Schede madri da overclock per Foxconn

Schede madri da overclock per Foxconn

L'attenzione di Foxconn per gli utenti enthusiast si concretizza in un prototipo con raffreddamento a liquido e varie soluzioni per appassionati

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:15 nel canale Schede Madri e chipset
Foxconn
 

Foxconn è una di quelle aziende che dal lato degli utenti più appassionati viene percepita in modo ben differente rispetto a quella che è in realtà. Parliamo infatti di uno dei principali produttori mondiali, che ha raggiunto questo risultato grazie alla produzione per conto di altre aziende di una svariata serie di soluzioni.

Da alcuni anni Foxconn ha iniziato ad interessarsi anche al canale Retail, proponendo proprie soluzioni principalmente nella forma di schede madri e schede video che potessero risultare appetibili agli utenti enthusiast. Con la prima serie di prodotti Foxconn ha raccolto un certo successo, ma non all'altezza di quanto inizialmente immaginato: per questo motivo sono state assunte nuove persone specializzate in prodotti per enthusiast e overclocking, con la finalità di offrire soluzioni che raccolgano l'interesse dei più appassionati.

foxconn_cebit_1.jpg (96585 bytes)

La scheda madre mostrata come prototipo al Cebit ne è un esempio lampante: si tratta della stessa soluzione esposta in anteprima da Foxconn al CES di Las Vegas lo scorso mese di Gennaio, proposta agli overclockers estremi e caratterizzata da varie soluzioni tecniche uniche.

foxconn_cebit_2.jpg (57585 bytes)

Partiamo dal form factor, con una lunghezza superiore a quella dello standard ATX classico e quindi tale da richiedere l'utilizzo di uno chassis  non standard quanto a sviluppo verticale. Il raffredamento dei due bridge del chipset, oltre che della circuiteria di alimentazione della scheda madre, è assicurato da un sistema a liquido con waterblock in rame, collegati in serie tra di loro in modo che i connettori di innesto siano posizionati nella parte posteriore della scheda madre e possano uscire direttamente all'esterno del case.

foxconn_cebit_3.jpg (72846 bytes)

La lunghezza superiore allo standard ha permesso a Foxconn di montare 4 Slot PCI Express 16x su questa scheda: i primi 2 sono separati da ben 2 Slot, mentre i due posizionati più in basso sono distanziati da un singolo Slot. Una costruzione di questo tipo permette il montaggio di 4 schede video PCI Express con sistemi di raffreddamento da 2 Slot di ingombro ciascuna, per configurazioni CrossfireX con 4 schede video in parallelo utilizzando soluzioni ATI Radeon. Un setup di questo tipo è stato predisposto da Foxconn nel proprio stand al Cebit, come osservabile dalle immagini. Per i due primi Slot PCI Express la distanza è tale da permettere il montaggio di due schede video in configurazione Crossfire, utilizzando sistemi di raffreddamento non standard che abbiano un ingombro ben superiore alla media.

Questa scheda madre è basata su chipset Intel della serie P45, attesi al debutto nel corso del secondo trimestre 2008; è presumibile che questa soluzione possa venir ufficialmente resa disponibile nel canale retail in concomitanza con il Computex 2008, evento che aprirà i battenti a inizio Giugno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gas7810 Marzo 2008, 11:20 #1
Nella prima immagine mi sembra di vedere due fili (rosso e nero) che spuntano da sotto il WB del bridge piu' vicono al processore.. che sia una peltier ?
Sarebbe la prima volta che ne vedo una in un prodotto commerciale !

Sarebbe interessante avere piu' informazioni (e magari anche il prezzo)
giaballante10 Marzo 2008, 11:32 #2
Originariamente inviato da: gas78
Nella prima immagine mi sembra di vedere due fili (rosso e nero) che spuntano da sotto il WB del bridge piu' vicono al processore.. che sia una peltier ?
Sarebbe la prima volta che ne vedo una in un prodotto commerciale !

Sarebbe interessante avere piu' informazioni (e magari anche il prezzo)


Forse saranno i fili di una pompa.
Catan10 Marzo 2008, 11:34 #3
si mi dispiace che non sia standard, ma devo diche che una mobo cosi "pulita" e con circuiteria posizionata in questa maniera nn ne vedevo da secoli, molto molto bella.
Wee-Max10 Marzo 2008, 11:37 #4
molto bella come mobo, il pc però è una truzzata senza senso
Luca6910 Marzo 2008, 11:44 #5
Secondo me sono i fili di un sensore di temperatura
johnp198310 Marzo 2008, 11:47 #6
Peccato per il form-factor non standard e per alcune scelte di disposizione degli ingressi sul pcb... tipo la seriale per il floppy in quella posizione è abbastanza oscena visto il notevole spazio di cui gode questa mobo

Poi avete visto i due ingressi 24-pin per l'alimentazione?!
Anche se immagino che servano in caso di crossfirex a 4 schede, non sono molti gli ali che dispongono di questo doppio cavo... o sbaglio?

Quei due fili rosso\nero sotto il wb del nb lasciano davvero credere che si tratti di una peltier...
Cocco8310 Marzo 2008, 11:59 #7
confermo che si tratta di un peltier, letto da qualche altra parte o in una precedente news sul cebit
Stivmaister10 Marzo 2008, 12:13 #8
Speriamo sia davvero valida come mobo!!!

xchè se è così abbiamo una bella rivale da confrontare con la DFI!!!
Mc_Sturl410 Marzo 2008, 12:15 #9
Espandibilità massima se si usano solo due slot 16x con due 3750X2.
Bella madre. Peccato per il P45... Una scheda del genere meriterebbe X48 IMHO, tanto il prezzo credo sarà lo stesso altuccio.
johnp198310 Marzo 2008, 12:17 #10
Originariamente inviato da: Mc_Sturl4
Espandibilità massima se si usano solo due slot 16x con due 3750X2.
Bella madre. Peccato per il P45... Una scheda del genere meriterebbe X48 IMHO, tanto il prezzo credo sarà lo stesso altuccio.


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^