Da VIA una nuova scheda madre Em-ITX

Da VIA una nuova scheda madre Em-ITX

VIA presenta una nuova soluzione Em-ITX sviluppata su chipset VX855 e CPU Nano E da 1,3GHz. Racchiusa in un PCB da 17x12 centimetri si contraddistingue come una soluzione dedicata al mercato embedded

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Schede Madri e chipset
 

Con delle dimensioni minime, di 17x12 centimetri, la soluzione EITX-3001 si presenta come una proposta estramemente compatta e in grado di fornire tutte le funzioni principali, risultando un prodotto particolarmente interessante per il mercato embedded. Sviluppata su chipset VX855, e caratterizzata dalla presenza di un processore della famiglia Nano E operante alla frequneza di 1,3GHz cui è stato affiancato un controller video Chrome 9 capace di garantire non solo un'uscita VGA ma anche HDMI la soluzione di VIA è stata progettata sfruttando entrambi i lati del PCB.

Via

La connettività, come è facile osservare dall'immagine sopra riportata consente la possibilità di collegare fino a 4 periferiche USB 2.0 che si affiancano all'immancabile connessione ethernet, ai jack per il collegamento di periferiche audio, le due uscite video e le due porte COM.

Via

"Con il modello VIA EITX-3001 offriamo una scheda che rappresenta il punto di partenza iniziale per chi ha bisogno di una soluzione compatta, fanless e rugged", ha affermato Daniel Wu, Vice presidente per la divisione delle piattaforme embedded di VIA. "VIA EITX-3001 rappresenta il binomio di stabilità anche ad alte temperature e dimensioni estremamente contenute che è in grado di soddisfare le esigenze in ambiti commerciali ed industriali.

VIA continua così a puntare sempre più sul mercato delle soluzioni embedded caratterizzate da consumi estremamente contenuti, scenari di impiego particolarmente adatti alle proprie soluzioni Nano.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Crisp10 Giugno 2010, 10:35 #1
bella
LeaderGL210 Giugno 2010, 10:40 #2
Se fosse possibile aggiungerci un modulo adsl ed uno wifi si potrebbero realizzare progetti interessanti...
ally10 Giugno 2010, 10:45 #3
...alimentazione su connettore phoenix o sbaglio?...peccato per l'adozione della ram sodimm...per il resto sembra molto interessante...sarebbe da vedere l'ingombro con i dissipatori montati...

...ciao Andrea...
ringway10 Giugno 2010, 10:47 #4
Sono moto interessato a questo soluzioni mini ITX, ma per le mie esigenza l'unica mobo che ha tutto quelle che serve secondo me è la Zotac h55 che ha lo slot PCI-E, scheda wifi 802.11n e monta CPU LGA1156. Purtroppo questo formato ancora rimane troppo di nicchia e non ci sono molte soluzioni che ti permettono di customizzare una macchina come vorresti. Inoltre gli alimentatori anche sono principalmente su standard ATX e quindi lo spazio che uno si risparmierebbe con un PC in formato mini-ITX è sempre troppo legato alla mancanza di componenti "compatte".

Possibile che non si riesca ad offrire al mercato ad esempio alimentatori molto piu' compatti, magari fanless, con un taglio di 3/400 watt? Anche l'offerta dei case poi non è che sia cosi' ampia ...
MikDic10 Giugno 2010, 10:48 #5
Mi chiedo quanto ne vendono.... VIA ha quota di mercato ridicola, purtroppo, un po per lo stapotere intel un po per le sue politiche commerciali. Erano avanti anni luce rispetto ad Atom ma con caratteristiche simili : pessime prestazione ma buoni consumi ... ottime accopiate cpu-vga per netbook, ma Via ci metteva alti costi...
ally10 Giugno 2010, 10:55 #6
Originariamente inviato da: ringway
Sono moto interessato a questo soluzioni mini ITX, ma per le mie esigenza l'unica mobo che ha tutto quelle che serve secondo me è la Zotac h55 che ha lo slot PCI-E, scheda wifi 802.11n e monta CPU LGA1156. Purtroppo questo formato ancora rimane troppo di nicchia e non ci sono molte soluzioni che ti permettono di customizzare una macchina come vorresti. Inoltre gli alimentatori anche sono principalmente su standard ATX e quindi lo spazio che uno si risparmierebbe con un PC in formato mini-ITX è sempre troppo legato alla mancanza di componenti "compatte".

