Hitachi, nuovi dischi rigidi a basso consumo energetico

Hitachi, nuovi dischi rigidi a basso consumo energetico

Deskstar P7K500 è il nome della nuova famiglia di dischi rigidi Hitachi dai consumi ridotti del 40% rispetto ai dischi di precedente generazione

di pubblicata il , alle 10:30 nel canale Storage
 

Nel mondo occidentale sembra esplosa, nel giro di pochi anni, l'esigenza di contenere al massimo i consumi e di risparmiare risorse, dopo decenni di sperperi sconsiderati vissuti nell'illusione di avere a disposizione risorse illimitate. Sebbene questa voglia di eco-compatibilità coinvolga seriamente ancora pochi ambiti tecnologici, vi è da dire che il campo informatico sta dando segnali incoraggianti, come testimoniano le numerose tecnologie "power-saving" presenti in diversi apparecchi e microprocessori.

L'ultima nata di questa piccola rivoluzione verde è la famiglia di dischi rigidi Deskstar P7K500, realizzata da HGST (Hitachi Global Storage Technology), in grado di contenere i consumi di circa il 40% rispetto a dischi desktop tradizionali, grazie alla tecnologia HiVERT mutuata dal mondo dei dischi Travelstar destinati ai PC portatili. Siamo di fronte ad un processo di conversione della tensione molto più efficiente, grazie all'adozione di un regolatore di tensione di tipo Switching al posto dei due tradizionali di tipo lineare.

Le novità non si fermano qui, in quanto le nuove tecnologie Advanced Power Management prevedono uno stato di sleep molto più profondo quando il disco è in stato di inattività, idle. Le testine ed il braccio che le ospita sono di fatto non alimentate e messe a riposo al di fuori della superficie dei piatti, permettendo un risparmio energetico di circa l'11% rispetto a situazioni di idle tradizionali.

In contemporanea scende anche il regime di rotazione dei piatti, per un risparmio totale di circa il 40% in termini energetici. La nuova famiglia di prodotti sarà disponibile nei tagli da 250GB, 320GB, 400GB e 500GB, sarà contraddistinta da un regime di rotazione, in stato operativo, di 7200 giri. Maggiori informazioni su Dailytech.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pg08x23 Ottobre 2007, 10:37 #1

Ottimo ma...

... se poi ci mettiamo una scheda video che assorbe 1 Terawatt di potenza a cosa serve risparmiare 1 o 2 watt con l'HD ?
JOHNNYMETA23 Ottobre 2007, 10:44 #2
Non c'è nessun ma,
questa notizia riguarda gli hard disk, e il fatto che intanto l'hard disk risparmi è di per sè perfetto
Motosauro23 Ottobre 2007, 10:47 #3
Originariamente inviato da: JOHNNYMETA
Non c'è nessun ma,
questa notizia riguarda gli hard disk, e il fatto che intanto l'hard disk risparmi è di per sè perfetto


*

Inoltre la percentuale di utenti con le schede da 1TeraWatt è risibile.
La maggior parte ha schede integrate o di fascia medio-bassa che grazie al cielo hanno consumi umani (si potrebbero comunque ridurre anche quelli).

Ottima notizia per i portatili (che ad ogni modo a breve migreranno verso i SSD)
kakaroth197723 Ottobre 2007, 10:50 #4
infatti devono darsi una mossa ad abbassare i consumi di cpu e gpu
Mparlav23 Ottobre 2007, 10:53 #5
Il contenimento energetico è sempre ben accetto.
Significa anche meno calore.
Non bisogna guardare la cosa nell'ottica "desktop" dove ce ne sono 1-2 installati, ma in quella server, dove ce ne sono decine.

E' un motivo per cui, a parità di prezzo, ho preferito un paio di Samsung 501J da 500Gb invece dell'Hitachi 7K500: sono leggermente più lenti, ma anche più freddi e silenziosi.
Ora questo P7K500, probabilmente performa uguale al "vecchio" se non di più, ma scalda anche meno.
Vampire66623 Ottobre 2007, 10:58 #6
Ma sembra solo a me, ma adesso il trend è quello di dedicarsi all'ottimizzazione dei consumi energetici (e finalmente aggiungerei)?
Speriamo bene che questa strada venga intrapresa in tutti gli aspetti del mondo pc (e derivati).
dr-omega23 Ottobre 2007, 11:13 #7
IMHO lo stato di sleep per un hdd a piatti rotanti è abbastanza inutile, molto meglio le altre 2 tecnologie che prevedono la riduzione del numero di giri e regolatori switching.

Quando si sarà completata la transizione verso i dischi ssd ci sarà un vero risparmio energetico, fino ad allora queste piccole innovazioni male non faranno...
gervi23 Ottobre 2007, 11:16 #8
Mi pare di aver letto su 3ditalia. che i p7k500, avranno anche la tecnologia perpendicular recording.

Ma a parità di capienza, rispetto ai 7k500, la PMR , dà maggiori prestazioni???
supermauri8323 Ottobre 2007, 11:32 #9
quando c'è un risparmio energetico anche se minimo è sempre un piacere, peccato che quello che risparmi con l'hd e la cpu lo vai a perdere con la scheda video
El Bombastico23 Ottobre 2007, 11:36 #10
Io il motorino elettrico dell'HD lo sostituivo direttamente con un 2000 turbodiesel:quando vuoi le massime prestazioni metti la sesta e vai alla grande.
A parte gli scherzi è una notizia incoraggiante; certo che se poi la scheda video e il processore succhiano watt come dannati, il risparmio è minimo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^