65 nanometri per le GPU entry level di NVIDIA

65 nanometri per le GPU entry level di NVIDIA

Il produttore americano prepara il debutto di una nuova soluzione GeForce 7300 con tecnologia produttiva rinnovata, mirante a contenere costi e consumi

di pubblicata il , alle 09:19 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

Il passaggio ad un nuovo processo produttivo permette, sia con i processori che con i chip video, di contenere le dimensioni complessive di un'architettura riducendone la superficie. Oltre a questo, un processo produttivo più sofisticato permette di ridurre i consumi di esercizio, caratteristica molto importante sia nell'ambito processori che in quello video.

NVIDIA, stando a quanto anticipato da The Inquirer a questo indirizzo, starebbe preparando il debutto di una nuova GPU della famiglia GeForce 7000, attualmente indicata con il nome in codice di G78.

Nonostante il nome possa far pensare diversamente, si tratterebbe di un cosiddetto die shrink delle soluzioni G72, quindi dell'utilizzo di una tecnologia produttiva più sofisticata mantenendo invariate le caratteristiche tecniche della GPU. Le GPU G72 sono attualmente utilizzate con le schede video GeForce 7300.

G78 adotterà, stando alle informazioni non ufficiali attualmente disponibili, tecnologia produttiva a 65 nanometri, permettendo ai partner di NVIDIA di avere a disposizione tra Marzo ed Aprile una serie di schede video di fascia entry level, in grado di gestire le funzionalità Aero Glass di Windows Vista, dai prezzi molto ridotti.

Parte del contenimento dei costi è da giustificare anche dall'adozione di un controller memoria a 64bit di ampiezza: la bandwidth ridotta non dovrebbe rappresentare un particolare collo di bottiglia, considerando il mercato di riferimento di tali architetture video.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick19 Febbraio 2007, 09:25 #1
Ho un amico che si e' preso da poco un portatile con una Go 7300, ora si capisce xche' l'ha pagato cosi' poco..
Paganetor19 Febbraio 2007, 09:28 #2
io ho preso un assemblato che monta proprio un 7300 SE... in effetti come scheda è una ciofeca, ma è sempre meglio di quella del mio "vecchio" pc

quando scadrà la garanzia (2 anni ) potrò togliere il sigillo e cambiarla
presix19 Febbraio 2007, 09:30 #3
Secondo me queste schede sono alquanto inutili.. si consumano poco, ma consuma meno una integrata intel.. e non penso vadano molto di più di quest'ultima!
gianni187919 Febbraio 2007, 09:32 #4
curioso di vedere la differenza di consumi con il vecchio processo produttivo, cmq potevano far uscire una gpu dx10
bjt219 Febbraio 2007, 09:42 #5
Originariamente inviato da: presix
Secondo me queste schede sono alquanto inutili.. si consumano poco, ma consuma meno una integrata intel.. e non penso vadano molto di più di quest'ultima!


Beh, ma una integrata consuma banda della RAM e quantità di RAM (una scheda video deve accedere continuamente alla VRAM). E in alcuni casi, come ad esempio elaborazioni scientifiche, dove la potenza non basta mai, anche se non ti serve una grossa scheda video è meglio una ciofeca che una integrata. Infatti sul PC del lavoro (sono ricercatore) ho una ATI Radeon 7000... Una ciofeca ma sempre meglio di una SV integrata...
Paganetor19 Febbraio 2007, 09:43 #6
ah sì, è sicuramente meglio di una scheda integrata
nicola198519 Febbraio 2007, 10:13 #7
ho letto su pctuner che questa scheda sarà dx10 compatibile!
capitan_crasy19 Febbraio 2007, 10:18 #8
Originariamente inviato da: nicola1985
ho letto su pctuner che questa scheda sarà dx10 compatibile!


se questa GPU a 65nm sarà derivata dal G70 non supporterà del DX10...
nicola198519 Febbraio 2007, 10:23 #9
Si tratterà di un prodotto destinato ad equipaggiare schede video low-end; il chip, realizzato con processo produttivo a 65 nanometri, è derivato da G72, disporrà di un controller di ram a soli 64 bit, ma sarà ovviamente DX10 compatibile.

La sua entrata in produzione è attesa per marzo/aprile e potrebbe venir realizzata anche su slot Pci-Express x1.

tratto da pct
UIQ19 Febbraio 2007, 10:26 #10
Speriamo almeno che abbiano la decodifica h.264 e WMVHD 1920x1080p e l'uscita HDMI 1.3 Deep Color integrata, oltre a driver certificati WHQL per Vista sia a 32 sia a 64bit......

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^