Da SiS un chipset per Atom

Da SiS un chipset per Atom

In sordina SiS annuncia la presenza di un chipset destinato ai processori Atom. Cominciano così a prendere piede i chipset alternativi alla soluzione Intel

di pubblicata il , alle 09:11 nel canale Schede Madri e chipset
IntelAtom
 

In seguito alla notizia pubblicata sui prossimi modelli sviluppati su piattaforma Ion, emerge che, anche SiS si è impegnata nello sviluppo di un chipset in grado di supportare Atom, la CPU a basso consumo e basso costo, prodotta da Intel.

Il nuovo chipset è composto da tre chip, rispettivamente dal northbridge SiS 672, Southbridge 968 e il controller 307DV, fondamentale per la gesitone dell'uscita DVI. Questa piattaforma viene attualmente utilizzata da Pegatron nel sistema Ultra Slim Atom NetTop: questo nome molto difficilmente corrisponderà alla soluzione commercializzata visto che Pegatron è una società che produce per OEM e ODM.

Le specifiche del nuovo chipset alternativo alla proposta Intel non sono propriamente di primo livello, e non andrà, per ovvie ragioni, a competere con la soluzione ION di NVIDIA. Secondo quanto è possibile estrapolare dal comunicato stampa ufficiale, consultabile a questo indirizzo, SiS 672 integra il controller grafico Mirage 3, che non dovrebbe supportare in alcun modo la decodifica di flussi video in alta definizione. Il chipset supporta inoltre una connessione PCI Express 1x, due uscite SATA e sei porte USB 2.0. Rispetto alla piattaforma prodotta da NVIDIA il sistema sviluppato da SiS sembra dimostrarsi molto meno interessante, almeno dal punto di vista puramente tecnico: un elemento che invece potrà far pendere l'ago della bilancia sarà il prezzo di commercializzazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
s0nnyd3marco08 Maggio 2009, 09:21 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/skmadr...atom_28913.html

In sordina SiS annuncia la presenza di un chipset destinato ai processori Atom. Cominciano così a prendere piede i chipset alternativi alla soluzione Intel

Click sul link per visualizzare la notizia.


Non capisco questo prodotto; nvidia ion offre la decodifica dei flusssi hd, ma questo di sis non offre nulla di diverso dal chipset intel e difficilmente riuscirà a spuntare prezzi migliori vista la potenza commerciale di intel. Vedremo dove andrà a posizionarsi sul mercato.
demon7708 Maggio 2009, 09:29 #2
in altre parole una ciofeca che non può in alcun modo competere con una piattaforma ION e non offre vantaggi rispetto all'attuale chipset intel.. boh!
avvelenato08 Maggio 2009, 09:44 #3
dipende, se consumasse meno del 945 e/o costasse sensibilmente meno, perché no?
l'osservazione di sonny sull'economia di scala maggiore di intel, che le permette di spuntare prezzi competitivi, è corretta, ma prima di vedere un listino ci andrei cauto a dar per vinta la pelle dell'orso.
Senza contare che il chipset 945 è proprio vecchiotto e potrebbe essere abbandonato per qualcosa di più competitivo sui consumi e conseguentemente venduto ad un prezzo maggiore. Magari SiS prevede di sostituire intel nella fascia veramente entry level.
as2k308 Maggio 2009, 09:46 #4

mah!

io personalmente da Sis non ho mai visto nulla di valido.
Mparlav08 Maggio 2009, 09:46 #5
Un "netbook" senza decodifica video HD, ma in grado di fare 10-12 ore d'autonomia, perchè potenzialmente consuma meno dei chipset Nvidia ed Intel, ha un suo perchè.
calabar08 Maggio 2009, 09:47 #6
Se offrisse il vantaggio di consumi contenuti ad un prezzo contenuto, avrebbe comunque il suo perchè.
Ma la vedo dura se Intel non vende gli Atom separatamente.

Del resto non a tutti interessa un chipset come ION, se nvidia avesse fatto uno ION con maggiore riguardo ai consumi e meno alla potenza grafica, dal mio punto di vista sarebbe stato molto più appetibile.
RiccardoBN08 Maggio 2009, 09:47 #7
Nessuno si è accorto che supporta un canale PCI X... ciò significa che è comunque più avanti rispetto alla soluzione Intel e questo, su un netbook, permetterebbe di avere quantomeno uno slot express card... chiamatelo poco. Se si considera che ora come ora i netbook sono espandibili quanto una lavatrice.

Certo lo Ion è sicuramente migliore ma avrà di sicuro un costo più alto e nVidia, ormai si è capito, viene ostacolata su tutti i fronti...
s0nnyd3marco08 Maggio 2009, 10:06 #8
Originariamente inviato da: RiccardoBN
Nessuno si è accorto che supporta un canale PCI X... ciò significa che è comunque più avanti rispetto alla soluzione Intel e questo, su un netbook, permetterebbe di avere quantomeno uno slot express card... chiamatelo poco. Se si considera che ora come ora i netbook sono espandibili quanto una lavatrice.

Certo lo Ion è sicuramente migliore ma avrà di sicuro un costo più alto e nVidia, ormai si è capito, viene ostacolata su tutti i fronti...


Si ma che senso ha mettere una scheda pci express su una piattaforma atom? Sicuramente non ci metto una scheda video discreta per giocarci in quanto il processore non ci sta dietro, e se volessi impiegarlo come piattaforma mediacenter preferirei una scheda integrata in quanto meno costosa e più parca nei consumi.
(Ovviamente ho scartato a pie pari la possibilità di utilizzare il pci-x per metterci un controller sas )
1600mhz08 Maggio 2009, 10:21 #9
se lo potevano risparmiare questa ciofeca.
Kanon08 Maggio 2009, 10:36 #10
A parte che SiS a suo tempo ha fatto dei signori chipset (sia per AMD che per Intel).
C'è da considerare che SiS ha fonderie proprie e questo è destinato (e quindi credo anche commissionato a monte) da Pegatron che non è esattamente un produttore al dettaglio.
Sta cosa IMHO finirà su qualche sistemino ben lontano dai netbook e soprattutto lontano dal mercato nord americano o europeo.
Praticamente farà concorrenza ai Via C7 che affollano il mercato degli embedded per colonnette, macchine di servizio, monitor per il pubblico, pannelli vari etc. Gli autobu, treni, aerei, stazioni, aeroporti, uffici pubblici (soprattutto in asia ma anche in europa) son pieni di ste robe e fanno il loro onesto lavoro a un costo infinitamente più basso.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^