Prime, TUF Gaming e ROG Strix: svelate le motherboard AMD B550 di Asus

Prime, TUF Gaming e ROG Strix: svelate le motherboard AMD B550 di Asus

Asus ha annunciato la gamma di motherboard AMD B550, soluzioni di fascia bassa e media compatibili con i Ryzen 3000 e i futuri modelli 4000 in arrivo entro l'anno. L'azienda propone dieci modelli suddivisi nelle classiche linee Prime, TUF Gaming e ROG Strix.

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Schede Madri e chipset
RyZenASUSAMD
 

Le motherboard con chipset AMD B550 saranno sul mercato dal 16 giugno, ma Asus ha deciso di svelare anzitempo l'intera offerta, caratterizzata da soluzioni appartenenti alle famiglie Prime, TUF Gaming e ROG Strix per un totale di 10 modelli. Il chipset B550 rappresenta la proposta "popolare" della serie 500 di AMD, con l'X570 a fare da capofila. Il chipset B550 permette di godere di connettività PCI Express 4.0 sia per lo storage NVMe che le schede video in abbinamento a una CPU Ryzen 3000.

Il chipset B550, in sé e per sé, non mette a disposizione linee PCI 4.0, ma a differenza del precedente B450 consente di accedere alle 16 linee PCI Express 4.0 della CPU, permettendo di approntare configurazioni a singola scheda video o con doppia scheda video, ma anche di collegare un SSD NVMe PCIe 4.0 x4 oppure due soluzioni PCIe 4.0 x2.

Rispetto al B450, il B550 supporta quindi due GPU, sia in CrossFire che SLI, mentre prima era supportato solo il CrossFire. A questo riguardo si affianca all'X470 e all'X570. Un'altra differenza con i chipset della serie 400 riguarda le linee "general purpose", che diventano PCIe 3.0 rispetto al precedente PCIe 2.0. Infine, ecco il supporto all'USB 3.2 Gen 2, in abbinamento alle CPU Ryzen 3000. Ricordiamo che le motherboard B550 saranno perfettamente compatibili con i futuri processori Ryzen 4000 basati su architettura Zen 3.

Per quanto concerne l'offerta Asus, i modelli Prime rispondono ai nomi di Prime B550M-K, Prime B550M-A, Prime B550M-A (Wi-Fi) e Prime B550-Plus. Le prime tre soluzioni sono micro ATX, con la B550M-K un po' più spartana, dotata di uno slot PCI Express 4.0 x16 e due PCIe 3.0 x1, insieme a due slot M.2, ma solo il primo PCIe 4.0 (in quanto gestito dalla CPU). Presenti comunque due porte USB 3.2 Gen2 e quattro Gen1 nel pannello posteriore, insieme a uscite HDMI, DVI-D e D-Sub utili se installate processori con grafica integrata.

La Prime B550M-A e la sua variante Wi-Fi (offre connettività Bluetooth 5.1 e WiFi 6 tramite una soluzione Intel AX200) sono simili, ma vediamo un dissipatore passivo sul VRM assente sulla B550M-K. La scheda madre Prime B550-Plus, in formato ATX, punta invece a supportare un sistema di gioco di fascia media o servire da base per un PC dedicato alla produttività con un VRM dotato di 8 + 2 fasi DrMOS.

Questo modello si adatta ai chip Ryzen di fascia media, come ad esempio il Ryzen 5 3600 o l'ipotetico futuro 4600, ed è dotato di dissipatori sopra VRM e chipset per garantire stabilità. Non mancano due slot PCI Express x16 (primo raggiunto da 16 linee 4.0 dalla CPU e il secondo da quattro 3.0 dal chipset), tre slot PCIe 3.0 x1 e due M.2, di cui solo il primo in grado di ospitare unità fino a 110 mm con interfaccia PCIe 4.0 x4.

Per quanto concerne l'offerta TUF Gaming (The Ultimate Force), ecco tre soluzioni chiamate TUF Gaming B550-Plus, TUF Gaming B550M-Plus (Wi-Fi) e TUF Gaming B550M-Plus. La prima è una motherboard ATX, le altre due sono micro ATX. La TUF Gaming B550-Plus è simile alla Prime B550-Plus, non solo nel nome, anche nelle caratteristiche: cambia il look e poco altro.

