NVIDIA A2, ecco il nuovo acceleratore di inferenza basato su GPU Ampere GA107

NVIDIA A2, ecco il nuovo acceleratore di inferenza basato su GPU Ampere GA107

NVIDIA ha presentato un acceleratore di inferenza entry-level chiamato A2. La nuova proposta succede alla NVIDIA T4 basata su architettura Turing grazie a una GPU Ampere GA107 e 16 GB di memoria GDDR6. Le prestazioni salgono e i consumi scendono.

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Schede Video
NVIDIAAmpere
 

Si chiama A2, o in versione più lunga "A2 Tensor Core" il nuovo acceleratore entry level per datacenter presentato da NVIDIA alla GTC 2021 che si è tenuta nelle scorse ore. Si rivolge in particolare ai calcoli legati all'inferenza e punta a sostituire la precedente NVIDIA T4 basata su architettura Turing.

 

Secondo l'azienda statunitense, l'acceleratore NVIDIA A2 Tensor Core offre prestazioni fino a 20 volte maggiori per quanto riguarda l'inferenza rispetto ai server basati solo su CPU e fino al 30% più alte rispetto a NVIDIA T4. Allo stesso tempo garantisce un rapporto prezzo - prestazioni il 60% maggiore e un'efficienza energetica il 10% migliore rispetto al modello T4.

Si tratta di una soluzione di fascia bassa perché si basa su una GPU Ampere GA107 con 1280 CUDA core e 40 Tensor core affiancati da 16 GB di memoria GDDR6 su bus a 128 bit per una bandwidth di 200 GB/s. Di base la GPU opera a 1440 MHz e arriva 1770 MHz in boost.

Capace di offrire una potenza di calcolo di 4,5 TFLOPs con calcoli FP32 a singola precisione, NVIDIA A2 ha un TDP di 40-60 Watt e non richiede alimentazione esterna. Come altri prodotti destinati ai server, anche questa soluzione è raffreddata passivamente. Ulteriori informazioni sul nuovo acceleratore di NVIDIA le trovate in questa pagina.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ton90maz11 Novembre 2021, 12:28 #1
Ga107? Chissà quanto si faranno pagare sta poverata di chip, intendo i prezzi effettivi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^