Mini-ITX anche per P4?

Mini-ITX anche per P4?

Una compagnia Taiwanese ha iniziato la produzione di piattaforme in formato mini-ITX anche per processori Pentium 4-M

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:12 nel canale Schede Madri e chipset
 

Fino ad ora vi sono state sul mercato piattaforme mini-ITX realizzate solo da VIA e, nonostante le performance non particolarmente elevate, queste soluzioni sono diventate così popolari da far realizzare un sito ad esse completamente dedicato. Ora pare che una compagnia Taiwanese chiamata Commell abbia iniziato la produzione di schede madri mini-ITX per processori Pentium 4-M.

Le prime schede mini-ITX sono apparse come reference design alla fine del 2001, da parte di VIA e la sussidiaria EPIA è praticamente stata l'unico distributore di prodotti mini-ITX. La particolarità di questi sistemi sono le dimensioni molto ridotte da renderli adatti a impieghi diversi da quelli più tradizionali. Lo svantaggio principale è, invece, rappresentato dalle performance non entusiasmanti, dal momento che le attuali piattaforme mini-ITX sono dotate di processori VIA C3. Con l'utilizzo di processori Pentium 4 lo scenario cambia radicalmente.

La Commell LV-670M è basata su chipset i845GV con controller I/O ICH4 e core Intel Extreme Graphics integrato, con supporto a processori Pentium 4-M a 400MHz di bus Quad Pumped e socket 479. La scheda è dotata di uno slot memoria che permette l'installazione di massimo1GB di memoria PC2100 o PC2700, uno slot PCI, interfaccia LVDS per monitor TFT LCD, porte USB 2.0 e FireWire, controller Ethernet Intel PRO/100+ e audio AC'97.

La scheda sarà sicuramente più costosa rispetto ad una soluzione EPIA, ma anche molto più performante. A questa pagina potrete trovare informazioni sulla LV-670M, mentre a questo indirizzo è possibile trovare il sito dedicato alle piattaforme mini-ITX.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
the_joe22 Luglio 2003, 09:33 #1
Addio bassi consumi e poco rumore.......
Muscy_8722 Luglio 2003, 09:53 #2
non ho capito... ma la shuttle sono mesi che produce barebone anche per p4, c'è anche con chipset 865! e qusti perchè utilizzano un pentium 4-M?

però sarebbe bello un desktop con centrino!
sgabello22 Luglio 2003, 10:05 #3
Penso sia dovuto al fatto di mantenere proprio i consumi bassi e il sistema di raffreddamento silenzioso.

Inoltre i modelli shuttle sono "dedicati"... cioè hanno un formato non standard. i Mini_ITX invece dovrebbero rispondere a uno standard condiviso da alcuni produttori di case. In questo modo dovresti poterla installare su modelli diversi di case.

Pero' non sono sicurissimo su questo ultimo punto... ma mi pare sia così...
pokestudio22 Luglio 2003, 11:41 #4
beh, se uno ha l'accortezza di piazzarci un P4 1.6A... può usarlo anche con un dissipatore passivo.
andreat22 Luglio 2003, 11:45 #5
A mio avviso chi si orienta x un sistema del genere ha + vantaggi a prenderne uno con proc via, dato che sicuramente non si andrà a sfruttare questo tipo di pc x prog pesanti come cad o cose del genere, quindi tutta la potenza del p4 ed il suo elevato costo andranno inutilizzati...
Cimmo22 Luglio 2003, 11:57 #6
Non ho capito che cos'e' quella cosa verde in basso a destra...un processore? E il socket allora?
the_joe22 Luglio 2003, 11:57 #7

x pokestudio

QUOTE:
"beh, se uno ha l'accortezza di piazzarci un P4 1.6A... può usarlo anche con un dissipatore passivo"

Si, un dissipatore grosso + di tutto il PC, forse facendo come per gli amplifiatori car che hanno il telaio in alluminio alettato per dissipare il calore dei mosfet

X cimmo

Quello in basso a Dx è il NorthBridge del chipset e quello accanto è il SouthBridge, il north è prodotto in package come le CPU PIII per questo sembra uno di loro..
macubo22 Luglio 2003, 11:58 #8

d'accordo

con andreat:il vantaggio del Via C3 è il basso consumo, dissipazione passiva (tranne l'M10000), insieme a tutto ottimizzato (chipset e chippettini vari) per il basso consumo e bassa dissipazione di calore. Il pentium-M sarebbe bello, perchè consuma poco, ma il chipset? Inutile dire che cisterà di più, sarà sovradimensionato come potenza, anche perchè l'M10000 fa girare benissimo sia DivX al massimo dettaglio, sia DVD, visto che decodifica MPEG-2 in hardware.

Ciao
ErPazzo7422 Luglio 2003, 12:19 #9
x pokestudio:
l'altro giorno ho montato un P4 boxed da 2.4Ghz FSB533 a 1.8Ghz FSB400 xche' la scheda madre supportava max un FSB 400, beh ti sembrera' strano ma stava a 43gradi a case aperto, ancora convinto che basti il dissy passivo? .

X chi parla di barebone, i barebone non usano uno standard loro, bensi' sono basati su schede madri di un formato + grande del mini-itx (forse il flex-atx?), la differenza con i barebone e' che i mini-itx sono "molto" + piccoli.
Scusate ma sono un po' scettico riguardo questa soluzione di un mini-itx, i P4-M consumano "molto"
e metterli in uno spazio veramente ridotto come quello dei mini-itx mah!
Forse useranno le versioni ULW, ma non era meglio usare il centrino da 900Mhz (che purtroppo costa l'ira di DIo!) o quello da 1.3Ghz, per avere ottime prestazioni e consumo veramente ridicolo!
KAISERWOOD22 Luglio 2003, 12:49 #10
il p4 m consuma 20 watt il cyrix 10, e il p4 m costa un botto, già un sistema epia costa sui 200 euro, immaginatevi una mi-itx con un p4 m quanto costa...
Inoltre l'epia serve per vedere dvx e scaricarli 24 ore su 24 e la potenza è + che sufficente, metre un p4m è proprio sprecato soprattuto pensando che per giocare non può combinare un granché con la grafica integrata. Secondo Me Commell ha intuito che il settore che si è ricavato la viatech è un affare, per uesto sta cercando di entraci con un sistema mini-itx intel, am non si è resa conta che con le cpu intel ha poche probabilità di contrastare via in questo setore molto specifico. L'ideale sarebbe che Intel si mettesse ha fare un celeron anti-Cyrix derivato dal core tualatin, ma intel ancora non si è accorta di questo settore e neanche AMD. Quando uscì il cyrix 933 la via aveva annunciato che avrebbe prodotto una verione su socket A e socket 478, considerando che adesso la situazione legale con intel è sistemata potrebbe far uscire un cyrx con quadpump( quindi + prestazioni)e una mini-itx soket 478. Questa è fantapolitica ma La viatech si è ricavata un bel settore di nicchia e dubito che qualcuno gli venga a rompere le p@lle seriamente e adesso che ha annuciato un cyrix per il portatile anche lì ce ne saranno delle belle, perchè quelle prestazioni sono + che sufficenti per chi lavora solo con exel e video scritturra ed abinate ad una autonomia superiore agli altri e ad un costo aggressivo, sarà acquistato da molti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^