Le due micro ATX offrono comunque due slot grafici, uno x16 (4.0) e x4 (3.0) sufficienti a supportare il CrossFireX, insieme a uno slot PCIe 3.0 x1 per schede aggiuntive. Anche in questo caso ecco due slot M.2 insieme a quattro porte SATA 6 Gbps (sei sulle ATX). Ovviamente nel caso della Wi-Fi c'è un adattatore Intel AX200 che garantisce connettività Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1.

Sul fronte ROG Strix, ecco i modelli ROG Strix B550-E Gaming, ROG Strix B550-F Gaming (Wi-Fi), ROG Strix B550-F Gaming, ROG Strix B550-I Gaming. Asus ha realizzato ROG Strix B550-E Gaming con un occhio rivolto ai processori ad alte prestazioni di AMD e alle configurazioni con più schede di espansione.

Il socket AM4 è affiancato da con 14 + 2 fasi VRM mentre ecco due slot PCIe 4.0 x16 che possono operare in modalità x8 - x8. C'è anche un terzo slot x16, raggiunto solo da quattro linee 3.0, insieme a due PCIe 3.0 x1. In questo caso abbiamo due slot M.2 22110, connettività Ethernet 2,5 Gbps e Wi-Fi 6 con Bluetooth 5.1. I sei connettori dedicati alle ventole e quelli destinati ai dissipatori a liquido AIO e pompa permettono di creare build avanzate, insieme a quattro connettori RGB - due standard e due Gen 2.

La connettività USB è abbondante: tre connettori USB 3.2 di seconda generazione (uno di tipo C e due di tipo A), oltre a un numero cospicuo di porte USB 3.2 di prima generazione e USB 2.0. ASUS ha incluso un connettore USB 3.2 Gen 2 sul pannello frontale compatibile con i case di ultima generazione. Sono inoltre presenti BIOS FlashBack per l'aggiornamento del firmware senza CPU e riconfigurazione del pulsante di ripristino FlexKey.

ROG Strix B550-F Gaming (Wi-Fi) e il modello "standard" hanno un VRM con 12 + 2 fasi, un solo PCIe 4.0 x16, un PCI Express 3.0 x16 raggiunto da quattro linee e tre PCIe 3.0 x1. Per lo storage ecco due slot M.2 22110 e sei SATA. Anche in questo caso troviamo connettività Ethernet 2,5 Gbps.

Infine, il modello ROG Strix B550-I Gaming. Si tratta di una soluzione mini-ITX per build di piccole dimensioni ma con grandi ambizioni. Il formato permette di accedere a un singolo slot PCIe 4.0 x16, ma il fattore di forma compatto presenta altri vantaggi. Strix B550-I Gaming può portare moduli DIMM compatibili fino a 5100 MHz e oltre. Le fasi 8 + 2 VRM si adattano perfettamente ai chip Ryzen di terza generazione. Il raffreddamento attivo su VRM e un connettore a 8 pin assicurano che l'erogazione di energia rimanga sempre stabile.

Il pannello I / O preinstallato è dotato di porte USB 3.2 Gen 2 Type C e Type A, un connettore Ethernet Intel I225-V 2,5 Gbps e un adattatore Intel AX200 WiFi 6 e Bluetooth 5.1. Gli ingegneri di Asus hanno aggiunto un connettore USB 3.2 Gen 2 sul pannello frontale, per la massima compatibilità con i case più recenti.

Al momento l'azienda non ha comunicato i prezzi di vendita, ma l'obiettivo delle motherboard B550 è collocarsi in una fascia da poco meno di 90 euro fino ad arrivare a 200 euro.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
puppatroccolo21 Maggio 2020, 16:49 #1
Non capisco perché le schede amd devono avere il backplate che si sgancia. Non possono farlo fisso come intel? A che diavolo serve se non a procurare scocciature quando si deve montare un dissipatore?
bonzoxxx21 Maggio 2020, 16:56 #2
perché i dissi AMD si montano diversamente e quando si usano dissipatori aftermarket si usa la loro piastra.

