Prossima al debutto una scheda GeForce GTX 650 Ti?

Prossima al debutto una scheda GeForce GTX 650 Ti?

Una nuova scheda video di fascia media potrebbe fare prossimamente il debutto sul mercato: GeForce GTX 650 Ti dovrebbe essere basata sulla stessa GPU GK106 della soluzione GeForce GTX 660

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:36 nel canale Schede Video
GeForceNVIDIA
 

Dopo aver presentato in sequenza le schede GeForce GTX 660 Ti, GeForce GTX 660 e GeForce GTX 650, NVIDIA starebbe preparando per il prossimo 9 ottobre il lancio di una nuova scheda video basata su architettura GK106. Ci riferiamo al modello GeForce GTX 650 Ti, soluzione che potrebbe integrare un quantitativo di CUDA cores variabile tra 576 e 768, in abbinamento a 2 Gbytes di memoria GDDR5 con clock di 6.008 MHz e bus da 192bit di ampiezza.

Si tratterebbe quindi di una scheda molto simile al modello GeForce GTX 660, con la principale differenza data dal numero inferiore di CUDA cores integrati e da una presumibile riduzione nella frequenza di clock della GPU. Nulla cambia invece per quanto riguarda la memoria, che continua ad avere le stesse specifiche di quanto implementato nella scheda GeForce GTX 660.

La seguente tabella riassume le caratteristiche tecniche delle schede NVIDIA GeForce 600 basate su architettura Kepler attualmente presenti sul mercato:

scheda video

GeForce
GT 640
GeForce
GTX 650
GeForce
GTX 660
GeForce
GTX 660 Ti
GeForce
GTX 670
GeForce
GTX 680
GeForce
GTX 690
tipo GPU GK107 GK107 GK106 GK104 GK104 GK104 GK104
n° GPU 1 1 1 1 1 1 2
CUDA cores 384 384 960 1.344 1.344 1.536 2x1.536
base clock GPU 900 MHz 1.058 MHz 980 MHz 915 MHz 915 MHz 1.006 MHz 915 MHz
boost clock GPU - - 1.033 MHz 980 MHz 980 MHz 1.058 MHz 1.019 MHz
tipologia memoria DDR3 GDDR5 GDDR5 GDDR5 GDDR5 GDDR5 GDDR5
clock memoria 1.800 MHz 5.000 MHz 6.008 MHz 6.008 MHz 6.008 MHz 6.008 MHz 6.008 MHz
dotazione memoria 2 Gbytes 1 Gbyte 2 Gbytes 2 Gbytes 2 Gbytes 2 Gbytes 2x2 Gbytes
bus memoria 128 bit 128 bit 192 bit 192 bit 256 bit 256 bit 2x256 bit
alimentazione - 6 pin 6 pin 2x6 pin 2x6 pin 2x6 pin 2x8 pin
TDP 64W 64W 140W 150W 170W 195W 300W

E' evidente come al momento attuale la gamma di soluzioni NVIDIA veda un salto netto tra GeForce GTX 660 e GeForce GTX 650 dal punto di vista delle pure prestazioni velocistiche. L'inserimento della scheda GeForce GTX 650 Ti permetterebbe di meglio segmentare il mercato per quanto riguarda le performances, pur se con il rischio di una eccessiva frammentazione nei listini; al momento attuale si prevede per questa scheda un prezzo indicativo compreso tra 169 e 189 dollari USA, allineata quindi alla scheda AMD Radeon HD 7850.

Fonte: wccftech.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
FroZen20 Settembre 2012, 10:21 #1
Mah, la 7850 se la pappa mi sa......senza contare il 30% di overclock in saccoccia.....soddisfattissimo della mia XFX 7850 a 1175/1300 yuk yuk yuk
sniperspa20 Settembre 2012, 10:36 #2
Mi sa pure a me, però una concorrente su quella fascia ci vuole!
demos8820 Settembre 2012, 11:41 #3
Se è basata sul GK106 potrebbe andare a competere con la 7850 nella stessa fascia (considerando che la GTX660 sta un 10-15% sopra la 7850). Certo però la 7850 "vanta" un tempo in commercio molto più lungo e prezzi che saranno probabilmente molto più concorrenziali.
Già la GTX650 che va 20% in meno di una 7770 pur costando uguale non è stata una gran trovata...
CrapaDiLegno20 Settembre 2012, 20:06 #4
A mi sembrava che mancasse qualcosa... no, non la scheda in questione, ma una nuova cifra.
Perché fare le schede distinte per fascia secondo un numero che va da 0 a 9? Meglio metterle lì tutte in mezzo, 650, 650Ti, 660, 660Ti 670, che sembrano tutte uguali, tutte fighe... poi magari anche una versione doppia della 650Ti, quella con meno shader e quella con meno shader e un controoler di memoria in meno. Ovviamente, visto che le cifre sono finite, si chiamerà 650Ti Se, o 648,9. Ti, ovviamente, da non pensare che sia inferiore alla 650 liscia che invece è potente 1/3.
Per la prossima serie consiglio per la fascia media di partire da 747 (boeing), 750, 755, 760 e le 777 differenziate da almeno un SMX ciascuna, con interposte le versioni SE che hanno i controller di memoria ridotti. E le Ti, ovviamente, quelle che hanno il solo mezzo SMX disabilitato. Le virgole le escluderei, sono poco chic. Però ci starebbe anche un nuovo suffisso DC pr le schede downcloccate. E uno MAX per quelle overcloccate. E perché no, uno TOP per quelle con il dissipatore grande, e un S per quelle silenziose. Magari anche un K per quelle dotate di BIOS con overclcok sbloccato, così almeno da rimanere allineati con le versioni delle CPU...

In credibile come il reparto marketing sia incapace di tenere una linea semplice per più di 2 ani di fila. Vedesi anche Intel e le sue ultime nomenclature con 4 suffissi pur usando 4 (dico 4) cifre per identificare una CPU.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^