chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Gigabyte presenta due linee di alimentatori

Gigabyte presenta due linee di alimentatori

Odin pro e Odin GT: questi i nomi delle due prime linee di alimentatori sviluppati dalla taiwanese Gigabyte, con potenze sino a 800 Watt

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:13 nel canale Schede Madri e chipset
Gigabyte
 

In concomitanza con il Computex di Taipei, tenutosi due settimane fa, vari produttori taiwanesi hanno presentato novità dal versante degli alimentatori, periferiche che stanno assumendo un ruolo sempre più importante in una configurazione di sistema a motivo dell'elevato consumo delle più recenti schede video di fascia alta.

La taiwanese Gigabyte ha scelto di presentare 2 nuove linee di alimentatori, da abbinare alle proprie schede madri di fascia alta nell'obiettivo di meglio diversificare la produzione, e quindi anche le fonti di fatturato. E' un trend consolidato, da parte dei principali produttori taiwanesi, quello di espandere la produzione diversificando verso altre tipologie e famiglie di prodotti che siano complementari ai business tradizionali incentrati su schede video e schede madri.

gigabyte_odin_gt.jpg (28047 bytes)
Odin GT

La serie di alimentatori Odin GT si compone, al momento attuale, di 3 modelli, con potenze pari rispettivamente a 800 Watt, 680 Watt e 550 Watt; siamo lontani dai valori record di 1.200 Watt proposti al Computex da altri produttori, ma in ogni caso si tratta di potenze più che sufficienti per la stragrande maggior parte delle configurazioni disponibili sul mercato. Gigabyte, in ogni caso, ha in previsione di presentare a breve un proprio alimentatore da 1.200 Watt di potenza.

gigabyte_odin_pro.jpg (28670 bytes)
Odin Pro

La seconda serie di alimentatori è quella Odin Pro, sempre con potenze di 800, 680 e 550 Watt a seconda dei modelli. La differenza principale esistente tra la serie GT e quella PRO è data dalla presenza, nella prima, del software di monitoraggio P-Tuner, con il quale poter analizzare il consumo complessivo medio e di picco dell'alimentatore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aerox18 Giugno 2007, 09:16 #1
trovo interessante il discorso del monitoraggio...perche non ne fare una recensione???ciao
Dexther18 Giugno 2007, 09:21 #2
già, è interessante
lordbertus18 Giugno 2007, 09:22 #3
Sarebbe bello sapere chi li produce.
Crux_MM18 Giugno 2007, 09:42 #4
Si bell'idea quella del monitoraggio..

dovevate vedere la mia faccia: "Gigabyte presenta due linee di Alimentari" avevo letto!!

LOL!
poaret18 Giugno 2007, 10:01 #5
ma la griglia sul lato piccolo non comporta la fuoriuscita di aria calda che così rientra nel case ?
Portocala18 Giugno 2007, 10:05 #6
hai fame vai a fare la colazione

bellini ... sembrano degli LC
morpheus198018 Giugno 2007, 10:17 #7
Originariamente inviato da: Crux_MM

dovevate vedere la mia faccia: "Gigabyte presenta due linee di Alimentari" avevo letto!!

LOL!


Da domani tutti a cena da McGigabyte...

A parte gli skerzi, ottima idea quella del monitoraggio, occorre vedere l'efficienza e il prezzo...una bella recensione?...
Marcus Scaurus18 Giugno 2007, 10:29 #8
Dopo Gt e PRO... A quando l'alimentatore 2000W XTX?
Cambiano i prodotti, ma le sigle...
Hitman07918 Giugno 2007, 10:50 #9
interessante...ma io i consumi li controllo con lo zalman mfc2...
ramarromarrone18 Giugno 2007, 11:16 #10
io mi chiedo la gente cosa se ne faccia di alimentatori da 800, 1000 e 1200w...con quello che costano poi!!...con quei soldi mi compro un alimentatore da 450w non di marca (circa 20 euro..che va benissimo io ne ho uno da 3 anni..) e mi faccio un week end al mare!..c'è altro nella vita per cui vale la pena di spendere quei soldi..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^