Tra l'altro se non sbaglio gli agganci delle motherboard sono retrocompatibili con i dissi AM3.

bella la TUF Gaming B550M-Plus (Wi-Fi) quasi quasi do via la crosshair..
luke@21 Maggio 2020, 17:17 #3
Originariamente inviato da: bonzoxxx
perché i dissi AMD si montano diversamente e quando si usano dissipatori aftermarket si usa la loro piastra.

Tra l'altro se non sbaglio gli agganci delle motherboard sono retrocompatibili con i dissi AM3.

bella la TUF Gaming B550M-Plus (Wi-Fi) quasi quasi do via la crosshair..


sicuro che sono retrocompatibili con gli AM3?

chiedo perchè ho un apogee drive 2 nuovo, e a suo tempo non comprai le staffe di compatibilità con am4, sostituite da quelle per TR, ed adesso anche quelle per TR sono introvabili (oppure paghi un botto di spedizione dall'america)

se con le b550 fossero compatibili gli am3, potrei montare l'apogee con le staffe di base
Vegeteo21 Maggio 2020, 17:46 #4
Se ci monto un m.2,non mi frega le linee pci-e della scheda grafica giusto?
ne ho 16+4 con ryzen?
Sono un pò fuori dal giro ma da quello che leggevo i ryzen,almeno la serie 3000,hanno 20 linee pci-e
ghiltanas21 Maggio 2020, 18:03 #5
Tanta roba queste b550, poi finalmente 2.5Gb anche nella fascia media
bonzoxxx21 Maggio 2020, 18:13 #6
Originariamente inviato da: luke@
sicuro che sono retrocompatibili con gli AM3?

chiedo perchè ho un apogee drive 2 nuovo, e a suo tempo non comprai le staffe di compatibilità con am4, sostituite da quelle per TR, ed adesso anche quelle per TR sono introvabili (oppure paghi un botto di spedizione dall'america)

se con le b550 fossero compatibili gli am3, potrei montare l'apogee con le staffe di base


Non posso confermartelo purtroppo, ho un AIO a liquido con staffa proprietaria
Sputafuoco Bill21 Maggio 2020, 18:44 #7
Non tutte hanno il dissipatore sul M.2, per quali utilizzi è consigliato ?
puppatroccolo21 Maggio 2020, 19:40 #8
Originariamente inviato da: bonzoxxx
perché i dissi AMD si montano diversamente e quando si usano dissipatori aftermarket si usa la loro piastra.


Finora i dissipatori che ho montato e visto utilizzano tutti il backplate della scheda madre. Di quali dissipatori stiamo parlando?
Quando sono passato da intel ad amd il fatto di dover tenere il backplate fermo per montare le staffe mi ha irritato parecchio.
bonzoxxx21 Maggio 2020, 19:53 #9
Originariamente inviato da: puppatroccolo
Finora i dissipatori che ho montato e visto utilizzano tutti il backplate della scheda madre. Di quali dissipatori stiamo parlando?
Quando sono passato da intel ad amd il fatto di dover tenere il backplate fermo per montare le staffe mi ha irritato parecchio.


Ho detto una stupidaggine io, chiedo scusa, sono andato a controllare nella scatola del dissi e non c'è il backplate.
Sto perdendo colpi...
josh22 Maggio 2020, 12:49 #10
Originariamente inviato da: puppatroccolo
Non capisco perché le schede amd devono avere il backplate che si sgancia. Non possono farlo fisso come intel? A che diavolo serve se non a procurare scocciature quando si deve montare un dissipatore?


penso per mantenere la compatibilità con i dissipatori che si agganciano con la clip, io ho ancora un wraith max FM2, che va anche su AM4, poi l'ho sostituito con uno più grande a 4 bulloni (attenzione che sono a una distanza diversa tra AM3 e AM4)
mi spiace per l'irritazione, a me non ha causato nulla.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^