Le nuove GPU ATI in arrivo quest'autunno

Le nuove GPU ATI in arrivo quest'autunno

RV570, RV560 e RV550: questi i 3 nomi in codice delle prossime GPU ATI previste al debutto nel corso dei prossimi mesi

di pubblicata il , alle 10:24 nel canale Schede Video
ATI
 

Sia ATI che NVIDIA stanno preparando un autunno carico di molte novità. Sono ancora lontane le nuove architetture DirectX 10, rispettivamente note con i nomi in codice di R600 e G80, ma è presumibile che entro la fine dell'anno vi sarà maggiore chiarezza circa il debutto di queste soluzioni.

Nel frattempo, bisogna "accontentarsi" di quelle che sono le più recenti soluzioni nei segmenti di fascia medio alta e media. Abbiamo anticipato con questa notizia quelli che sono i progetti di NVIDIA in materia, nella forma delle soluzioni GeForce 7950 GT, GeForce 7900 GS e GeForce 7100GS.

Riassumiamo ora quelle che saranno le novitò che ATI presenterà in commercio nel corso dei prossimi mesi. Come noto, ATI ha presentato una nuova serie di schede video per il segmento top di gamma del mercato; si tratta delle soluzioni Radeon X1950XTX e Radeon X1950 Crossfire, per le quali trovate una nostra analisi in questo articolo.

A seguire, ATI presenterà una nuova scheda video per il segmento di fascia medio alta del mercato. Stando a quanto riportato dal sito Dailytech, la scheda Radeon X1950PRO, questo il suo nome, sarà basata su GPU RV570 e integrerà 12 pipeline di rendering, con 36 pixel shader unit e frequenza di clock di 600 MHz. Il chip RV570 sarà costruito utilizzando tecnologia produttiva a 80 nanometri, in abbinamento a memoria GDDR3 da 1,4 GHz di clock e bus memoria da 256bit di ampiezza. Il debutto di questa nuova soluzione è previsto attorno al mese di ottobre.

La scheda Radeon X1950PRO utilizzerà un approccio alla tecnologia Crossfire differente rispetto a quello delle attuali soluzioni disponibili in commercio; in questo caso, infatti, sarà presente un cavo di collegamento interno tra le due schede, molto simile a quanto adottato da NVIDIA per la propria tecnologia SLI.


prototipo di scheda RV570 in configurazione Crossfire

Negli scorsi mesi sono emerse, provenienti dal Computex di Taipei, le prime immagini delle schede basate su GPU RV570; si noti il cavo di collegamento interno tra le due schede per sfruttare la tecnologia Crossfire. I cavi sono due, segno che almeno in teoria di potrebbero collegare 3 schede in parallelo tra di loro.

La scheda Radeon X1650PRO è stata da ATI presentata in contemporanea con le soluzioni Radeon X1950XTX; per questa scheda la disponibilità in commercio è prevista nel corso delle prossime settimane, seguita sempre tra Settembre e Ottobre dalla scheda Radeon X1650XT. Quest'ultima è basata su chip noto con il nome in codice di RV560: si tratta di una nuova architettura a 80 nanometri di tecnologia produttiva, con 8 pipeline di rendering, 24 pixel shaders e bus memoria da 128bit di ampiezza.

Spostandosi verso il segmento di fascia entry level, ATI proporrà le soluzioni Radeon X1300XT e X1300PRO, oltre alle schede Radeeon X1300 e X550 HyperMemory; per tutte queste soluzioni verranno proposti livelli di prezzo variabile così da meglio adattarsi alla dinamica di questo particolare segmento di mercato.

