Nuovi chipset VIA per processori Intel

Nuovi chipset VIA per processori Intel

Nonostante la licenza di utilizzo del bus Pentium sia in scadenza, VIA prosegue ad investire in nuove piattaforme per cpu Intel

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:42 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

VIA ha sviluppato, nel corso degli ultimi anni, varie piattaforme chipset per processori Intel potendo sfruttare una licenza d'uso del bus Intel, valida sino al 2008. Senza una licenza di questo tipo nessun produttore di chipset può legalmente sviluppare piattaforme per processori Intel, incorrendo quindi in potenziali ripercussioni legali.

L'approssimarsi della scadenza della licenza ha spinto VIA, negli ultimi mesi, a trovare un accordo con Intel che permettesse di poter continuare lo sviluppo di propri prodotti per processori Socket 775 LGA, nonché per le future versioni di processori che Intel immetterà in commercio.

Stando alle informazioni pubblicate dal sito HPepc a questo indirizzo, VIA sta lavorando allo sviluppo di due nuove piattaforme chipset per processori Intel dotate di supporto ufficiale alla frequenza di bus Quad Pumped di 1.333 MHz. Tale frequenza verrà da Intel ufficialmente adottata con la prossima versione di processori Core 2 Duo, serie E6x50.

I nuovi modelli, PT960 e PM960, sono previsti al debutto per il quarto trimestre 2007; supporteranno memoria sia in standard DDR2-1066 che in quello DDR3-1333, benché solo con configurazione single channel, e implementeranno supporto allo standard PCI Express 2.0.

Il modello PM960, come il nome lascia intendere, integrerà sottosistema video basato su architettura Chrome9 HD: tra le caratteristiche viene menzionato il supporto all'accelerazione dei flussi video H.264, oltre alla gestione di un output video HDMI. Troveremo integrata nel chipset anche tutta la circuiteria di gestione dell'output TV, così da semplificare ulteriormente il layout delle schede madri.

I due nuovi chipset verranno abbinati a south bridge già presenti nella gamma di prodotti VIA: per il modello PT960 il south bridge VT8251L, mentre per quello PM960 la soluzione VT8237S. In entrambi i casi il collegamento tra north e south bridge verrà effettuato utilizzando Ultra V-Link, il bus proprietario sviluppato da VIA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jappilas13 Febbraio 2007, 14:52 #1
se non ricordo male, si diceva che dal 2008 intel sarebbe passata a CPU svincolate dall' FSB legacy a vario livello (dall' integrazione del memory controller per alcune, a quella anche del controller PCIe e I/O per altre dedicate a sistemi altamente integrati e a basso consumo... )

che ciò porti le diatribe legate all' utilizzo dell' FSB stesso (cioè del suo protocollo di signaling) a perdere di rilevanza, avrebbe senso
MenageZero13 Febbraio 2007, 15:12 #2
Originariamente inviato da: jappilas
se non ricordo male, si diceva che dal 2008 intel sarebbe passata a CPU svincolate dall' FSB legacy a vario livello (dall' integrazione del memory controller per alcune, a quella anche del controller PCIe e I/O per altre dedicate a sistemi altamente integrati e a basso consumo... )

che ciò porti le diatribe legate all' utilizzo dell' FSB stesso (cioè del suo protocollo di signaling) a perdere di rilevanza, avrebbe senso


infatti, solo che, oltre che mi pare non si sia mai detto in quale periodo del 2008, le ultime news proprio qui su hwupg hanno parlato di un rinvio al 2008 (probailmente inizio) stesso dei C2 a 45n e sse4 nonché di un possibile (momentaneo?) "annullamento" del singolo die + L2 condivisa per lo yorkfield (quad core a 45nm anch'esso atteso per il 2008 insieme al generale shrink); forse i 45nm si vedranno nel 2007 solo per i portatili...

... quindi chissà quando vedremo il debutto della "famiglia nehalem" (Core3 ?)
(imho nel 2008 inizia ad essere abbastanza difficile data l'indubbia propensione in generale dei produttori a centellinare le novità
MenageZero13 Febbraio 2007, 15:14 #3
ps: vedo che questa news su VIA ha attratto una vera folla ...

... d'altronde io ho commentato praticamenete su intel + che su VIA ...
Racer8913 Febbraio 2007, 15:27 #4
scusate x l'ot, ma la serie e6x50 si distingue x il bus a 1333?
MenageZero13 Febbraio 2007, 15:52 #5
Originariamente inviato da: Racer89
scusate x l'ot, ma la serie e6x50 si distingue x il bus a 1333?

probabilmente sì
capitan_crasy13 Febbraio 2007, 15:56 #6
E' quasi commovente vedere come Via presenti nuovi chipset per Intel, quando quest'ultima la tratta con i piedi...
Speriamo che il south bridge VT8251L abbia risolto i problemi legati alle porte SATA2...
hibone13 Febbraio 2007, 16:20 #7
è quasi commovente vedere via proporre chipset che non vanno una mazza... molti problemi... e nemmeno li promuovono gran che...
almeno la ati qualche chippetto decente lo aveva fatto
Elbryan13 Febbraio 2007, 16:26 #8
fantastico sto chipset VIA.
Così i possessori di Xbox portanno modificare il firmware del loro samsung ms28 senza ricorrere ad una pci esterna..
yoyo!
MenageZero13 Febbraio 2007, 19:06 #9
Originariamente inviato da: Elbryan
fantastico sto chipset VIA.
Così i possessori di Xbox portanno modificare il firmware del loro samsung ms28 senza ricorrere ad una pci esterna..
yoyo!


eh ?
ulk13 Febbraio 2007, 19:12 #10
Chipset Via su Intel...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^