Un nuovo chipset NVIDIA per sistemi Centrino 2

Un nuovo chipset NVIDIA per sistemi Centrino 2

MCP89E, questa la sigla che indica una nuova generazione di piattaforma chipset NVIDIA destinata a sistemi notebook con cpu Intel

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:19 nel canale Schede Madri e chipset
NVIDIAIntel
 

Stando alle informazioni anticipate dal sito VR-Zone con questa notizia, NVIDIA starebbe preparando una propria soluzione chipset specificamente sviluppata per l'abbinamento con sistemi notebook della famiglia Centrino 2.

Il chipset, indicato con il nome in codice di MCP89E, ricaverebbe buona parte delle proprie caratteristiche tecniche direttamente dal modello MCP79 destinato a sistemi desktop dotati di processore della famiglia Core 2. Il chipset NVIDIA MCP79 è attualmente utilizzato nei modelli GeForce 9400m e GeForce 9300m, sviluppati per l'integrazione in schede madri desktop oltre che utilizzati in sistemi netbook basato su piattaforma Ion.

Considerando la destinazione d'uso, quella in sistemi notebook, il modello MCP89E implementerà una generale semplificazione architetturale in quanto le dimensioni dei sistemi notebook non permettono di integrare quello che è abbinabile ad un sistema desktop in termini di accessori.

Il nuovo chipset integrerà memory controller compatibile solo con memorie DDR3; questa scelta tecnica è legata al minor consumo dei moduli DDR3 rispetto a quelli DDR2, per via dell'inferiore tensione di alimentazione. L'espandibilità con periferiche PCI Express sarà limitata ad un massimo di 8 linee, con le quali poter gestire una scheda video dedicata ma non con segnale 16x elettrico; da ricordare in ogni caso come questo chipset, al pari del modello MCP79, integri sottosistema video DirectX 10 al proprio interno.

Manca supporto alle periferiche PCI tradizionali e il numero massimo di unità SATA collegabili sarà di 4. NVIDIA tuttavia introdurrà con questo chipset il supporto alla tecnologia SATA Gen 3, capace di una velocità di trasferimento massima teorica di 600 Mbytes al secondo.

Non è chiaro al momento quando questa piattaforma debutterà sul mercato, e soprattutto quali partner presenteranno proprie soluzioni notebook basate su chipset MCP89E in abbinamento a processori Intel per sistemi Centrino 2. Il non utilizzo di un chipset Intel per questi sistemi, infatti, non li farà più rientrare formalmente nella famiglia di soluzioni Centrino 2, perdendo tutti gli incentivi promozionali e marketing che Intel fornisce ai propri partner per quei notebook che rispecchiano le specifiche minime della propria piattaforma mobile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
max847225 Marzo 2009, 13:05 #1
Su diretto ordine Apple?
Lino P25 Marzo 2009, 13:59 #2
non credo proprio
qasert26 Marzo 2009, 01:47 #3
la ddr3 è arricata a cas decenti come le ddr2?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^