Una scheda madre minuscola per i makers che non rinuncia alla potenza

Una scheda madre minuscola per i makers che non rinuncia alla potenza

Dimensioni estremamente compatte per una scheda madre che integra un processore Intel quad core ed è destinata a quegli utilizzi industriali nei quali il ridotto ingombro è tutto

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Schede Madri e chipset
IntelCoreRaspberry
 

Piccolo, nel mondo dei PC, è un concetto spesso collegato alla disponibilità di una potenza di elaborazione inferiore a quella di sistemi tradizionali più ingombranti. E' ad esempio il caso dei notebook, compatti e facilmente trasportabili ma per questo motivo meno prestanti di un PC desktop quando l'elaborazione diventa gravosa.

L'evoluzione tecnologica ha però permesso di sviluppare sistemi che riescano ad offrire una potenza di calcolo elevata pur con un form factor molto compatto. Questo si rivela utile in quei contesti applicativi nei quali si voglia offrire una adeguata capacità di calcolo ma questo debba avvenire in contesti molto particolari, nei quali non è semplice offrire dimensioni adeguate.

Da questo sono nate le soluzioni alla Raspberry Pi, schede dedicate ai makers per l'integrazione in sistemi legati al mondo dell'Internet of Things. La loro potenza di elaborazione è però speculare al costo: molto economiche, poco potenti. Alcune aziende hanno però sviluppato soluzioni alternative che di queste schede ripropongono le dimensioni, utilizzando componenti che sono quelli tipici del mondo dei PC x86 con tutta mla flessibilità e la potenza di elaborazione che questo implica.

AAEON è un'azienda taiwanese che vanta ASUS tra i propri soci finanziatori; con la scheda PICO-WHU4 ha sviluppato una soluzione dalle dimensioni estremamente compatte che integra un processore Intel Core i5-8356UE. Si tratta di una proposta quad core, capace di gestire sino ad un massimo di 8 threads in parallelo, che a dispetto del TDP di 15 Watt può raggiugere una frequenza massima Turbo di 4,1 GHz partendo da una di base clock di 1,6 GHz.

pgal_200120_z379fg_1.jpg

Molto interessante la lista dei componenti integrati su questa scheda madre: troviamo uno slot SoDimmper la memoria, capace di ospitare sino a un massimo di 16 Gbytes, due connettori HDMI 1.4b per schermi, doppio connettore gigabit ethernet, una porta SATA per dispositivi di storage, due porte USB Type-A 3.2, uno slot M.2 2230 e uno mSATA/mPCIe.

pgal_200120_z379fg_2.jpg

Il processore è montato nella parte inferiore del PCB e viene raffreddato passivamente o attivamente. Le aziende che vogliono integrare questa scheda in proprie soluzioni potranno sviluppare sistemi di raffreddamento custom a seconda delle proprie necessità, oppure adattare delle placche di dissipazione sviluppare a AAEON completamente passive o dotate di ventola integrata montata superiormente.

La scheda è venduta sul sito web dell'azienda, a questo indirizzo. A dimensioni compatte non corrisponde un costo contenuto: parliamo infatti di 783 dollari, tasse escluse.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto06 Aprile 2020, 21:31 #1

nooooo

Ok va bene il gran lavoro di miniaturizzazione ma a quel prezzo,uno si porta a casa una carriola di raspberry o 3 o 4 schede udoo x86 magari con processore ryzen.
La udoo fra l'altro ha integrato arduino,quindi ha una flessibilità maggiore nei progetti.
biometallo06 Aprile 2020, 21:53 #2
Ma a proposito di Ryzen, se ne parlava giusto qualche tempo fa in quest'altro thread

Queste schede, a differenza di quanto lascia intendere il titolo della notizia, NON sono affatto prodotti per smanettoni, ma sono prodotti per l'industria, basta fare un giro sul sito del produttore, poi certo una volta comprato uno può farci quello che gli pare.
Cappej07 Aprile 2020, 12:14 #3
forse inutile, sicuramente cara, ma.... bellissima! che spettacolo!
quasi commosso dall'ingegnerizzazione!
giuliop07 Aprile 2020, 19:47 #4
Originariamente inviato da: Cappej
forse inutile, sicuramente cara, ma.... bellissima! che spettacolo!
quasi commosso dall'ingegnerizzazione!


Qualcuno che ne troverà un uso ci sarà sicuramente, ma il target dei "makers" è completamente senza senso: l'hardware del "maker" è tipicamente a basso costo e di potenza limitata.
battalion7512 Aprile 2020, 20:29 #5
a livello di macchinari industriali è vergognosamente potente...un lcd touch e ci piloti linee di automazione con centinaia di sensori quasi si potrebbe dire addio a S7 e siemens...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^