Hybrid SLI per cpu Intel e AMD

Hybrid SLI per cpu Intel e AMD

Al Cebit 2008 sono state mostrate in anteprima le nuove schede madri integrate con supporto DirectX 10 e alla tecnologia Hybrid SLI di NVIDIA

di pubblicata il , alle 14:51 nel canale Schede Madri e chipset
NVIDIAIntelAMD
 

Ad inizio Gennaio 2008, in concomitanza con il CES di Las Vegas, NVIDIA ha anticipato le caratteristiche tecniche della propria architettura Hybrid SLI, nome utilizzato per indicare un approccio che abbina le potenzialità di elaborazione della GPU integrata in un chipset con quella di una scheda video discreta montata nel sistema. Ovviamente tutto questo utilizzando rigorosamente soluzioni sviluppate da NVIDIA.

La tecnologia Hybrid SLI permette quindi di abbinare il sottosistema video integrato nel chipset (NVIDIA) ad una scheda video dedicata (NVIDIA) su connessione PCI Express, operando in modo simile alla già nota tecnologia SLI. Lo scopo? Avere una riserva di potenza fornita dalla GPU integrata nel chipset per aumentare le prestazioni offerte dalla soluzione discreta (la scheda video installata nello slot PCI Express vera e propria, per intenderci), ma anche la possibilità di disattivare la scheda video appena menzionata qualora non sussistano esigenze in termini di potenza di calcolo a carico del sottosistema video.

Hybrid SLI raggruppa due distinte tecnologie al proprio interno. La prima è NVIDIA Hybrid power, grazie alla quale è possibile risparmiare energia disabilitando la scheda video discreta nel momento in cui si utilizzano ridotte risorse di sistema per l'elaborazione 3D. In ambiti tipicamente esigenti per la GPU, come quello videoludico, il sistema farà collaborare sia la GPU del chipset che quella della scheda video discreta per effettuare il rendering delle scene. Per utilizzi ordinari di tipo office la GPU discreta viene letteralmente spenta: avremo modo in seguito di vedere l'impatto energetico che questo comporta.

La seconda tecnologia prende il nome di NVIDIA GeForce Boost ed altro non è che un insieme di tecniche in grado di garantire che la GPU integrata e quella discreta collaborino al meglio; grazie a GeForce Boost la potenza di elaborazione della GPU integrata si va ad affiancare a quella messa a disposizione dalla GPU discreta, ottenendo quindi una combinazione via tecnologia SLI tra la GPU integrata e quella discreta con una ripercussione diretta in termini di superiori prestazioni velocistiche.

j&w_2.jpg (82985 bytes)

J&W è una nuova azienda nel panorama delle schede madri disponibili nel canale retail; questo produttore, con base a Hong Kong, da lungo tempo produce e commercializza proprie soluzioni ma è da sempre stato presente nel mercato cinese e solo marginalmente in quello retail. Quest'azienda sta lanciando ora una propria gamma di soluzioni specificamente studiate per il mercato retail, con l'intenzione di estendere la propria presenza anche nei mercati europei.

Al Cebit 2008 di Hannover J&W ha mostrato la propria gamma di schede madri in formato Micro-ATX, basate sui nuovi chipset NVIDIA con GPU integrata sia per processori Intel che per quelli AMD; manca ancora un nome commerciale a indicare queste soluzioni, al momento attuale chiamate con il nome in codice di MCP7A. Il modello JW-MCP7A-MAX è stato specificamente sviluppato per processori Intel: integra sottosistema video DirectX 10 e supporta processori Intel con frequenza di bus quad pumped sino a 1.333 MHz.

j&w_7.jpg (73377 bytes)
MCP71A: north bridge NVIDIA per processori Intel con tecnologia Hybrid SLI e GPU DX10 integrata

Il debutto di questa nuova generazione di chipset NVIDIA è atteso per il mese di aprile; si prevedono ben 8 differenti versioni di questo chipset, 7 delle quali integreranno sottosistema video sia con supporto alle API DirectX 10 che con PureVideo Engine di seconda generazione integrato, in grado quindi di garantire una riproduzione fluida dei filmati HD anche a risoluzione elevata senza dover abbinare una scheda video dedicata.