Un'ultima scheda video attesa in commercio, con debutto previsto tuttavia attorno al mese di Dicembre, è quella basata su GPU RV550. In questo caso si tratta di un'architettura video destinata al segmento degli HTPC, grazie all'integrazione dell'ATI Universal Video Decoder (UVD). La GPU è basata su architettura RV515, affiancata da un chip dedicato derivato dalle architetture ATi Xilleon destinato a gestire tutte le operazioni legate ai flussi video in standard e high definition.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

41 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dema8629 Agosto 2006, 10:31 #1
Troppa confusione con tutti questi modelli... speriamo solo nella concorrenza, ma vedo emicrania a non finire per i futuri acquirenti di schede video...
zanardi8429 Agosto 2006, 10:33 #2
E per i fedelissimi dell'AGP?
Non pensiate che il numero degli utenti del vacchio standard siano ridotti ad un manipolo! Cosa è rimasto?
Ovvio che per Svista bisognerà fare un upgrade sostanziosissimo, per non dire che sarà necessaria una rvoluzione della propria dotazione puntando su:
cpu quad core, almeno 2GB di ram, Hd Raptor o un modello ibrido (se funzionano a dovere) e vga DX10 pci-express tutta la vita, sempre che si inventino di fare uscire la versione 2.0.
Ma per i sistemi ancora all'altezza, ci vorrebbe una buona soluzione di transizione, a mio avviso una vera fascia media (r520 su AGP per esempio).
Ratatosk29 Agosto 2006, 10:34 #3
Io mi sono ufficialmente perso :>
giovanbattista29 Agosto 2006, 10:48 #4
e io ti ho trovato

TANA

Voglio anche io una buona Vga di fascia medio alta e dai consumi bassi, che mi permetta di arrivare almeno al rilascio in massa di giochi e applicativi, che sfruttino a dovere le dx10, xciò 12/15 mesi
crepuscolo129 Agosto 2006, 10:50 #5
Scusate, ma vorrei fare una domanda. Con questo continua uscita di nuove schede video, penso che devono cambiare pure progetto. Le case produttrici, riescono ad incassare, quello che hanno investito per progettare la costruzione di nuove schede video?
OverCLord29 Agosto 2006, 10:50 #6
Intanto bisogna vedere quanti adotteranno sVista fin da subito e poi quanto tempo ci metteranno le SW house che producono giochi a metabolizzare le DX10.
Le cose sono molto legate fra di loro: per le case produttrici di giochi non sarebbe per niente conveniente sviluppare giochi con le DX10 se sono pochi gli utenti che possono usarle!!!
IMHO
diabolik198129 Agosto 2006, 11:04 #7
Originariamente inviato da: zanardi84
E per i fedelissimi dell'AGP?
Non pensiate che il numero degli utenti del vacchio standard siano ridotti ad un manipolo! Cosa è rimasto?
Ovvio che per Svista bisognerà fare un upgrade sostanziosissimo, per non dire che sarà necessaria una rvoluzione della propria dotazione puntando su:
cpu quad core, almeno 2GB di ram, Hd Raptor o un modello ibrido (se funzionano a dovere) e vga DX10 pci-express tutta la vita, sempre che si inventino di fare uscire la versione 2.0.
Ma per i sistemi ancora all'altezza, ci vorrebbe una buona soluzione di transizione, a mio avviso una vera fascia media (r520 su AGP per esempio).


Si, magari anche una coppia di criceti che girano in una ruota attaccata alla dinamo per produrre energia... ma ancora con queste trollate? Il Desktop che hai nella tua firma è più che sufficiente per Vista. Desktop, il tuo, che valuto del 2004-2005 e Vista esce nel 2007.
MiKeLezZ29 Agosto 2006, 11:11 #8
Copia tu che copio anch'io... Ma il cosino dello SLI, non è tipo brevettato? Lo si può copiare così spudoratamente?
Ratatosk29 Agosto 2006, 11:24 #9
Se anche è brevettato non credo lo sia da nVidia, quei connettori piatti esistono da che ho memoria in praticamente ogni dispositivo elettronico distribuito, probabilmente c'è un troll da qualche parte che vive di rendita grazie alle royalties su quel tipo di connettore :>
jack54629 Agosto 2006, 11:34 #10
ma cosè la 7100gs mi immagino una scheda d bassisimi livelli, magari la integrano nella mobo qualcuno sa qualkosa?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^