Due nuove schede madri top di gamma con chip AMD X570 da Gigabyte Aorus

Due nuove schede madri top di gamma con chip AMD X570 da Gigabyte Aorus

In un evento dedicato svoltosi in occasione del Computex di Taipei, Gigabyte ha presentato la sua nuova linea di schede madri Aorus basate sul chipset AMD X570

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Schede Madri e chipset
AorusGigabyte
 

Seguendo gli annunci di AMD, Gygabite ha presentato al Computex la sua scheda madre top di gamma per il chipset X570, denominata X50 Aorus Extreme. Per sfruttare il pieno potenziale dei processori Ryzen di terza generazione con processo costruttivo a 7 nanometri, Gigabyte mette a disposizione un sistema di alimentazione digitale a 16 fasi fornito da Infineon con ogni fase capace di gestire fino a 70A. Questo sistema è progettato per aumentare l'impedenza e consequenzialmente la stabilità e l'efficienza del sistema, insieme all'affidabilità nel tempo. Questi aspetti non sono importanti soli in termini di overclockabilità dei processori Ryzen di terza generazione ma evitano al contempo possibili problemi di alimentazione e le alte temperature.

Gigabyte parla anche di un sistema termico avanzato che si compone di un dissipatore di calore con una grande quantità di pinne, piastra di base in nanocarburi e heatpipe a contatto diretto con la CPU, il tutto per ottimizzare il raffreddamento di VRM e chipset e garantire che il PCB sia molto solido.


X570 Aorus Xtreme

La scheda equipaggia due slot PCI Express 4.0 per le schede video e 5 per le soluzioni I/O, garantendo una bandwidth fino a 32 GB/s (con collegamento 16x), superiore del doppio rispetto a quella fornita da PCI Express 3.0. L'incremento della bandwitdh permette di sfruttare non solo il pieno potenziale delle schede video, ma anche soluzioni di tipo SSD con specifiche superiori a quelle esistenti, ovvero SSD PCIe NVMe AIC ed SSD M.2 NVMe.

Con l'arrivo dell'era PCIe 4.0, Gigabyte dota le sue schede madri di Riser Card SSD PCIe NVMe M.2 e AORUS M.2 PCIe 4.0 che consentono velocità di trasmissione di 4800 MB/s su SSD PCIe NVMe M.2. Gli utenti possono installare quattro SSD NVMe M.2 contemporaneamente con la Riser Card AORUS M.2 PCIe 4.0 per aumentare la capacità di archiviazione e realizzare un array RAID attraverso il sistema operativo. Gli slot M.2 delle schede madri della serie X570 AORUS supportano le modalità PCIe 4.0 e SATA per non incorrere in problemi di incompatibilità. Inoltre, i dispositivi SSD M.2 sono protetti dal calore e possono funzionare come previsto dalla loro progettazione grazie alla protezione termica M.2 Thermal Guard per combattere l'eccesso di calore derivante dal funzionamento del dispositivo.

Per quanto riguarda le opzioni di connessione, X570 Aorus Xtreme e anche X570 Aorus Master (di fascia appena inferiore) offrono porte Gigabit LAN raggiungendo velocità di connessione di 10Gbps e 2,5Gbps rispettivamente. Ma nelle nuove schede madri di Gigabyte non manca il supporto a Intel WiFi 6 802.11ax, che offre velocità di connessione a 2,4Gbps. Coniugare la connessione LAN a un WiFi così veloce rappresenta un grande valore aggiunto soprattutto per il videogiocatore.


X570 Aorus Master

Le caratteristiche preferite e ben accolte dai fan delle precedenti linee AORUS fanno ritorno su alcune schede madri selezionate AORUS X570, tra cui Smart Fan. Si tratta di una funzionalità che sfrutta un sensore posizionato sul PCB per misurare i livelli di decibel della ventola e consentire agli utenti di regolare i livelli di rumore a proprio piacimento. Le schede madri della serie AORUS X570 sono, poi, dotate della più recente versione della tecnologia Q-Flash Plus in modo da poter “flashare” il BIOS senza la preoccupazione di non essere in grado di avviare il sistema a causa di problemi di compatibilità.

Gigabyte ha presentato anche il nuovo SSD AORUS PCIe Gen4 M.2, il quale viene descritto come la prima unità di questa categoria con una capacità di 8TB e un velocità nella lettura sequenziale di 15.000 MB/s. Questo SSD presenta un avanzato sistema di raffreddamento con dissipatore in rame integrale. Nel corso dell'evento Gigabyte ha eseguito una dimostrazione dal vivo della velocità di lettura sequenziale del nuovo SSD AORUS PCIe Gen4 M.2, mostrando un miglioramento prestazionale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Varg8728 Maggio 2019, 18:56 #1
Chissà quanto costerà l'Xtreme. Forse non voglio neanche saperlo.
DeltaDirac30 Maggio 2019, 07:36 #2
Dal pdv di un elettronico, scrivere che il sistema di alimentazione fornito da Infineon serve per "aumentare l'impedenza e consequenzialmente la stabilità e l'efficienza del sistema" è allucinante.
La stabilità nei circuiti si ha per basse impedenze, visto che altrimenti si innescano fenomeni di autooscillazione.
Potete spiegare/tradurre meglio il senso di questo punto?
Grazie

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^