ci si chiede quali possano essere le conseguenze per il mercato SCSI alla luce delle nuove tecnologie che si stanno affaciando nel settore EIDE-SerialATA.
In poche parole i dispositivi SCSI hanno un futuro o soccomberanno alle tecnologie di massa più a buon mercato?
La risposta è si, continueranno ad essere il top, quindi no problem.
notomb21 Febbraio 2003, 17:32 #4
Non era più semplice diffondere su larga scala lo scsi???
joe4th21 Febbraio 2003, 17:41 #5
non devono fare il serialscsi?
roottwo21 Febbraio 2003, 18:09 #6

Aiuto per favore

Ok, lo so che c'entra poco, ma ho bisogno disperato di un consiglio. Vorrei prendere un mb nforce2(nf7-s, a7n8x) e delle memorie ocz pc 3500 EL(il problema è che non si trovano insieme in alcun test, solo intel, e che non sono sicuro perchè ho visto ocz 3200 andare solo a 180 e ocz 3500EL andare a 180 oppure a 490!!!!)
Non vorrei prendere una fregatura!!!
Sig. Stroboscopico21 Febbraio 2003, 18:10 #7
Io direi che anche il PATA è lontano dal morire...
Al momento gli unici hd da 200 Gb in su dovrebbero essere PATA e non sata... e il SATA I se supporta solo un hd per controller... permette la gestione di troppe poche unità.

In stripping 4 hd eide dovrebbero saturare i 150MB di bandwidth a mala pena... mettere 15 hd su quel canale per me lo si intasa subito se tutti gli HD dovessero lavorare in contemporanea... se poi il SATA II fosse su PCI non potrebbe contare solo sulla bandwidth della PCI?

Se i nuovi hd SATA saranno affidabili come gli hd PATA degli ultimi 2 anni mi sa che gli SCSI venderanno per sempre

ciao!
ciocia21 Febbraio 2003, 19:27 #8
x rottwo
Le ram sono ottime, il limite sara' a quanto riuscira' salire du bus la mb che comprerai
Marino521 Febbraio 2003, 19:29 #9
Quantum Atlas IV Ultra 160 7200 RPM 6.9 ms 9.1 GB... C'è XP sopra... Al PCMark2002 faccio 750 pnti, contro i 500 del DiamondMax Plus 9... Ed è garantito 1.000.000 ore... Lo SCSI NON morirà mai!!! è troppo superiore all'EIDE... L'unica cosa da dire, è che le dimensioni sono davvero troppo basse... Nello SCSI ho solo XP (che ci vola) e come dischi grossi ho un 60 DP9 e un 80 D740X... 2 tecnologie davvero diverse...
Shot22 Febbraio 2003, 13:58 #10
Ma scusate, perchè non sfruttare l' interfacia firewire che,oltre a dare una banda passante massima di 400 mb,è anche una piattaforma collaudata per collegare dischi fissi ????

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^