Alcune delle differenziazioni delle varie versioni di chipset verteranno sul numero massimo di schede video supportate. Se in linea generale sarà possibile avere uno Slot PCI Express 16x per una scheda video discreta, alcune versioni di questi chipset gestiranno due segnali PCI Express 8x indipendenti, così da poter configurare un setup SLI con due schede video discrete sulla stessa scheda madre.

j&w_3.jpg (89954 bytes)

Troviamo anche soluzioni per processori AMD Socket AM2+, sia Phenom che Athlon 64 X2, basate sui chipset NVIDIA GeForce 8200 e GeForce 8300. per entrambi è presente sottosistema video integrato DirectX 10, con il modello GeForce 8300 a utilizzare il chipset sino ad oggi noto con il nome in codice di MCP78U. Le caratteristiche tecniche di GeForce 8200 e GeForce 8300 saranno sostanzialmente identiche, con il secondo caratterizzato da migliori prestazioni velocistiche per la GPU integrata a motivo di frequenze di clock complessivamente superiori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
baila10 Marzo 2008, 15:01 #1
Ma fatemi capire una cosa,ci saranno schede madri top di gamma con supporto Hybrid SLI?
Il pio10 Marzo 2008, 15:05 #2
Credo di si....
Questa tecnologia è molto interessante!
G-DannY10 Marzo 2008, 15:14 #3
Molto interessante... Se funziona...

A quel punto finalmente un upgrade di M/B porterebbe sia ad aumenti prestazionali del sottosistema CPU+RAM, sia al sistema video... Senza contare poi la funzione di risparmio energetico che non fa mai male...


Poi andando a fare 2 conti, anche se magari abbinando che ne so la 8300 integrata ad una ipotetica 8800GT si ottenga un aumento prestazionale intorno al 7-10%, sarebbe sempre e comunque considerevole rispetto ad uno 0% attuale al cambio M/B.

Certo bisogna vedere i costi eh...

Attendo con molto interesse eventuali prove di questo sistema... Magari a quel punto verrà il tempo di cambiare la mia bella asrockina con una di queste Hybrid... Giusto per far compagnia alla 9600GT nuova di pacca che ho appena preso...
sslazio10 Marzo 2008, 15:17 #4
mi mica ho capito.
se non voglio giocare funziona la 8200, se invece gioco funziona la 8800 oppure funzionata sempre la 8200 coaidivata dalla 8800?
non perchè l'ultimo caso ha del ridicolo.
G-DannY10 Marzo 2008, 15:19 #5
Originariamente inviato da: sslazio
mi mica ho capito.
se non voglio giocare funziona la 8200, se invece gioco funziona la 8800 oppure funzionata sempre la 8200 coaidivata dalla 8800?
non perchè l'ultimo caso ha del ridicolo.


Se navighi e basta funziona solo la 8200...

Se invece giochi, si attiva lo SLI e la tua 8800 diventa master e viene "aiutata" dalla 8200 per ottenere qualche tipo di gain prestazionale...
Jackari10 Marzo 2008, 15:30 #6
sto hybrid sli mi pare una gran cosa
speriamo che le mobo con i chipset nvidia siano all'altezza anche per il resto
sslazio10 Marzo 2008, 15:47 #7
se è così è una cosa ottima, anche se tutto sommato non capisco perchè non possano ottenere lo stesso risultato riducendo una 8800 ad una 8200 tramite disattivazione di porzioni di chip e downclock
G-DannY10 Marzo 2008, 15:53 #8
Originariamente inviato da: sslazio
se è così è una cosa ottima, anche se tutto sommato non capisco perchè non possano ottenere lo stesso risultato riducendo una 8800 ad una 8200 tramite disattivazione di porzioni di chip e downclock


Perchè qui il valore aggiunto non è solamente il risparmio energetico ma anche questo (attualmente penso non sia minimamente possibile quantificarlo) boost prestazionale derivante dall'utilizzo in parallelo delle due schede (seppur diverse).

In uno scenario utopico immagina la possibilità che la 8800GT lavori esclusivamente sulla potenza bruta per quanto riguarda il rendering della scena, mentre la piccola 8300 integrata si occupi unicamente della gestione dei filtri AA e AF...

zhelgadis10 Marzo 2008, 16:21 #9
Per quanto ci si provi, non penso che una 8800 possa mai arrivare a consumare come una 8200, troppi transistor di mezzo
A me sembra una gran cosa per ridurre i consumi/calore del sistema quando la 3D ultra maximum extreme power graphic non serve (internet/office etc), quando invece serve... probabilmente se la VGA primaria è una 9800 GX2 non te ne accorgerai minimamente ma se uno avesse una scheda discreta di fascia medio/bassa, l'incremento in prestazioni potrebbe essere apprezzabile
aceto87610 Marzo 2008, 16:26 #10
Originariamente inviato da: G-DannY
In uno scenario utopico immagina la possibilità che la 8800GT lavori esclusivamente sulla potenza bruta per quanto riguarda il rendering della scena, mentre la piccola 8300 integrata si occupi unicamente della gestione dei filtri AA e AF...



Separare AA e AF dal resto del lavoro, la vedo un po' dura. Però delegare alla 8300 l'accelerazione fisica o parte di essa, non sarebbe male.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^