Possibile che non si riesca ad offrire al mercato ad esempio alimentatori molto piu' compatti, magari fanless, con un taglio di 3/400 watt? Anche l'offerta dei case poi non è che sia cosi' ampia ...


...gli alimentatori per soluzioni embedded ci sono...son composti da una saponetta esterna che trasforma a 12 volt e da una board da 5 x 12 che esegue le trasformazioni a 5 e 3.3...son decisamente compatti ed erogano potenze dagli 80 a 120Watt...

Originariamente inviato da: MikDic
Mi chiedo quanto ne vendono.... VIA ha quota di mercato ridicola, purtroppo, un po per lo stapotere intel un po per le sue politiche commerciali. Erano avanti anni luce rispetto ad Atom ma con caratteristiche simili : pessime prestazione ma buoni consumi ... ottime accopiate cpu-vga per netbook, ma Via ci metteva alti costi...


...il costo è anche dato dalla garanzia di reperibilità...la CN1000 ha vita di 5 anni garantiti che se per l'utente comune non ha valenza per una società che fornisce prodotti embedded permette di non dover rivedere cablaggi distribuzioni e software costruiti attorno all'hardware...via è indirizzata alle aziende piu' che ai privati...

...ciao Andrea...
IlVice..10 Giugno 2010, 10:59 #7
@ringway

La scheda ha la sezione di alimentazione integrata. Dal sito della VIA:

The VIA EITX-3001 includes an onboard DC-to-DC converter supporting both AT and ATX power modes, and power input voltages of DC 7V to DC 36V.

Quindi basta un alimentatore "da portatile".

Inoltre dal datasheet scaricabile sullo stesso sito si può vedere che sulla scheda ci sono anche i connettori per alimentare le periferiche, probabilmente attraverso un cavo che li converte in molex.

Edit:
Tra gli accessori elencati sul datasheet c'è anche l'alimentatore da 90W oltre a tutti i cavi necessari al collegamento di ogni componente desktop normale.
ulk10 Giugno 2010, 11:01 #8
Boh a livello consumer, mi sembra troppo poco. Forse a qualche speranza in altri ambiti.

A volte mi sembra di essere su Hardwardowngrade
ringway10 Giugno 2010, 11:06 #9
Originariamente inviato da: ally
...gli alimentatori per soluzioni embedded ci sono...son composti da una saponetta esterna che trasforma a 12 volt e da una board da 5 x 12 che esegue le trasformazioni a 5 e 3.3...son decisamente compatti ed erogano potenze dagli 80 a 120Watt...


Il problema è proprio questo. Parlando in generale delle soluzioni mini-ITX, cio' che manca sono alimentatori piu' piccoli di quelli in standard ATX ma che ti consentono di alimentare una piattaforma con ad esempio un core i5 750, una scheda video discreta per il gaming, un disco sata, la ram, un lettore Bluray, una scheda wifi ed eventuali porte USB. Purtroppo non credo bastino 120watt.
Tutte queste componenti ad oggi puoi tranquillamente installarle su una mobo mini-itx, ma cio' che manca secondo me sono dei case che prevedono uno chassis interno per alimentatori interni di dimensioni molto piu contenute e possibilmente fanless. Ho visto esistono scatolette mini-itx con alimentazione esterna ma onestamente parliamo di potenze troppo basse per configurazioni di un certo rilievo.
ally10 Giugno 2010, 11:10 #10
...beh non si puo' avere un sistema estremamente compatto e prestazioni elevatissime...le prestazioni si pagano anche a livello di consumi e calore...il buon compromesso potrebbe essere dato da un barebone ma resterebbe il problema dell'alimentazioni e degli ingombri della scheda video...

...ciao Andrea...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^