In arrivo le prime GPU NVIDIA a 80 nanometri

In arrivo le prime GPU NVIDIA a 80 nanometri

Saranno soluzioni della famiglia GeForce 7600 le prime a beneficiare della nuova tecnologia produttiva, che NVIDIA sta sperimentando in questi mesi

di pubblicata il , alle 14:23 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

Le prime GPU NVIDIA costruite con tecnologia produttiva a 80 nanometri sono attese al debutto sul mercato nel corso del mese di Settembre, stando a questo report pubblicato dal sito asiatico HKEPC. A dispetto delle aspettative dei molti appassionati, queste nuove GPU non saranno orientate alla fascia più alta del mercato ma a quella mainstream.

Le GPU, infatti, sono modelli della famiglia G73, nome in codice che NVIDIA utilizza per le soluzioni video GeForce 7600.

I chip G73-N-B1 e G73-H-B1, questi i nomi attualmente utilizzati per indicare questi due nuovi prodotti a 80 nanometri, saranno compatibili pin to pin con le corrispondenti versioni a 90 nanometri di tecnologia produttiva; questo dovrebbe facilitare la migrazione alle nuove GPU da parte dei produttori di schede video, che non dovranno modificare il PCB dei propri prodotti.

Il passaggio al nuovo processo produttivo dovrebbe permettere di contenere il consumo e le dimensioni complessive delle GPU, permettendo di costruire schede con sistemi di raffreddamento completamente passivi.

Le due nuove GPU si differenzieranno per l'integrazione, nel modello G73-H-B1, del supporto alle tecnologie HDMI e HDCP; questo permetterà ai partner NVIDIA di costruire soluzoni specificamente orientate al segmento dei sistemi Home Theater Personal Computer (HTPC), che sta conoscendo un crescente interesse da parte degli appassionati soprattutto nell'ottica di utlizzo dei nuovi supporti ad alta definizione in standard Blu-Ray e HD-DVD.

Stando alle informazioni attualmente disponibili, le due nuove GPU verranno da NVIDIA proposte inizialmente per il solo mercato dei clienti OEM e non destinate al segmento retail del mercato. E' tuttavia possibile, come sempre accade in questi casi, che il quadro possa cambiare e queste GPU possano entrare in commercio in prodotti destinati all'upgrade. Il possibile nome di queste soluzioni sembra essere quello GeForce 7650, anche se mancano conferme ufficiali da parte di NVIDIA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MiKeLezZ23 Agosto 2006, 14:41 #1
E' la tecnica che usava già ATI qualche anno fa, sperimenta il processo produttivo minore sulle soluzioni mainstream in modo da permettere schede a prezzi più concorrenziali e con maggiori margini di guadagno. Soluzioni ottima.
Una di quelle schede non mi dispiacerebbe sull'HTCP.
demikiller23 Agosto 2006, 15:12 #2
totalmente inutile, sarà utile solo sul nuovo core come G80 altrimenti sarà ridicolo
DjLode23 Agosto 2006, 15:18 #3
Meno consumi, meno calore, gpu più economiche e collaudo serio in attesa di G80... tutta questa inutilità non ce la vedo
NightStalker23 Agosto 2006, 15:28 #4
bhe inutile, se diminuiscono consumi/calore non è che fa schifo eh
Ratatosk23 Agosto 2006, 15:37 #5
E' tutto fuorché inutile, sicuramente non interessa alla categoria "entusiasti", come la chiamano i produttori, perché l'applicazione è per il segmento mainstream, ma i vantaggi di un miglioramento della tecnologia produttiva si sentiranno ancora di più nella fascia alta in cui la dissipazione termica è un processo critico...
DOCXP23 Agosto 2006, 16:11 #6
Visti gli ottimi risultati in termini di consumi che ha raggiunto nvidia con i 90 nanometri, sono molto curioso di vedere all'opera questa scheda
bjt223 Agosto 2006, 16:14 #7
Non è che sperimentano sulla fascia bassa... E' che CONVIENE di più sulla fascia bassa... Per ogni wafer ci vanno più GPU, resa maggiore, costo unitario minore e poichè dissipano di meno costa meno anche il resto: dissipatore più piccolo e quindi più economico, sezione di alimentazione più piccola e quindi più economica, ecc...
monsterman23 Agosto 2006, 18:33 #8
una scheda video con raffreddamento passivo cioè con rumore zero e consumo basso non mi fa schifo affatto poi il prezzo è tutto da vedere però i presupposti x un buon prodotto ci sono tutti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^