NVIDIA sospende i progetti NV48 e NV50

NVIDIA sospende i progetti NV48 e NV50

La compagnia californiana ha deciso di abbandonare due progetti della propria roadmap. Le ragioni non sono ancora chiare

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:55 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

NVIDIA Corporation ha recentemente fatto sapere di aver annullato ulteriori sviluppi ai progetti NV48 e NV50. Le ragioni di questa decisione non sono ancora chiare ed inoltre non è noto se la compagnia sia in "orario" sulla tabella di marcia riguardante i nuovi aggiornamenti dei prodotti.

Il progetto NV48 è nato inizialmente come una sorta di rinnovamento della GPU GeForce 6800 Ultra, caratterizzato da frequenze operative superiori e destinato, quindi, a sostituire l'attuale punta di diamante della compagnia californiana. L'abolizione del progetto NV48 mette NVIDIA in una posizione leggermente inferiore, in termini di prestazioni pure, rispetto ad ATI, con la soluzione RADEON X850 XT Platinum Edition recentemente annunciata.

Il progetto NV50 è invece qualcosa di cui poco è stato discusso pubblicamente. Tradizionalmente NVIDIA cambia le "decine" in concomitanza di una nuova generazione di prodotti: NV10 fu la prima soluzione T&L, NV20 fu il primo chip con Shader Model 1.0, NV30 presentò gli Shader Model 2.0a e NV40 è stato il primo chip con Shader Model 3.0. Per questo motivo è lecito pensare che NV50 fosse un progetto nuovo, destinato ad essere reso pubblico nella seconda metà del 2005.

Come già detto all'inizio, le ragioni dell'annullamento del progetto NV50 non sono ancora note. Generalmente le compagnie operano drastici cambi di rotta quando intendono sostituire alcuni prodotti con altri che possono rispondere in modo migliori alle esigenze del mercato.

I principali produttori di soluzioni video sono inoltre al lavoro per l'implementazione delle API WGF 2.0 (Windows Graphics Foundation 2.0) per il sistema operativo Windows Longhorn. Non è noto se il progetto NV50 originariamente è stato sviluppato tenendo conto di queste direttive.

NVIDIA tuttavia avrebbe ancora una carta da giocare contro ATI Technologies, ovvero il progetto NV47 che dovrebbe essere caratterizzato dalla presenza di 24 pixel pipeline e sarà presumibilimente rilasciato nella prima metà del 2005.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Crystal198806 Dicembre 2004, 15:05 #1

Ma.....

In teoria non è era solo una voce infondata quella delle 24 pipes?

mmmmmmh..... Secondo me cmq potrebbe starci.. 24 pipes scaldano però se usano un 0.11 o 0.09 micron.... si potrebbe fare.... chissà.
halduemilauno06 Dicembre 2004, 15:07 #2
beh certo se la concorrenza passa gli x850...ha fatto pure bene.
cmq la notizia seppur di quasi una settimana, aspetta la conferma ufficiale. se ne può sapere di più domattina a S.F. c'è giusto una conferenza stampa/presentazione delle varie PCX.
ciao.
ciop7106 Dicembre 2004, 15:09 #3
Forse ci sono problemi per salire ancora con le frequenze e costa meno sviluppare altre caratteristiche. A parità di frequenza, aumentando il numero di pipeline si ottiene un incremento della banda passante.
MiKeLezZ06 Dicembre 2004, 15:12 #4
nVidia adesso ha la soluzione SLI non ha bisogno di investire troppo nelle nuove tecnologie e rischiare l'obsolescenza, basta che dimezza il prezzo delle schede ed ecco che ha NV48 (due in SLI).
Poi ora sarà occupatissima a fare chipset per Intel, in modo che anche questi utenti possano utilizzare la tecnologia SLI (e vedi sopra).
Poi dalle ultime indiscrezioni, la corsa ai MHz con Ati non riuscirebbe comunque a farla (da quello che ho sentito non riescono a tirare fuori più di 50MHz dalle sue schede top della gamma, al contrario di ATi che ad ogni generazione di scheda si tiene sempre "più bassa" in modo poi di poter aumentare le frequenze).
nonikname06 Dicembre 2004, 15:12 #5
E' una buona notizia per chi ha investito il suo denaro nella serie NV4X (dato che così il prodotto avrà vita più lunga ) , mentre è una brutta notizia per chi aspettava il refresh programmato a dicembre-gennaio..
Comunque non dobbiamo dimenticarci che se per refresh si intende alzare il core e le mem di 20 Mhz , allora è una cosa tutt'altro che positiva dato che serve ad alzare solo ulteriormente il costo dei prodotti di punta e a fare uscire di mercato quelli precedenti , con una svalutazione generale dell'usato...
kalle7806 Dicembre 2004, 15:12 #6
secondo me utlimamente in questo campo si corre troppo e si "innova" relativamente poco...
si è arrivati persino ad annunciare l'uscita della generazione successiva quando quella attuale quasi non si trova ancora nei negozi...

Sarà solo una mia opinione, ma mi sembra che sia meglio "meditarci su" un po' di più e fare il passo successivo solo quando vale veramente la pena di farlo...
Andrea8706 Dicembre 2004, 15:15 #7
probabilemente la sopensione dei progetti sono causate dai consumi esagerati, visto che anche la 6800 ultra consuma quasi il doppio di una x850xt.......
aceto87606 Dicembre 2004, 15:27 #8
Secondo me è meglio così.Proporre aggiornamenti per 20MHz in più mi sembra solo una presa in giro.
X Andrea87 mi posti un link dove ci sono le misure? Non credo che le x850 siano così parsimoniose se a loro volta necessitano di un raffreddamento dual slot
Free Gordon06 Dicembre 2004, 15:28 #9
Secondo me puntano sullo SLI...
Wonder06 Dicembre 2004, 15:29 #10
O forse si sono accorti che stava venendo fuori un'altra NV30

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^